Cynthia ha 22 anni, viene da Perth, in Australia, è originaria delle Mauritius e da un anno è felicemente fidanzata. Lei ha la pelle scura, mentre il ragazzo è bianco ma la differenza di razza non è mai stata d’intralcio alla loro relazione.

Qualche giorno fa, però, la 22enne è rimasta sconvolta e turbata quando ha scoperto di aver ricevuto un messaggio su Facebook davvero offensivo. Uno sconosciuto le ha scritto:

Voglio dirti solo una cosa: tu e il tuo fidanzato non meritate la felicità. Tu sei nera, lui è bianco, è una cosa irrispettosa e disgustosa. I bianche devono rimanere con i bianchi, non ho capito perché è venuto da te se poteva avere qualsiasi altra ragazza bianca dell’Australia.

Il nome dell’utente non poteva essere visto, visto che l’aveva bloccata poco dopo averle rivolto quelle tremende offese. Anche se il fidanzato le aveva detto di non badare a quelle parole e di continuare tranquillamente con la sua vita, Cynthia ha voluto ugualmente fare uno screenshoot e pubblicarlo sul suo profilo. In poche ore, ha ottenuto moltissimo sostegno da parte degli utenti del web che, come lei, sono rimasti indignati di fronte l’accaduto.

L’obiettivo della ragazza di colore è dimostrare a tutti che esistono ancora persone tanto ignoranti e razziste, con la speranza che queste ultime si rendano conto della ridicolezza del loro comportamento. Credere che una coppia non può essere felice solo perché è di razza mista è davvero inaccettabile ed è arrivata l'ora di dire basta a forme tanto meschine di discriminazione. Cynthia vuole che la sua storia sia d'esempio per tutti coloro che, come lei, vengono giudicati per il colore della pelle.