La gravidanza è una delle esperienze più belle ed emozionanti che una donna possa provare ma comporta anche una serie di cambiamenti fisici che difficilmente riescono a essere accettati con serenità. Lo ha capito bene l'attrice di Los Angeles Lindsay Walf, che si è ritrovata con smagliature, imperfezioni e chiletti di troppo dopo aver avuto una bambina. La sua storia però è molto particolare. Fino a qualche anno fa era letteralmente ossessionata dalla forma fisica, praticava sport con regolarità, mostrava con orgoglio i risultati delle sue "fatiche" sui social e avrebbe fatto di tutto pur di conservare il ventre piatto.

Oggi, però, le cose sono cambiate e, dopo essere diventata mamma della prima figlia, ha un corpo è completamente cambiato. A differenza di quanto tutti si aspettavano, è riuscita ad accettare i piccoli difetti, lanciando un importante messaggio di body positivity. In un post condiviso sui social non ha avuto paura di mettere a confronto delle foto prima e dopo la gravidanza, rivelando così la trasformazione. Se un tempo era molto magra, oggi è molto più burrosa. Nella didascalia ha scritto:

2014: dimostrare ossessivamente sui social media che ero magra e in forma e facevo attività in una quantità adeguata per il modello vincente. 2019: divorare felicemente un’anguria in costume da bagno, per la semplice ragione che mi fa sentire bene ed è del tutto normale per me essere fotografata in questo momento. Nonostante per più di 20 anni abbia avuto quello che è considerato un corpo magro e “di successo”, odiavo con tutto il cuore la mia forma fisica e non mi sentivo mai soddisfatta (e questo mi comportava disordini alimentari, bassa autostima e dipendenza dalle pillole dimagranti). E oggi, dopo due anni di lavoro per accettarmi per ciò che sono, amo con tutto il cuore ogni centimetro del mio corpo.

2014: obsessively proving to social media that I was skinny & fit & exercising an appropriate amount for ultimate likability. 2019: happily scarfing down watermelon in a bathing suit for the simple reason that it feels good & totally okay with being photographed in the process. 🍉 Usually, right pictures like this one are a traditionally toxic, diet culture-approved “before” photo – but in this case, it’s an awesome & magical “after” for me. 🎉 WHY the holy heck would I be celebrating the journey between these two photos, you might be wondering? WELLL – despite having a seemingly successful “thin bod” for over two decades, I used to wholeheartedly hate my physical frame & never felt satisfied with it (resulting in disordered eating, negative self-talk & diet pill addiction). And now, after two years of dedicated work to embrace myself as is, I wholeheartedly love every single inch of my body – even on the days when my inner shame game is strong. HINT: love is ALWAYS stronger than shame & can be strengthened over time. Sure, there’s evidential weight gain on the right side – hello double pregnancies & a whole lotta bodily changes!! But the key difference between the two shots is this – one shows a woman who was previously obsessed with thinness & cultivating worth from her size, and the other shows a woman who is currently obsessed with wholeness & celebrating the worth that has always been inside of her, regardless of her size. No matter what the scale says, one thing is for sure – I am finally able to recognize that I am a loved & lovable human being, worthy of every single good thing in this life. And so are you. 💖🎉 . . . #youareworthy #selflove #bodyacceptance #allbodiesaregoodbodies #effyourbeautystandards #innerworth #plussize #EDrecovery #motherhood #fatisnotaviolation #stretchmarks #postpartumbody #youareenough #healthateverysize #shameresilience

A post shared by Lindsay Wolf (@thelindsaywolf) on

Lindsay ha poi continuato rivolgendosi a tutte le donne che fanno fatica ad accettare le trasformazioni che avvengono naturalmente con la gravidanza, invitandole a non vergognarsi ma anzi a celebrare quei segni che possono essere considerati simboli di vita. Il suo messaggio è continuato così:

Non importa ciò che dice la bilancia, una cosa è sicura: sono finalmente in grado di riconoscere che sono un essere umano amato e pieno d’amore, che merita ogni singola cosa buona che c’è nella sua vita. E lo siete anche voi.

La reazione degli utenti del web? Assolutamente positiva. Sono state moltissime le donne che le hanno lasciato commenti positivi, celebrando il suo coraggio. Lindsay ha così dimostrato che non esiste un'unica bellezza stereotipata, tutte sono splendide a modo proprio al di là delle possibili imperfezioni.