Con l'arrivo della stagione più calda e delle giornate di sole intenso, proteggere gli occhi dei bambini diventa molto importante. Per tenere i loro occhi al riparo dagli effetti nocivi dei raggi solari, possiamo utilizzare gli occhiali da sole per bambini: un accessorio da scegliere e acquistare con cura, per garantire non solo protezione ma anche sicurezza ai più piccoli. Tra i tanti modelli in commercio, vanno infatti selezionati quegli occhiali con lenti in grado di assicurare protezione totale dai raggi UV-A, UV-B e UV-C, diffidando da modelli che hanno semplicemente una finalità estetica. Oltre ad evitare problemi gli occhi, che fino ai 7-8 anni sono ancora in pieno sviluppo, gli occhiali da sole permettono inoltre ai bambini di vedere meglio e senza fastidi in condizione di luce intensa. Per i neonati, almeno nei primi mesi di vita, è invece consigliabile limitare l’uso degli occhiali e preferire l'utilizzo di cappelli con ampia visiera per proteggere occhi e viso dai raggi del sole.

I migliori occhiali da sole per bambini

Davanti ad un sole accecante, i soggetti più a rischio sono i più piccoli. Per evitare problemi, diventa dunque fondamentale filtrare adeguatamente i raggi con un buon paio di occhiali conformi e certificati 100% come da normativa europea. In questa guida all'acquisto vediamo quali sono i dieci migliori occhiali da sole per bambini venduti su Amazon.

Kiddus

In vendita in moltissimi modelli colorati e dal divertente design, gli occhiali da sole Kiddus sono pensati per bambini dai 2 ai 6 anni e montano lenti di categoria 3 e dalla massima protezione (UV400) contro i raggi ultravioletti. Si distinguono per qualità, comfort e facilità d'uso.

ActiveSol

Gli occhiali ActiveSol sono confortevoli flessibili e indistruttibili, grazie alla montatura in gomma in policarbonato High-Tech Hyrtel. Le loro lenti polarizzate, con filtro di categoria 3, offrono protezione totale UV-A, UV-B e UV-C 400. Ideali per bambini dai 0 ai 2 anni.

Polaroid

Studiati per una fascia d'età che va dai 2 ai 6 anni, i Polaroid sono una buona alternativa per chi è alla ricerca di un ottimo paio di occhiali da sole. Questo modello ha lenti polarizzate e graduate (100% protezione UV400), installate su una montatura realizzata in policarbonato.

Kiddus Baby Sunglasses

Questo modello dell'azienda spagnola è dedicato alle bambine dai 0 ai 24 mesi. I Kiddus Baby Sunglasses offrono massima protezione (filtro UV400), lenti di categoria 3, resistenza agli impatti e massima comodità: quest'ultima garantita dalla fascia in neoprene morbida e regolabile, dotata di chiusura a strappo sui due lati.

ActiveSol

Dopo un modello per bambine, passiamo invece ad uno per maschietti: gli ActiveSol Sunglasses. Venduti in due colori, con Pirata o Tirannosauro stampati sulle stanghette, questi occhiali in gomma flessibile hanno anche loro una protezione totale UV-A, UV-B e UV-C 400, con lenti di categoria 3. Sono dotati di una fascia per la testa e adatti per bambini dai 2 ai 6 anni.

Fourchen

Materiale plastico gommato super flessibile e massima schermatura per gli occhi, sono i due valori aggiunti degli occhiali Fourchen: disponibili su Amazon per bambini dai 3 ai 10 anni. Le lenti di categoria 2 offrono infatti la protezione al 100% dai dannosi raggi ultravioletti.

Cgid Kids

Disponibili in dieci colori diversi e per bambini dai 3 ai 6 anni, gli occhiali da sole Cgid Kids sono resistenti, confortevoli e sicuri per gli occhi dei più piccoli grazie alla tecnologia delle loro lenti: pensate per evitare che i raggi della luce solare colpiscano gli occhi dei vostri figli.

Chicco

Venduti insieme ad una pratica custodia, gli occhiali da sole Chicco hanno lenti in policarbonato antigraffio, capaci di proteggere il piccolo dai raggi UV-A e UV-B. Ideali per bambini dai 2 ai 3 anni, possono infine contare su una montatura con astine morbide.

L.O.L Surprise

Ispirati alla famosa linea di bambole, gli occhiali L.O.L. Surprise piacciono per il loro design (hanno lenti polarizzate classiche o a forma di occhi di gatto) e per la loro protezione 100% UV400. Vanno bene per bambine dai 4 agli 8 anni.

Chicco Style Collection

L'ultimo paio di occhiali da sole per bambini della nostra speciale classifica è il Chicco Style Collection. Può contare su lenti in policarbonato dalla buona resistenza e dall'elevata protezione contro i raggi UVA e UVB. La montatura morbida e flessibile è disegnata per aderire perfettamente al viso del tuo bambino. Adatti da 0 a 2 anni.

Come scegliere gli occhiali da sole per bambini

Dopo aver segnalato i dieci migliori modelli disponibili su Amazon, vediamo ora le principali caratteristiche che deve avere ogni paio di occhiali da sole per bambini.

Protezione

La prima cosa da valutare prima di procedere con l'acquisto, è verificare l'indice di protezione delle lenti: solitamente evidenziato sulle aste degli occhiali (e sull'etichetta) con un numero che va da 1 a 4, dove 4 corrisponde al massimo grado di schermatura. Per i bambini può andar bene il 3 (400UV), a meno che non vogliate fare una passeggiata in montagna e sottoporvi ad una luce più intensa: in quel caso la schermatura da utilizzare deve essere la 4.

Età

Gi occhi dei bambini vanno protetti fino all'età di 12 anni. Escludendo i neonati al di sotto dei sei mesi, per i quali può bastare un cappellino o l'ombrello del passeggino, è quindi importante che ci sia una particolare attenzione all'esposizione della luce solare. Gli occhiali andrebbero inoltre indossati anche nei giorni con poco sole, perché la maggior parte dei raggi ultravioletti possono penetrare la copertura nuvolosa.

Lenti

Prodotte in materiale plastico (vetro organico) o in vetro minerale, le lenti possono essere scure e polarizzanti oppure fotocromatiche. Chiamate anche lenti anti-abbagliamento, le polarizzanti riducono l'effetto del riflesso della luce e aiutano a migliorare la vista dei colori e dei contrasti. Le fotocromatiche sono invece in grado di adattarsi alle diverse condizioni di luce, passando da scure a trasparenti in assenza di grande luminosità, offrendo sempre massima protezione. Ricordatevi che le lenti devono sempre recare il marchio CE e proteggere fino a 400 nm.

Montatura

Elemento fondamentale di un buon paio di occhiali è anche la montatura, che deve essere scelta considerando l'età del bambino, la praticità d'uso, la robustezza e la sicurezza. Per i più piccoli esistono anche occhiali senza stanghette laterali rigide, dotati invece di una fascia morbida e regolabile con chiusure in velcro. La montatura non deve inoltre essere troppo grande (per evitare l'eventuale centratura scorretta delle lenti) e deve avere il ponte un po' più basso in modo da tenere il centro pupillare in asse con la lente.

Flessibilità e resistenza

Proprio perché destinati ai più piccoli, che non sempre riescono ad avere cura dei loro fondamentali accessori, questi modelli di occhiali da sole possono anche essere in gomma flessibile e praticamente indistruttibili. La stessa attenzione va riposta nelle lenti: solitamente realizzate con materiali resistenti ai graffi, leggere e resistenti.

Sicurezza

Definiti dall'Unione Europea ‘dispositivi di protezione individuale', gli occhiali da sole per bambini devono rispettare rigidi parametri legati alla sicurezza:

  • La presenza del marchio CE.
  • Il nome di chi ha fabbricato gli occhiali.
  • L'indice di protezione.
  • Il tipo di filtro.
  • Le indicazioni per la cura e la manutenzione.

Questi elementi sono generalmente presenti sull'occhiale o sulle istruzioni fornite insieme alla montatura.

Marca

In commercio e disponibili su Amazon c'è un'ampia scelta di occhiali da sole. Le marche che garantiscono qualità e protezione non mancano, e tra queste ce ne sono anche diverse molto conosciute come ad esempio Chicco, Polaroid, Rayban, Activesol e Kiddus. Il consiglio è sempre quello di valutare le credenziali di questi brand e scegliere il modello che offre garanzie indiscutibili per gli occhi dei vostri bambini.

Pulizia

L'ultimo aspetto sul quale ci vogliamo concentrare è quello della pulizia, che va fatta con l’apposito panno in microfibra: capace di rimuovere polvere e sporco senza graffiare e rovinare le lenti. È inoltre fondamentale non appoggiare mai gli occhiali con le lenti verso il basso e lasciarli esposti al sole sul parabrezza dell’auto o su un'asciugamano in spiaggia.