carezze

In senso di piacere provocato da una carezza è dovuto ad un neurone speciale – definito dai ricercatori dell'Istituto di Tecnologia della California (Caltech)- delle "coccole". Questi neuroni si attivano non appena si riceve una carezza: toccare la pelle attiva una reazione che innesca degli stimoli che vengono tradotti al cervello.

I meccanismi sono stati per la prima volta individuati in gruppi di topi, ma potrebbero essere comuni a tutti i mammiferi. Sono stati riconosciuti grazie a una tecnica di analisi che studia una specifica proteina individuando i neuroni che trasmettono il senso di piacere e benessere. Questa scoperta potrebbe essere utile a sviluppare  alcune sostanze ideali per combattere gli stati d'ansia.