Misao Okawa, secondo il Guinness dei primati, ha superato ogni record mai esistito ed è stata definita la donna più anziana al mondo. Proprio oggi è il suo compleanno e compie ben 117 anni, un'età mai raggiunta prima d'ora. La donna nata infatti ad Osaka, in Giappone, il 5 marzo 1898 e per l’occasione le è stata organizzata una festa di compleanno nella casa di cura in cui vive ormai da molto tempo. Per celebrare nel modo migliore il suo giorno speciale, ha messo un fiore tra i capelli ed ha indossato un kimono rosa decorato con dei fiori di ciliegio molto elegante ed ha così anche celebrato suo padre, che era un famoso produttore di kimoni. Il funzionario di governo della sua città, Takehiro Ogura, orgoglioso di avere nel proprio paese un Guinness dei primati, le ha portato un grande mazzo e le ha chiesto come si sentiva dopo essere arrivata a 117 anni. Lei ha risposto semplicemente che sono passati più in fretta di quanto si possa pensare e che si sente molto felice.

Misao negli ultimi mesi ha sentito decisamente il peso dell'età che avanza. Non è stata molto bene, sta avendo problemi di udito, ma per il resto si sente ancora in ottima salute, mangia bene ed è lucidissima. La donna si era sposata nel 1919, ma suo marito Yukio è morto nel 1931, lasciandola sola con i suoi bambini. Insieme hanno avuto infatti tre figli, ormai diventati grandi. Ora Misao ha quattro nipoti, sei pronipoti e tutti la amano. Alcune delle sue coetanee si tengono lontane dagli uomini e mangiano sano, ma a tutti quelli che le chiedono quale sia il suo segreto per riuscire a vivere così a lungo, lei risponde semplicemente: “Vorrei saperlo anche io”. Per i giapponesi non sarebbe insolito vedere una donna così longeva, nel paese tutti vivono in media più di 100 anni. Secondo le fonti governative, sono più di 58mila le persone che ogni anno superano questa età e ben l’87% di loro sono donne.