Una bambina di sette anni con la sindrome di Down è stata scelta tra centinaia di aspiranti come protagonista della nuova campagna pubblicitaria di abbigliamento di Sainsbury, nota catena di supermercati britannica. La decisione di Sainsbury di utilizzare il volto di Natty Goleniowska per pubblicizzare le uniformi scolastiche è senza dubbio un passo avanti decisivo. La bimba di Padstow, Cornwall, sarà la protagonista della campagna "Back To School" attraverso cui il supermercato pubblicizza prodotti per la scuola. Le immagini verranno pubblicate online sulle riviste nazionali.

La madre di Natty, Hayley Goleniowska, di 43 anni, un ex insegnante di lingua, ha dichiarato: "Sono così felice che tante persone potranno vedere che Natty è una bambina bella, solare e allegra come tante altre". Questa è una delle poche campagne pubblicitarie in cui ad essere protagonista è una persona con sindrome di down, prima di Sainsbury, lo scorso anno, fu il marchio  Marks and Spencer a scegliere un bimbo down di 6 anni per la propria adv. Le associazioni che si occupano di difendere i diritti dei bambini con la sindrome di down hanno accolto in maniera favorevole la scelta di queste aziende che stanno contribuendo a far capire al pubblico che tutti hanno le stesse possibilità e che i bambini affetti dalla sindrome di down sono uguali a tutti gli altri.