Raelin Scurry è una donna di Pittsburgh e la sua storia è molto particolare. Di recente ha affrontato una gravidanza ma ha messo al mondo il piccolo Ean Jamal molto prima rispetto a quanto previsto. La donna ha infatti affrontato il parto alla 29esima settimana di gestazione, mentre era seduta sul sedile anteriore della sua auto e ha visto nascere il figlio ancora avvolto nel suo sacco amniotico, cosa che capita solo una volta su 80.000.

Si tratta di una sacca che si viene a creare naturalmente nel ventre materno e che permette al bimbo di respirare liberamente durante la gravidanza. Nel momento in cui le donne entrano in travaglio, comincia a sciogliersi, provocando la rottura delle acque. Realin aveva cominciato a sentire delle contrazioni quando ha deciso di andare in ospedale ma durante il viaggio si è resa conto di aver già partorito il piccolo senza provare i dolori lancinanti che vengono descritti da tutte.

https://www.instagram.com/p/BYMJRUYlNRi/?taken-by=raeee_nacoal23

Rendendosi conto del fatto che fosse qualcosa di rarissimo, si è fatta scattare una foto che mostra chiaramente il neonato ancora in posizione fetale avvolto nel sacco amniotico. Anche se fa un certo effetto guardarla, ha guadagnato più di 5.000 like in pochi giorni. Una volta arrivata dal ginecologo, poi, alla neomamma è stato detto che il piccolo era in perfetta salute e che il parto non aveva alterato nulla nel funzionamento dei suoi organi. Raelin oggi è più felice che mai e si gode la compagnia del figlioletto, consapevole del fatto che è stata fortunatissima e che non è andata incontro a complicazioni durante il parto.