La gravidanza è un periodo magico nella vita di ogni donna e, anche se l'idea di avere il piccolo tra le braccia è la cosa più bella del mondo, è impossibile non ritrovarsi di fronte a dei continui sbalzi di umore a causa degli ormoni. Ogni futura mamma sperimenta infatti ansie e preoccupazioni dovute al parto e alla maternità ed è praticamente impossibile non perdere il controllo anche solo per un secondo. Ecco quali sono i consigli che ogni donna incinta dovrebbe seguire per arrivare serena al momento del parto.

1. Non ascoltare i consigli inutili – Una donna incinta si ritrova quasi sempre ad ascoltare una serie di consigli più o meno utili da tutte le persone che incontra. In questo periodo della sua vita, però, dovrà stare bene attenta a non dare troppo valore alle critiche, a meno che non voglia lasciarsi sopraffare dalle preoccupazioni. Meglio dunque affidarsi solo a qualcuno di esperto e fidato.

2. Essere flessibile con il proprio piano di nascita – Pianificare la nascita del piccolo nei minimi dettagli è una mossa assolutamente sbagliata. Anche quando viene programmato un cesareo, infatti, è possibile che qualcosa vado storta e che ci si ritrovi di fronte a un parto naturale. E' fondamentale, dunque, essere flessibili e pronte a tutto, l'unica cosa che si può fare per alleviare l'ansia è esprimere le proprie preferenze in fatto di nascita, ben consapevoli del fatto che ci saranno una serie di variabili imprevedibili.

3. Scegliere accuratamente i medici da avere al proprio fianco –  Diventare mamma non è un gioco da ragazzi ed è fondamentale scegliere medici, ginecologi e ostetriche di cui ci si fida al 100%, capaci di infondere sicurezza. Si deve avere la certezza che possano essere chiamati in qualsiasi momento, così da avere tutte le risposte ai propri dubbi in modo immediato: il parto è qualcosa di intimo e ci si sentirà bene solo con delle persone fidate al proprio fianco.

4. Usare i social media il meno possibile – I social media sono pieni di foto di mamme all'apparenza perfette, che riescono a tornare in forma poche settimane dopo il parto e che, allo stesso tempo, sono capaci di dare un'educazione impeccabile al piccolo. Le donne che non vogliono perdere la testa dietro queste assurdità farebbero bene a usare i social il meno possibile e affidarsi solo ai consigli del proprio medico.

5. Parlare dei propri sentimenti – Le donne che affrontano per la prima volta una gravidanza vanno spesso incontro ad ansia e depressione ma il più delle volte non lo ammettono. Per far sì che questi piccoli problemi non abbiano ripercussioni sul piccolo, è necessario parlare apertamente dei propri sentimenti: si scoprirà che essere travolte dalle preoccupazioni e dai dubbi non è così tanto insolito come si potrebbe pensare.