Ogni mezz'ora nel mondo un bambino viene ferito da una TV, questo è quanto emerge dai dati pubblicati sulla rivista Pediatrics. La ricerca mostra come i televisori montati male ogni anno negli Stati Uniti feriscono più di 17.000 bambini. Proprio in questi giorni Brayden Poole, di 3 anni, ha perso la vita dopo che un televisiore gli è crollato addosso. Tra il 1990 e il 2011, solo negli Usa, 215 bambini sono morti in questo modo. Questa ed altre preoccupanti statistiche sono state pubblicate su Pediatrics.

Una media di 17.313 bambini ogni anno subiscono lesioni derivanti da malfunzionamento o dal posizionamento sbagliato degli apparecchi televisivi. Ogni 30 minuti un bambino viene ferito in questo modo. Secondo i ricercatori le nuove televisioni piatte da fissare sul muro hanno decretato un aumento del pericolo per i bambini. Sono proprio gli schermi piatti che nella maggior parte dei casi si staccano dai supporti e feriscono i bambini. Ci sono casi in cui molti pensano che posizionare la Tv in alto possa evitare il pericolo per i neonati. In realtà, dato che i nuovi modelli sono più leggeri possono capovolgersi più facilmente.