Andy Whelan è un elettricista di Oswaldtwistle, nel Lancashire, e sta vivendo un'esperienza straziante. La figlia di 4 anni, Jessica, sta lottando contro un neuroblastoma, un cancro che le lascia pochissime settimane di vita, e la cosa rende la sua famiglia incredibilmente triste, visto che tutti sono consapevoli del fatto che presto non potranno più tenere la piccola tra le braccia. Di recente, il papà ha voluto condividere su Facebook la drammatica scena che si ritrova ogni giorno di fronte agli occhi.

Ha infatti mostrato a tutti i suoi amici virtuali l’immagine in bianco e nero della bambina nel letto di ospedale mentre, in preda al dolore e con i vasi sanguigni in vista sotto la pelle, non può fare a meno di piangere. Nella didascalia ha poi scritto: “E’ la fotografia più difficile che abbia mai scattato”. Guardando anche solo per un istante il viso di Jessica, è chiaro il male che sta provando, cosa che non può essere alleviata neppure dai genitori, rimasti disarmati di fronte alla malattia.

Il cancro le è stato diagnosticato quando aveva solo 13 mesi, si è sottoposta a diversi trattamenti e chemioterapie ma, a quanto pare, nulla ha funzionato: presto la bimba perderà la vita. Andy, intanto, sa di non poter fare niente ma ha voluto condividere la sua storia per sensibilizzare l’opinione pubblica e per far capire a tutti che è fondamentale finanziare le ricerche per combattere un problema tanto grave come il tumore. Nessun genitore dovrebbe vedere il proprio figlio in questo stato, è una vera e propria tortura che lascerà terribili traumi.