da sinistra Prada, Bershka, Alberta Ferretti
in foto: da sinistra Prada, Bershka, Alberta Ferretti

Sono il capo perfetto per l'estate perché lasciano le gambe nude durante le giornate di caldo, sono freschi e super trendy, sono i pantaloni corti da sfoggiare nella stagione calda, sia di giorno che di sera, adatti per essere sfoggiati in spiaggia ma anche in città. Un paio di shorts sono il capo su cui puntare durante i saldi di fine stagione, si tratta di un indumento comodo e pratico, inoltre alcuni modelli di pantaloni corti non passano mai di moda, sono dunque un evergreen da riutilizzare ogni estate e, se indossati con collant pesanti e stivali, possono essere addirittura indossati anche in inverno. Short e pantaloni corti di tutti i tipi hanno letteralmente spopolato sulle passerelle Primavera/Estate 2019, ogni brand offre la propria interpretazione del capo seguendo tendenze differenti. I modelli più trendy del 2019 sono senza dubbio i ciclisti in versione fluo e gli shorts a vita alta. Restano sempre di moda i pantaloncini in denim e i bermuda, più classici ed eleganti. Spuntano poi modelli del tutto nuovi di pantaloni slim lunghi fino al ginocchio simili ai pinocchietti tanto in voga nei 2000.

1. Ciclisti

Il 2019 è stato senza dubbio l'anno del ciclista, ovvero il pantaloncino in nylon o tessuto tecnico super aderente. Solitamente indossato solo per la palestra e l'attività sportiva quest'anno è diventato un must da indossare tutti i giorni. Questo modello lo abbiamo visto in versione fluo sulle passerelle di Blumarine e Marcelo Burlon County of Milan, mentre da Fendi hanno sfilato panta-ciclisti dai toni caldi della terra con impunture e loghi della Maison.

Fendi
in foto: Fendi

Come abbinarli – I ciclisti sono senza dubbio un capo d'abbigliamento casual, dunque poco adatto a look da sera, anche se possono essere perfetti per una serata in disco se resi glam con gli accessori giusti. Il modo perfetto per abbinarli è accostandoli a una T-shirt oversize o a una camicia maschile o ancora con una maxi felpa o con un cardigan oversize per creare un contrasto super trendy tra linee slim e linee extra large.

A chi stanno bene – Non si tratta di un capo semplice da indossare e adatto a tutti i fisici dato che è molto aderente e che il tessuto tecnico potrebbe evidenziare possibili imperfezioni. In ogni caso se volete seguire la tendenza ma non vi sentite a vostro agio con un pantalone che stinga troppo su fianchi e lato b potete abbinarlo a minidress corti in modo da far spuntare solo la parte inferiore dei ciclisti.

2. Pinocchietti

Quest'anno sono apparsi sulle passerelle dei grandi brand diversi modelli di pantaloni corti slim e aderenti alla coscia, non tanto quanto i ciclisti. Si tratta di varianti più lunghe rispetto ai classici shorts in tessuto, infatti queste varianti ricordano i pinocchietti e arrivano all'altezza del ginocchio, in diversi casi lo coprono. Sembrano quasi una versione più larga e confortevole dei ciclisti. Li abbiamo visti in tessuto lucente sulla passerella di Prada, più aderenti e abbinati a giacche dello stesso tessuto da Roberto Cavalli, in tessuto denim da Off-White.

Prada
in foto: Prada

Come abbinarli – Si tratta di un capo essenziale ed elegante, se realizzato in tessuti preziosi o se abbinato con sandali dal tacco alto, top e minibag può essere perfetto per un look serale. Molto trendy anche i completi in coordinato con giacca e pantaloncini al ginocchio dello stesso colore o della stessa fantasia.

A chi stanno bene – Questi modelli slanciano la figura grazie alle linee slim, attenzione a non scegliere modelli a tre quarti per non tagliare la figura. Se non siete troppo alte puntate sulle varianti al ginocchio.

3. Shorts di jeans

Gli shorts in denim non passano mai di moda, sono un evegreen su cui puntare durante i saldi perché possono essere indossati persino in inverno con collant pesanti e stivali. I modelli più trendy di quest'anno sono quelli a vita altissima con cintura in vita come quelli visti sulle passerelle Primavera/Estate 2019 di Balmain, spopolano anche quelli in versione grunge con strappi e tasche laterali che fuoriescono. Super trendy anche i modelli con sfumature tie&dye e quelli washed in stile anni '80.

Bershka
in foto: Bershka

Come abbinarli – Gli shorts in denim si abbinano praticamente con tutto. Per il giorno potete sfoggiarli in città con shirt e sneakers, al mare sono perfetti con canotte morbide e sandali sportivi. La sera indossateli con sensuali camicie maschili oversize in seta colorata e abbinateli con sandali alla schiava bassi o con stivaletti in stile boho chic. Sono perfetti anche per essere indossati su costumi interi e body. Date le ridotte dimensioni evitate di abbinarli a tacchi troppo alti e accessori troppo vistosi per non apparire volgari.

A chi stanno bene – Questi modelli sono molto corti dunque mettono in mostra le gambe, scegliete varianti non troppo corte se non vi sentite a vostro agio con shorts striminziti.

4. Bermuda

Il bermuda è senza dubbio il pantalone più elegante e chic che ci sia. Rende sobrio e ricercato ogni look e può essere perfetto per un outfit da ufficio. Si tratta di un modello con tasche laterali non troppo corto, più morbido e largo rispetto al classico short che solitamente aderisce più al corpo. Le versioni più eleganti hanno pinces frontali e pieghe alla base, quelle più ricercate sembrano pantaloni sartoriali tagliati all'altezza del ginocchio. Li abbiamo visti in versione lunga da Max Mara, Burberry e Salvatore Ferragamo, abbinati a giacche sartoriali e sandali alti.

I’M Isola Marras
in foto: I’M Isola Marras

Come abbinarli – I bermuda si abbinano a tutto. L'accostamento perfetto dipende ovviamente dal modello, dalla stoffa e dal colore. Per un look affascinante e chic abbinateli con blazer o con camicie over, per outfit più casual possono essere accostati a top e giacche di jeans.

A chi stanno bene – Essendo modelli più larghi e meno aderenti, i bermuda sono adatti a tutti poiché non sottolineano eccessivamente i fianchi e il lato b. Attenzione alla lunghezza, se siete alte puntate anche su modelli più lunghi, mentre le donne mini possono puntare su dimensioni più ridotte che non tagliano la figura.

5. Shorts a vita alta

Lo short a vita alta è il modello must di quest'estate. L'abbiamo visto su tutte le passerelle di moda e indosso alle star dello showbiz: hanno vita arricciata e si indossano con cinturoni maxi e top lingerie i modelli in beige di Alberta Ferretti, sono realizzati in candido tessuto bianco o a righe, e si abbinano a stivaletti morbidi e cinture corda, i modelli a vita alta firmati Philosophy di Lorenzo Serafini, mentre hanno colori accesi e bottoncini quelli di Moschino.

Alberta Ferretti
in foto: Alberta Ferretti

Come abbinarli – Gli shorts a vita alta sono perfetti se abbinati con crop top cortissimi o anche se indossati con shirt e canotte indossate all'interno dei pants da portare sblusate, con cintura maxi a sottolineare il punto vita. Abbinateli con sandali raso terra o con tacchi alti per la sera.

A chi stanno bene – Questo modello sottolinea il punto vita e, dato che resta più morbido su fianchi e lato b, nasconde queste parti del corpo non mettendole in evidenza, è dunque perfetto per le donne che hanno un fisico a clessidra.

6. Morbidi e sporty

In estate la parola d'ordine è comodità, per questo uno dei modelli di shorts da avere è quello morbido con elastico in vita dal sapore sporty, proprio come i pantaloncini visti sulla passerelle estiva di Fila o come le varianti in tessuto morbido di Versace e Philosophy di Lorenzo Serafini. Nonostante questi siano capi che ricordano in tutto e per tutto un pezzo sportivo, possono essere molto eleganti se realizzati in seta o altri materiali preziosi.

Fila
in foto: Fila

Come abbinarli – Le varianti più sportive sono perfette per la palestra ma anche per il mare o per una gita fuori porta. I pantaloncini morbidi con elastico in vita possono essere indossati su costumi interi e abbinati a infradito per il mare, se abbinati a crop top e sneakers sono perfetti per un allenamento estivo, se accostati con accesori glamour potrebbero essere adatti anche a look serale.

A chi stanno bene – Questi modelli sono molto corti, quindi lasciano le gambe scoperte, sono però morbidi, a vita bassa e non sottolineano il punto vita.