Chi ha detto che per essere belli bisogna portare necessariamente la taglia 40 e avere il ventre piatto e scolpito? La verità è che si tratta solo di uno stereotipo ma, in un momento storico in cui viene (finalmente) celebrata ogni forma di body positivity, è arrivato il momento di dire addio a un concetto di "perfezione" tanto convenzionale e ai limiti dell'irrealtà. La cosa che in pochi avrebbero mai immaginato è che questa "battaglia" avrebbe coinvolto anche TikTok. Negli ultimi giorni, infatti, sono sempre di più gli utenti che ballano e fanno acrobazie a tempo di musica senza nascondere o mascherare la pancetta. A lanciare il trend è stata l'influencer americana Lizzy Khang, che per prima ha messo in mostra con orgoglio il suo ventre morbido per dire basta al body shaming.

Il suo motto? "Own it", ovvero "Possiedilo", "Fallo tuo", una frase che incita tutti a riappropriarsi del proprio corpo, ad accettarlo così com'è, senza definire "imperfezioni" i piccoli dettagli che non rispecchiano gli stereotipi. La breve clip ha ottenuto oltre 20 milioni di visualizzazioni in pochi giorni, diventando virale e spingendo moltissimi altri utenti ad abbassare la vita dei jeans per rivelare fieramente il ventre al naturale, senza filtri e senza addominali super scolpiti. Insomma, a quanto pare la body positivity ha travolto anche i social, un mondo che da sempre è stato dominato da un concetto di bellezza irreale e artificiale. È finita l'epoca delle foto super ritoccate con Photoshop e filtri? L'unica cosa certa è che le apparenze contano davvero poco, la vera bellezza sta nell'imparare a piacersi così come si è.