La moda sta diventando sempre più inclusiva e, complice la voglia di dire addio a degli stereotipi irreali e decisamente distanti dalla normalità, capita sempre più spesso vedere Maison che danno spazio non più solo a modelle magrissime e dall'aspetto impeccabile ma anche a delle bellezze fino ad ora considerate "non convenzionali", nelle quali ogni persona comune riesce a identificarsi. Di recente Asos ha lanciato un importante messaggio sul tema, inserendo in una delle sue campagne pubblicitarie una top non udente. Quest'ultima ha sponsorizzato un paio di orecchini, non avendo paura di mettere in mostra il suo impianto cocleare.

La modella non udente scelta da Asos

Si chiama Natasha Ghouri ed è la modella diventata protagonista di uno shooting inclusivo lanciato da Asos. È nata sorda e da sempre indossa un impianto cocleare, ovvero un dispositivo capace di ripristinare almeno in parte la sua percezione uditiva. Nonostante quest'ultimo renda evidente la sua disabilità, non ha avuto paura di metterlo in mostra e ha accettato di essere fotografata di profilo con indosso un paio di orecchini a cerchietto con un pendente a forma di fungo. Ad attirare le attenzioni del pubblico, però, non è stato né l'accessorio in sé né tantomeno il suo prezzo low-cost, quanto piuttosto l'impianto cocleare che porta sull'orecchio.

Asos dà spazio alla disabilità

I clienti hanno elogiato l'iniziativa di Asos, azienda che è stata capace di rappresentare una "fetta" di pubblico che fino ad ora era stata sempre dimenticata dalla moda. Certo, si tratta di un dettaglio assolutamente normale che non dovrebbe più sconvolgere così tanto ma è chiaro che, rispetto a qualche anno fa, i passi avanti fatti in tema di inclusività sono stati moltissimi. La stessa Natasha non ha potuto fare a meno di contenere la gioia, dichiarando che le sue foto sono la dimostrazione del fatto che la disabilità non viene più discriminata.