Kean Etro, stilista della maison, si è ispirato alla mitica figura di Don Diego de La Vega, alias Zorro, per creare la collezione uomo Primavera/Estate 2014. L'uomo Etro appare in passerella come l'eroe mascherato, un eroe che si mette al servizio del popolo senza pretendere nulla, indossando enormi sombreri, stivali e abiti ispirati alla tradizione messicana. Ogni pezzo della collection appare come un tributo, un omaggio ai colori e ai sapori del Messico, allo stile mariachi fatto di cinturoni, nuance che ricordano la terra, inserti in pelle di pitone e giacche dai colori accesi.

I capi più affascinanti sono senza dubbio quelli decorati con ricercati patchwork fatti con tessuti e materiali differenti o quelli impreziositi da fantasie paisley, simbolo della maison Etro, che fanno capolino divenendo dettagli eleganti e silenziosi. Le stampe della stagione hanno un sapore estemporaneo simile all'arte naif, quasi fossero dipinte a mano. Il motivo equestre, su camicie e giacche, sembra quasi un'illustrazione a matita. Anche il motivo cachemire è stato rivisitato attraverso sfumature o con accostamenti particolari di bianco e nero. Il colore principe è l'arancione, nuance classica della selleria, ma trovano spazio nella collection tinte sorbetto che disegnano motivi tono su tono sulle camicie jaquard.