Quella del matrimonio imperiale giapponese sembra una storia infinita. La povera principessa Mako non trova pace e la data delle nozze si allontana sempre più. Questa volte pare che il ritardo debba imputarsi alla suocera di Mako, ovvero la madre del suo futuro sposo.

A settembre del 2018 l'annuncio del fidanzamento tra la principessa del Giappone Mako e l'avvocato di 26 anni Kei Komuro aveva creato un gran "trambusto imperiale" a causa delle origini non nobili di lui. Nonostante tutto Mako aveva voluto a tutti i costi coronare il suo sogno d'amore tanto da rinunciare al trono e allo status di principessa pur di sposare un comune cittadino. I due innamorati avrebbero dovuto giurarsi eterno amore il prossimo novembre, ma lo scorso febbraio è arrivato l'annuncio ufficiale dello spostamento delle nozze. I futuri sposi hanno fatto sapere che avevano bisogno di maggior tempo per organizzare le nozze e prepararsi spiritualmente al grande passo. Il matrimonio è stato dunque rimandato al 2020. Nonostante le giustificazioni ufficiali date dai i due per molti la reale motivazione era dovuta al bisogno di non accavallare il matrimonio di Mako con un altro grande evento imperiale, l'abdicazione dell'imperatore Akihito, che avverrà il 30 aprile del 2019.

Ora arriva un nuovo intoppo. Sembra che il matrimonio sia nuovamente in pericolo, questa volta a causa dei debiti della suocera di Mako, la mamma di Kei Komuro. Secondo i media giapponesi i genitori di Mako, il principe Akishino e la principessa Kiko, sono molto preoccupati per i problemi finanziari della madre del futuro marito di Mako. Sembra infatti che la donna abbia accumulato una serie di debiti con l'ex marito, il tutto per permettere al figlio di avere un'educazione adeguata. In ogni caso i due sposini hanno fatto sapere che tenteranno in tutti i modi di dire sì nel giorno fissato e di non spostare ulteriormente la data delle nozze.