E' morto Rick Genest, il modello canadese di 32 anni, meglio conosciuto come Zombie Boy per il corpo completamente tatuato, divenuto celebre dopo essere apparso nel video di Lady Gaga "Born this way". Il corpo senza vita sembra sia stato trovato nel suo appartamento a Montreal lo scorso mercoledì, dovrebbe trattarsi di suicido ma non si conoscono le cause del gesto.

Dopo la sua apparizione nel video della popstar, Zombie Boy è stato notato da diversi stilisti e marchi di moda. Ha sfilato sulla passerella di Mugler e collaborato a lungo con l'amico Nicola Formichetti, ex stylist di Lady Gaga, poi Direttore Artistico di Mugler e Diesel. Fu Formichetti a volere Zombie boy come protagonista della campagna pubblicitaria di Mugler nel 2010, in seguito il modello più tatuato al mondo ha posato per alcune delle più celebri riviste di settore come Vogue Hommes, Dazed e GQ. Nel 2014 l'Oreal ha scelto il suo volto (e il suo corpo) per una campagna in cui per la prima volta Rick Genest apparve senza tatuaggi grazie al make up.

Zombie boy senza tatuaggi grazie al make up
in foto: Zombie boy senza tatuaggi grazie al make up

Creò grande scalpore la sua partecipazione alla sfilata di Mugler per l'Autunno/Inverno 2011-2012, voluta ancora da Formichetti. In quell'occasione Zombie Boy percorse il catwalk mostrando il corpo tatuato coperto da un velo bianco e da un paio di pantaloni in pelle. Al 2012 risalgono gli scatti in cui Rick Genest apparve in prima fila alla sfilata maschile di Dsquared2, dove catturò l'attenzione dei fotografi per il suo look inconsueto con maxi occhiali scuri borchiati, cuffie e sigaretta accesa.

Lady Gaga ha voluto dare l'ultimo saluto al modello condividendo, in un post su Twitter, un frame in cui appare al fianco di Zombie Boy nel video di "Born this way" accompagnato da un sentito messaggio d'addio:

Il suicidio dell'amico Rick Genest, Zombie Boy, è più che devastante. Dobbiamo lavorare duro per cambiare la cultura, fare luce sulla salute mentale ed eliminare lo stigma che non vuole che se ne parli. Se stai soffrendo, chiama la tua famiglia o un amico oggi. Dobbiamo salvarci l'un l'altro".

Anche l'amico Nicola Formichetti ha affidato a Instagram l'ultimo saluto, pubblicando una foto in bianco e nero e inviando le sue condoglianze alla famiglia:

Assolutamente affranto. Riposa in potenza, Zombie Boy. Invio le mie condoglianze e tanto affetto alla sua famiglia e ai suoi amici in questo momento difficile. Per favore, se hai mai bisogno di aiuto, allunga la mano. 1-800-273-8255 è il numero per la linea di sicurezza nazionale per la prevenzione dei suicidi. Non sei solo

Rick era nato il 7 agosto del 1985 a LaSalle, in Ontario. Purtroppo all'età di 15 scoprì di avere un tumore al cervello, un'operazione gli salvò la vita. Poco dopo decise di nascondere le cicatrici rimaste dall'operazione con alcuni tatuaggi, fino ad arrivare a coprire l'intero corpo con ossa, disegni che mimano cervello o i tratti del teschio umano. Fu proprio il suo aspetto fisico affascinante e inquietante, inconsueto e fuori dal normale a renderlo riconoscibile e dargli grande successo. Purtroppo a pochi giorni dal suo compleanno, in cui avrebbe compiuto 33 anni, ha scelto di porre fine alla sua vita.