E' andato in scena durante la Fashion Week di New York il rivoluzionario show di Polo Ralph Lauren, in cui a sfilare non sono state modelle in carne ed ossa ma degli ologrammi in 4D. La celebre maison americana ieri ha celebrato il lancio della prima collezione donna del marchio Polo, linea young di Ralph Lauren, con un avveniristico fashion show allestito a Central Park. Il giorno prima era stato inaugurato un megastore di circa 4 mila metri quadrati sulla 5th Avenue, in un palazzo neoclassico della fine degli anni '20, all'interno del quale, oltre alle collezioni Polo uomo e donna, trova spazio un ristorante e il primo Ralph’s coffee della storia, fortemente voluto dallo stesso designer.

La spettacolare sfilata in 4D di Polo Ralph Lauren

Per il lancio della prima linea femminile firmata Polo, il marchio ha fatto le cose in grande creando nel lago della Cherry Hill di Central Park un enorme muro d'acqua, trasformato poi in un vero e proprio schermo 4D su cui ha preso vita la sfilata femminile Primavera/Estate 2015. A presentare gli abiti della prima collezione Polo non erano modelle in carne ed ossa ma ologrammi che sembravano nascere dal muro d'acqua cristallina. A fare da sfondo ai completi una serie di luoghi iconici newyorchesi, dal Chrysler Building all’Empire State passando per il ponte di Brooklyn e il faro di Staten Island, vere e proprie immagini del classico american style proiettate sull'acqua. Indosso alle "modelle ologramma" hanno sfilato polo, t-shirt e mini abiti casual chic e tutti classici capi che hanno fatto la fortuna della seconda linea firmata Ralph Lauren. A chiudere la sfilata ci ha pensato ovviamente lo stilista americano che è apparso in passerella in versione "ologramma".