Hannah-Grace Moore è una ragazza di 20 anni e ha da poco partorito due gemelle. Felice per il lieto evento ha cominciato a caricare una serie di foto su Instagram che la ritraggono in compagnia delle sue bambine. Oltre ha queste immagini, però, ne ha condivise anche altre più “insolite”, che sono state subito rimosse dal social network.

Hannah ha avuto il coraggio di mostrarsi in intimo, senza aver vergogna della pancetta post parto e delle smagliature. In questo modo intendeva aumentare la fiducia in se stessa e dimostrare che anche dopo la gravidanza, nonostante le mille imperfezioni, una donna può essere bella. Inizialmente infatti la ragazza non riusciva ad accettare il suo corpo ed aveva preso male le nuove responsabilità legate alla maternità. E’ rimasta scioccata quando quelle foto sono state eliminate perché non rispettavano le regole di Instagram. In particolare, per lei la censura è stata la conferma di tutti i pensieri negativi che aveva avuto fino a quel momento.

La ragazza ha raccontato: “Mi sentivo così sicura dopo la pubblicazione delle foto in cui mostravo la pancia post parto. La stessa pancia che per sei mesi ha ospitato le mie bambine”. Nella didascalia Hannah aveva infatti scritto: “Nessuno dovrebbe mai essere giudicato per le sue dimensioni perché sono un dettaglio che non dovrebbe importare a nessuno”. Dopo che la storia della ragazza ha fatto il giro dei social, attirando anche delle inevitabili polemiche, Instagram ha cercato di correre ai ripari ed ha definito l’accaduto un semplice “errore tecnico”. Sarà vero?