Lauren Singer frequenta il corso di studi ambientali presso la New York University. La ragazza, appassionata di ecologia, da due anni vive senza produrre spazzatura, pur continuando a fare tutto quello che le piace, senza rinunciare a nulla. Lauren è una ragazza normale e per fare come lei basterebbe solo essere più attenti agli sprechi e cambiare abitudini. Per vivere in modo ecosostenibile, come prima cosa ha eliminato dalla sua spesa i prodotti confezionati. Ora compra solo prodotti sfusi, che ripone in contenitori che porta lei stessa da casa, auto produce tutto ciò che le serve per la cura del suo corpo e della sua casa e preferisce acquistare abiti di seconda mano, piuttosto che vestiti nuovi.

Il cambiamento è avvenuto in poco più di un anno e non senza alcuno sforzo. Lauren ha imparato ad eliminare dalla sua vita tutto ciò che era inutile, dai jeans che non metteva più dai tempi del liceo, alle cannucce nei cocktail, fino alle buste della spesa nei supermercati. In questo modo, la ragazza ha cominciato a vivere in maniera completamente diversa, coerentemente ai suoi principi e alla sua filosofia. Il suo tenore di vita è notevolmente migliorato, non solo non produce rifiuti, ma riesce anche a risparmiare, a mangiare in maniera sana e ad essere più felice. La sua scelta ha dato vita anche al blog Trash is for Tossess, che, grazie all’enorme successo ottenuto, è stato di ispirazione per la realizzazione di una sua azienda a impatto zero, in cui produce e vende tutto quello che ha imparato negli ultimi due anni.