Quale compro

Migliori stufe portatili: classifica, recensioni e offerte

Quando fa molto freddo, il riscaldamento domestico può non bastare a rendere l’ambiente caldo e confortevole. Per riscaldare velocemente le stanze, sono molto utili le stufe portatili. In commercio se ne trovano tantissimi tipi, elettriche e non. Vediamo quali sono le migliori del 2022 e come scegliere tra tutte quella più adatta a noi.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Quando le temperature si abbassano molto, il riscaldamento domestico può non bastare a rendere l'ambiente caldo e confortevole, soprattutto se è centralizzato. Per riscaldare velocemente ambienti non troppo grandi, sono molto utili le stufe portatili. La comodità di queste stufe è che possono essere spostate facilmente e posizionate dove ce n'è bisogno al momento, ad esempio in bagno, vicino al letto o sotto la scrivania.

Le stufe più moderne hanno un design compatto e maneggevole, sono leggerissime, poco ingombranti e allo stesso tempo potenti. In commercio si trovano tantissimi tipi di stufe portatili, elettriche, a combustione o a batteria. La stufa portatile a batteria non è molto diffusa, perché si tratta di un apparecchio di piccole dimensioni, che riesce a produrre poco calore. Può funzionare con batterie sostituibili oppure con una batteria ricaricabile. Quelle elettriche si dividono in due tipologie: a convenzione (termoventilatori) e a irraggiamento (stufe alogene). Le stufe a combustione, invece, possono essere a gas GPL o a petrolio. In generale, le stufe elettriche portatili sono più piccole, comode e pratiche, oltre che più sicure, di quelle a combustione, che anche quando dotate di ruote per il trasporto, sono più scomode e pesanti.

Scegliere tra tutte le tipologie di stufe quella più adatta alle proprie esigenze non è facile. Sono tanti i fattori da valutare: l'ambiente in cui posizionarla, l'uso che se ne intende fare, i consumi, il rapporto qualità-prezzo. Per aiutarvi, abbiamo stilato una classifica delle 10 migliori stufe portatili del 2019, scelte tra le più vendute e meglio recensite online. Inoltre, troverete una pratica guida all'acquisto con tutti gli elementi da considerare.

Le migliori stufe portatili del 2022

Per stilare la classifica delle migliori stufe portatili del 2022, abbiamo selezionato le più vendute e meglio recensite su Amazon. Di ogni stufa abbiamo riportato le principali caratteristiche tecniche, i pro e contro emersi dalle recensioni degli utenti Amazon e suggerimenti su dove acquistarle al miglior prezzo.

1. Termoventilatore ceramico Rowenta Mini Excel Eco Safe

Al primo posto della classifica troviamo la stufa elettrica a convenzione portatile Rowenta Mini Excel Eco Safe. Si tratta di un termoventilatore che riscalda in poco tempo ambienti di 15-20 metri quadrati.

Grazie alla funzione Eco Energy, raggiunge la temperatura ideale di 21°C a un livello di potenza di 1000 W, risparmiando fino al 50% di energia. La temperatura è regolabile su due livelli e la funzione antigelo mantiene sempre la temperatura al di sopra di 0 °C.

Ha un doppio sistema di sicurezza, con avviso e arresto automatico in caso di malfunzionamento. La modalità silenziosa è ottima per riscaldare l'ambiente anche durante la notte.

La stufa è estremamente facile da trasportare e riporre, perché è leggera e ha una pratica maniglia integrata.

Pro: è piccola e facile da trasportare, ma allo stesso tempo abbastanza potente da riscaldare stanze di medie dimensioni in poco tempo. Grazie alla modalità Eco Safe, consuma poco. Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Contro: secondo alcuni utenti che l'hanno recensita su Amazon, la stufa sarebbe stata ancora più comoda se dotata di programmazione.

2. Mini stufa elettrica portatile Calops

Un'altra ottima stufa elettrica portatile è la questa proposta da Calops. Si tratta di un mini termoventilatore con elemento riscaldante in ceramica di alta qualità, dal design moderno, elegante e dalle dimensioni compatte. È perfetta per essere posizionata in ogni angolo della casa o dell'ufficio e grazie alla maniglia posta nella parte anteriore è facile da trasportare.

Dispone di tre modalità: Calore elevato (aria calda 1200 Watt), Calore ridotto (aria calda 750 Watt) e Vento naturale. La presenza del termostato regolabile, infine, permette di impostare facilmente la temperatura desiderata, garantendo massimo comfort.

Dal momento che è capace di oscillare fino a 65° il calore viene uniformemente distribuito all'interno della stanza. Nonostante le dimensioni ridotte, riesce a scaldare in pochissimo tempo stanze fino a 20 metri quadrati.

La stufa ha due sistemi di sicurezza: la protezione contro il surriscaldamento, che la spegne automaticamente quando viene raggiunta la temperatura impostata, e la protezione antiribaltamento, che la spegne quando si capovolge.

Pro: ha un bel design e, pur essendo piccola, riscalda molto bene e in poco tempo ambienti di piccole e medie dimensioni. Buon rapporto qualità-prezzo.

Contro: la stufetta non riesce a riscaldare uniformemente stanze molto grandi.

3. Radiatore elettrico a olio De'Longhi

Se cercate una stufa portatile molto potente, capace di riscaldare anche stanze di medie/grandi dimensioni, vi consigliamo il radiatore elettrico a olio De'Longhi TRRS 0920. Funziona proprio come un normale termosifone a parete e produce lo stesso calore, ma è alimentato a corrente e la conduzione del calore è a olio.

È molto pratico, perché l'olio non va mai ricaricato. Grazie alle ruote, è facile da spostare da una stanza all'altra. È dotato di termostato, per impostare e mantenere automaticamente la temperatura.

La potenza è regolabile su tre livelli: minimo (900 Watt), medio (1100 Watt) e massimo (2000 Watt).

Pro: scalda bene come un radiatore a parete, ma è più pratico perché può essere spostato da una stanza all'altra.

Contro: secondo alcune recensioni su Amazon, durante i primi utilizzi emette cattivo odore, che però sfuma col tempo.

4. Stufa portatile a torre Argo Boogie Plus

Argo Boogie Plus è un termoventilatore ceramico a torre che, grazie alla resistenza ceramica, produce immediatamente calore e lo diffonde con il suo movimento oscillante.

Può essere utilizzato anche in estate, perché emana aria fresca oltre che calda. Ha due modalità di riscaldamento: Eco, per ridurre i consumi tenendo sotto controllo la potenza, e Comfort, per il massimo del calore. Il termostato regolabile accende e spegne automaticamente il termoventilatore, per mantenere la  temperatura ambiente senza sprecare energia.

Sul retro c'è una maniglia che ne facilita il trasporto. Per una maggiore sicurezza, la stufa ha un doppio isolamento elettrico e un dispositivo antiribaltamento.

Pro: secondo le recensioni degli utenti che l'hanno acquistato su Amazon, riscalda molto bene in poco tempo un'intera stanza e il design allungato la rende particolarmente comoda da posizionare.

Contro: sempre secondo alcune recensioni, è un po' troppo rumorosa.

5. Termoventilatore Imetec Eco Ceramic

La stufa a convenzione portatile Imetec Eco Ceramic, con tecnologia ceramica, riscalda efficacemente e velocemente ambienti fino a 65 metri cubi, senza consumare troppo.

La Imetec Eco Ceramic Technology, infatti, assicura un risparmio energetico del 35%. Grazie alla pratica impugnatura, alla leggerezza e al design compatto, è facile da trasportare e posizionare in tutti gli ambienti della casa.

Usando la funzione antigelo, si accende automaticamente quando la temperatura della stanza scende sotto i 5 °C. Il termoventilatore può essere usato anche in estate, perché oltre all'aria calda e molto calda, emette anche aria fresca.

È dotato di termometro e filtro antipolvere. Potenza: 2000 Watt.

Pro: produce molto calore, senza consumare troppo. Può essere usata anche in estate come ventilatore.

Contro: secondo le recensioni degli utenti su Amazon, è abbastanza rumorosa.

6. Mini stufa portatile Buyounger

Un'altra mini stufa portatile piccola, ma potente è la mini stufa elettrica di Buyounger. Grazie alla presenza di piastre riscaldanti in ceramica è capace di riscaldare l'ambiente rapidamente e garantendo massimo risparmio energetico.

Presenta due livelli di riscaldamentoAlto (1500 Watt) e Basso (750 Watt), e di tre livelli di potenza. Inoltre, dispone di un'impostazione capace di generare solo aria fresca, utile per favorire il ricircolo dell'aria.

Anche questa stufa portatile di Buyounger è dotata di sistemi di sicurezza (protezione dal surriscaldamento e protezione anti-ribaltamento), di una pratica maniglia posta sul retro utile per facilitare il trasporto da una stanza all'altra e dell'oscillazione automatica a 70° che aiuta a riscaldare rapidamente gli ambienti.

Misura‎ 15 cm x 15 cm x 28 cm.

Pro: pur essendo molto piccola e leggera, secondo gli utenti che l'hanno recensita su Amazon riscalda molto bene una stanza in pochi secondi.

Contro: al momento tutti gli utenti Amazon sono soddisfatti dell'acquisto.

7. Stufa portatile a gas S&G Group

Se cercate una stufa portatile non elettrica, da usare all'aperto, ad esempio in campeggio o per andare a pesca, vi consigliamo questa stufa portatile a gas di S&G Group.

Si tratta di una stufa a gas leggera e compatta, facile da trasportare grazie alle dimensioni ridotte e alla pratica maniglia. Dispone di doppio attacco che la rende utilizzabile sia con cartucce a gas da 220/250 gr oppure con bombole a gas.

Sono incluse 4 bombolette a gas.

Pro: secondo gli utenti che l'hanno acquistata e recensita su Amazon, produce molto calore ed è perfetta per andare a pesca o in campeggio in inverno.

Contro: sempre secondo le recensioni, non è adatta all'uso domestico o su camper/roulotte, perché emana il tipico odore di gas.

8. Termoventilatore portatile Brigros

Questa piccola stufa elettrica portatile a convenzione di Brigros utilizza un elemento riscaldante in ceramica per produrre aria calda in pochi secondi.  Grazie all'oscillazione automatica a 50°, diffonde il calore uniformemente in tutta la stanza.

Si tratta di un modello multifunzione perché può essere utilizzato non solo per riscaldare, ma anche per raffreddare la stanza. Tutto ciò che occorre fare è semplicemente premere un pulsante per impostare l'aria calda (600 Watt) o l'aria fredda (3,5 Watt).

È  un modello ad alto risparmio energetico perché l'innovativa tecnologia di riscaldamento in ceramica permette di consumare circa il 30% in meno di elettricità dal momento che l'aria calda viene generata ed emessa molto rapidamente.

Dispone di diversi sistemi di sicurezza: protezione dal surriscaldamento, controllo della temperatura, e spegnimento automatico nel momento in cui viene raggiunta la temperatura di 60°.

Dal momento che risulta particolarmente silenziosa (solo 40 dB) può essere utilizzata in qualsiasi momento del giorno e della notte senza temere di essere disturbati. Le dimensioni sono compatte, garantendo minimo ingombro.

Pro: ha un bel design, è molto piccola e leggera, perfetta per essere spostata e posizionata in tutti gli angoli della casa.

Contro: secondo alcune recensioni lasciate su Amazon, riesce a riscaldare solo stanze piccole.

9. Stufa portatile al quarzo Blinky Japo

Cercate una stufa elettrica portatile molto economica? Potete provare la stufa al quarzo di Blinky Japo, dotata di due lampade al quarzo da 400 Watt l'una, con accensione differenziata e interruttore di sicurezza. Misura solo 27 x 11 x 41 cm e pesa 1 Kg. È facile da trasportare e riporre dopo l'uso.

Riscalda bene ambienti di piccole dimensioni.

Pro: costa pochissimo e, secondo le recensioni dei clienti Amazon, riscalda abbastanza bene ambienti piccoli.

Contro: secondo alcuni utenti che l'hanno recensita su Amazon, le lampade al quarzo hanno breve durata.

10. Mini stufa elettrica portatile Handy Heater

La mini stufetta elettrica di Handy Heater è piccola stufa che si attacca direttamente alla presa della corrente e riesce a riscaldare bene la stanza, nonostante le dimensioni estremamente ridotte (misura 14,3 cm x 8,8 cm x 16,8 cm).

È perfetta per piccole stanze, camper, roulotte e garage. Ha una potenza di 400 Watt e la temperatura si può regolare su due livelli: basso (15°) e alto (32°). È dotata di telecomando con sistema di controllo digitale, timer programmabile a 12 ore e funzione di spegnimento automatico. Garantisce massimo risparmio energetico e il prezzo è davvero ottimo.

Pro: è piccolissima e poco ingombrante. Secondo le recensioni, riscalda bene ambienti di piccole dimensioni come un bagno. Ha un buon rapporto qualità-prezzo.

Contro: sempre secondo alcune recensioni, è un po' rumorosa.

Come scegliere la stufa portatile

Abbiamo visto quali sono le migliori stufe portatili attualmente in commercio, vediamo ora come scegliere tra tutte quella più adatta alle proprie esigenze. Il primo elemento da valutare è la tipologia di stufa: elettrica o a combustione? A convenzione o a irraggiamento? A gas o a petrolio?

Una volta scelto il tipo di stufa, è importante considerare le dimensioni. Soprattutto se prevedete di spostarla spesso da una stanza all'altra e se volete collocarla anche in piccoli ambienti, come un bagno, vi consigliamo di scegliere una stufa piccola, compatta a leggera. Se volete metterla in salotto o in camera da letto, tenete conto anche del design.

Non dimenticate di verificare che la stufa portatile sia potente, ma che allo stesso tempo non consumi molto, soprattutto se si tratta di un modello elettrico. Infine, assicuratevi che sia prodotta con buoni materiali e che abbia un ottimo rapporto qualità-prezzo. Vediamo tutto nei dettagli.

Tipologia

La prima cosa da fare è scegliere il tipo di stufa. Come abbiamo anticipato, oltre alle stufe portatili a batteria, poco funzionali e poco diffuse, esistono due principali tipi di stufe portatili: elettriche e a combustione.

Le stufe elettriche si dividono a loro volta in due tipologie: a convenzione e a irraggiamento. Le stufe a convenzione, o termoventilatori, sfruttano una resistenza elettrica per emettere calore e sono molto potenti (possono arrivare fino a 2000 Watt). Le stufe a irraggiamento, anche dette alogene, producono calore grazie ai raggi infrarossi e possono raggiungere i 1500 Watt.

Le stufe a combustione possono essere a gas o a petrolio. Le stufe a gas hanno un vano per la bombola del gas, che è collegata a dei pannelli tramite un tubo di gomma. Una volta accesa la stufa e regolata la potenza, i pannelli si riscaldano e da bianchi diventano rossi. Non necessita di alimentazione elettrica, a meno che non si tratti di una stufa ventilata, dotata cioè di un sistema di ventilazione che diffonde maggiormente nell'ambiente il calore prodotto dal gas. Le stufe a petrolio possono essere a stoppino o elettroniche. Le prime hanno uno stoppino imbevuto di petrolio, immerso in una vaschetta costantemente alimentata da un serbatoio. La parte alta dello stoppino è posizionata in un bruciatore. Le stufe a petrolio elettroniche hanno un termostato, che permette di regolare la temperatura, e un sistema di ventilazione, che diffonde il calore in tutta la stanza. Ovviamente, hanno bisogno di alimentazione elettrica.

Come scegliere la migliore stufa portatile tra tutte queste tipologie? Semplice, in base all'uso che intendete farne: le stufe elettriche sono più sicure, più facili da utilizzare e spostare da un ambiente all'altro, ma hanno consumi maggiori rispetto alle stufe a combustione. Se, quindi, volete usarle in modo saltuario per riscaldare piccoli ambienti in poco tempo, vi consigliamo le stufe elettriche. Ad esempio, per riscaldare il bagno è perfetto un termoventilatore. Se, invece, volete tenere accesa la stufa per parecchio tempo ogni giorno, è meglio optare per un modello a combustione, che consuma meno.

Funzioni

Le stufe portatili più economiche hanno solo un tasto per l'accensione e lo spegnimento. Noi vi consigliamo di scegliere un modello con termostato, che dia la possibilità di regolare la temperatura e impostarne l'incremento in base alla temperatura dell'ambiente in cui è posizionato.

Altre utili funzioni sono la programmazione, che permette di impostare un orario di accensione e spegnimento quotidiano o settimanale della stufa, e lo spegnimento automatico, che spegne l'apparecchio una volta raggiunta la temperatura desiderata, per risparmiare energia.

Se avete intenzione di mettere la stufa nel bagno, dove potrebbe entrare a contatto con l'acqua, assicuratevi che sia resistente agli schizzi e rispetti lo standard di sicurezza IP.

Dimensione e design

Dimensione e design sono due elementi fondamentali in una stufa portatile, che deve essere leggera, poco ingombrante e maneggevole. Soprattutto se volete metterla in ambienti ristretti e se volete spostarla più volte durante la giornata da una stanza all'altra, scegliete una mini stufa portatile, compatta e dotata di maniglia.

Come potete notare dalla nostra classifica delle migliori stufe portatili, in commercio attualmente si trovano facilmente stufe molto piccole e allo stesso tempo potenti, che riescono a riscaldare bene un'intera stanza. Inoltre, quasi sempre queste stufe hanno un design moderno e pulito, che si abbina bene a tutti gli ambienti.

Potenza e consumi

Come abbiamo anticipato, le stufe elettriche consumano più di quelle a combustione. Sono perfette, quindi, se prevedete di accenderle per poco tempo, solo per riscaldare velocemente l'ambiente in cui vi trovate. Se, invece, volete tenere la stufa accesa per molte ore ogni giorno, è meglio optare per un modello a gas o a petrolio.

In ogni caso, assicuratevi che la stufa abbia la funzione eco, che regola la temperatura in base a quella dell'ambiente in cui si trova, per evitare sprechi. Anche il termostato e lo spegnimento automatico aiutano a ridurre i consumi.

Per quanto riguarda la potenza, nel caso delle stufe elettriche è espressa in Watt: maggiore è il wattaggio, più la stufa è potente. Tenete presente, però, che le stufe più potenti sono anche quelle che consumano di più.

Materiali

I materiali sono molto importanti in una stufa. Anche se la maggior parte delle stufe portatili è realizzata in metallo, plastica e ceramica, non tutte sono uguali: assicuratevi che i materiali siano robusti, solidi e, soprattutto, che siano assemblati bene. Le stufe portatili possono facilmente cadere o prendere urti, quindi è importante che siano resistenti.

Marca e prezzo

Scegliere una stufa di un marchio noto è sicuramente garanzia di qualità. I migliori brand specializzati nella produzione di stufe portatili sono De'Longhi, Imetec e Rowenta.

Infine, valutate bene il rapporto qualità-prezzo. Come potete notare dalla nostra classifica, in commercio si trovano stufe di ogni prezzo e non è detto che le migliori siano le più costose. Il prezzo, infatti, va sempre valutato in rapporto alle caratteristiche della stufa, alla sua potenza, alle funzioni e ai materiali.

Dove comprare le stufe portatili? Offerte online

Tutti i negozio di elettrodomestici vendono stufe portatili. Non possiamo assicurarvi, però, che troverete tutti i modelli che vi abbiamo suggerito, perché nei negozi fisici l'assortimento è sempre limitato, per ovvi motivi di spazio. Inoltre, è difficile trovare offerte per questo tipo di prodotti, se non alla fine della stagione invernale.

Per questo vi consigliamo di dare un'occhiata ad Amazon, dove oltre a esserci una vasta scelta di stufe portatili di ogni tipo, spesso a prezzo scontato, c'è anche una sezione dedicata alle Offerte del Giorno, dove a volte è possibile trovare anche stufe.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
eDays Week di eBay: fino al 65% di sconto su attrezzatura, accessori e abbigliamento per lo sport
eDays Week di eBay: fino al 65% di sconto su attrezzatura, accessori e abbigliamento per lo sport
I migliori prodotti per capelli del 2022: i più adatti per tutti i tipi di capelli e come sceglierli
I migliori prodotti per capelli del 2022: i più adatti per tutti i tipi di capelli e come sceglierli
eDays Week: fino al 50% di sconto più coupon su tutti i dispositivi tech su eBay
eDays Week: fino al 50% di sconto più coupon su tutti i dispositivi tech su eBay
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni