Lauren Chase è stata vittima di un incidente aereo qualche mese fa: prima di decollare ha inviato un sms al marito, un semplice "Parto. Ti amo" che si è poi rivelato essere l'ultimo. Lauren stava andando in vacanza dalla famiglia del marito, su un aereo pilotato dal suocero, un pilota con 30 anni di esperienza.

Pochi minuti dopo la partenza, improvvisamente, la carenatura che copre i motori del velivolo si è staccata, facendo precipitare l'aereo. Il pilota, fu gravemente ferito, mentre gli altri passeggeri sembrano non aver riportato grossi danni a quanto la cognata di Lauren riferì immediatamente dopo l'incidente. Nonostante le prime apparenze però, a Lauren fu diagnosticata un'importante emorragia celebrale: per ridurre la pressione sul cervello, in ospedale decisero di rimuovere un parte di cranio per garantirle così la sopravvivenza.

Quando il marito di Lauren arrivò in ospedale a Memphis, dove era stata ricoverata, capì quanto grave fosse la situazione. La moglie infatti era in stato vegetativo e i medici parlavano di paralisi delle gambe; come se non bastasse, i dottori avvertirono il marito della probabilità che Lauren non avrebbe mai più parlato. Le condizioni erano gravissime, ma con il passare dei giorni il marito vedeva dei miglioramenti, anche se piccoli. Da Dicembre ad oggi, Lauren è stata diverse volte in pericolo di vita per via di attacchi cardiaci, e la sua famiglia sta pregando per un miracolo.