I tatuaggi sono diventati dei veri e propri must have negli ultimi anni, tanto che è difficile trovare qualcuno che non abbia “decorato” il proprio corpo con un disegno, una frase o un simbolo indelebile. Se un tempo ci si tatuava l’intero braccio, la schiena o il polpaccio, oggi la moda sembra essere cambiata. La nuova tendenza è avere dei tattoo più “discreti” sulle dita delle mani. I cosiddetti “finger tattoo” vengono scelti soprattutto da coloro che, dopo essersi fidanzati o sposati, vogliono qualcosa di più particolare di un semplice anello da portare all’anulare.

Allo stesso tempo però sono perfetti anche per quelli che desiderano un accessorio davvero speciale, che sostituisca i gioielli prezioni. Anche star di fama internazionale come Rihanna o Cara Delevingne hanno dato prova che i mini tatuaggi sulle dita possono essere sfoggiati come degli anelli veri e propri e sono moltissimi i fan che hanno deciso di seguire il loro esempio, imprimendo sulle dita un disegno al quale si sentono particolarmente legati.

Il consiglio è di scegliere una parola o un simbolo astratto, dato che le sue dimensioni dovranno essere contenute, e soprattutto di realizzarlo nella parte interna del dito, quella corrispondente al palmo, così da creare un effetto raffinato e discreto. E’ importante ricordare, inoltre, che le mani sono esposte a continui lavaggi e sfregamenti e non ci si dovrà sorprendere se i tatuaggi cominceranno a scolorirsi dopo pochi anni. I finger tatto hanno bisogno di essere ripassati periodicamente, così da essere mantenuti alla perfezioni anche con il passare del tempo.