Questa notte si sono tenuti a New York gli Mtv VMA's 2020, il primo vero evento mondano dell'epoca post Covid-19 che ha riunito le più grandi star internazionali. A trionfare è stata Lady Gaga con ben 5 awards, tre dei quali vinti in coppia con Ariana Grande con "Rain on me", anche se a farle concorrenza sono stati Miley Cyrus e The Weeknd, che si è aggiudicato il premio miglior video dell'anno e miglior video R&B con "Bliding Lights". Nonostante non ci fosse il pubblico come da tradizione, le celebrities presenti hanno dato il meglio di loro in fatto di look, sfidandosi a colpi di stile sul red carpet. Certo, rispetto agli anni scorsi i grandi nomi accorsi sono stati decisamente inferiori, ma lo show è stato lo stesso spettacolare. L'accessorio più gettonato? La mascherina, declinata in un'inedita versione glam e futuristica tra cristalli e colori fluo.

Chi ha firmato gli abiti delle star ai VMA's 2020

Il red carpet degli Mtv VMA's 2020 è stato un tantino diverso dal solito, a causa dell'emergenza Coronavirus è durato pochissimo, le star hanno infatti sfilato solo per pochi minuti prima di ritirarsi nei camerini. Nonostante ciò, hanno rispettato la tradizione delle foto ufficiali in cui mettono in mostra i loro look. Quest'anno è stato un trionfo del total black e delle trasparenze audaci e a sfidarsi sono state prime tra tutte Miley Cyrus e Bella Hadid. La popstar ha puntato su un lungo abito di Mugler (con tanto di guanti abbinati) che lasciava in bella vista l'intimo, mentre la modella ha preferito ispirarsi agli anni '90 con pantaloni a vita alta e un top di tulle che rivelava un reggiseno a triangolo abbinato, tutto firmato Nensi Dojaka. Trionfo di colori, invece, per Joey King che ha sfoggiato un minidress a fiori di Versace, per Sofia Carson in una pomposa creazione di Giambattista Valli e per Nicole Richie in verde con lo strascico.

I 5 cambi look di Lady Gaga

La regina degli Mtv VMA's 2020 è stata in assoluto Lady Gaga e non solo perché si è aggiudicata il maggior numero di premi, si è cambiata 5 volte d'abito, dando ancora una volta prova di essere la regina del trasformismo. Ha fatto la sua apparizione sul red carpet in versione "astronauta" con un look argento metallizzato firmato Area e una boccia trasparente sul capo di Conrad. Ha poi continuato la serata tra minidress di piume di Iris van Herpen, jumpsuit tempestate di paillettes con una maxi cappa (sempre piumata)di Valentino, un cappotto argentato di Candice Cuoco e un lungo abito da sera in verde speranza di Christopher John Rogers. Gli accessori a cui non ha mai rinunciato? Gli stivali con il maxi plateau di Pleaser e le mascherine antivirus, da quelle con le paillettes di MaisonMet a quelle in latex rosa fluo di Cecilio Castrillo, fino ad arrivare a un modello con le corna di bisonte di Lance Victor Moore.