Rachel Shevlin è una ragazza inglese ed è rimasta senza parole di fronte ad un prodotto venduto dallo store B&M. Tra gli scaffali del negozio ha infatti trovato una bilancia con su scritto a lettere cubitali: “Non c’è nulla di meglio che sentirsi magre”.

Questa dichiarazione sarebbe stata fatta in passato da Kate Moss in un’intervista ad una rivista di moda, ma la cosa non cambia la gravità di un’affermazione simile. Rachel ha infatti definito quelle parole un chiaro slogan “pro-anoressia” poiché, leggendole, milioni di ragazzine avranno pensato che possono essere belle e sensuali solo con il corpo super skinny che le modelle sfoggiano in passerella. La ragazza ha così deciso di lanciare una denuncia su Facebook. Ha condiviso la foto della bilancia incriminata ed ha scritto un post in cui invita i clienti di B&M store a lamentarsi del prodotto. “Che bello vedere la frase che mi sono ripetuta spesso da adolescente/adulta e che mi ha portato a vedermi grassa, un disgustoso spreco di ossigeno, anche solo per aver cenato”, ha dichiarato Rachael indignata.

Le sue parole sembrano aver raggiunto l’obiettivo, visto che il post ha ricevuto 5.300 like e duemila condivisioni, in cui gli utenti del web definivano quello slogan irresponsabile, disgustoso ed assolutamente inappropriato per le persone vulnerabili. La risposta dei portavoce del B&M store non si è fatta attendere. Le bilance verranno presto ritirate dal mercato: incitano a dimagrire in modo eccessivo e rendono ancora più difficile la battaglia di molte persone contro i disturbi alimentari.