Fino a qualche giorno fa era (quasi) sconosciuto, oggi non si parla d'altro che di lui: è Pita Taufatofua, il ragazzo 32enne che ha rappresentato l'isola polinesiana Tonga durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Rio, dove è apparso a petto nudo cosparso di olio, scatenando un vero e proprio fenomeno.

Sui social non si parla d'altro che del suo fisico: alla cerimonia inaugurale, dove hanno sfilato oltre 200 paesi, sembra che abbiano notato solamente Pita. Merito dell'olio che ha reso il suo corpo estremamente luccicante, oppure del ta’ovala, il costume tradizionale di Tonga che ha indossato durante la cerimonia. Latleta del taekwondo ha fatto la sua entrata portando la bandiera del Tonga, isola da cui proviene il padre, e ha creato un vero e proprio sussulto di ammirazione soprattutto nel pubblico femminile, Adriana Lima compresa.

Sul suo profilo Instagram infatti, spopola la foto con l'atleta a fianco della meravigliosa modella: che sia stata ammaliata anche lei dal fisico da Dio Greco? Fatto sta che dopo la cerimonia di apertura è diventata una star: prima di partire per le Olimpiadi ha deciso di aprire un'asta per finanziare il viaggio in Brasile, ma prima della cerimonia il budget raggiunto era di 6.000$ scarsi, mentre oggi è alla soglia dei 10.000$: l'obiettivo finale è ancora lontano, ma siamo sicuri che basterà qualche foto del fisico statuario per fare salire il budget.

Come se non bastasse, il Daily Mail ha rivelato un fatto che farà felici milioni di donne: il bell'atleta infatti pare essere single. Con tantissime donne che gli ronzano intorno certo, ma nessuna relazione a lungo termine. È quanto ha dichiarato da Takitoa Taumoepeau, il Segretario Generale della  Tonga's National Olympic Committee.