Quale compro

Le 10 migliori luci notturne per bambini: classifica, recensioni e guida all’acquisto

La luce nottura è la soluzione ideale per aiutare i più piccoli a combattere la paura del buio e a dormire più sereni e tranquilli nella loro cameretta. Le luci soffuse e delicate non disturbano il riposo. Di seguito trovate le migliori luci notturne per bambini in vendita in questo momento, diverse per colori, forme e immagini proiettate. Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le fantasie.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Le luci notturne sono accessori per la casa indispensabili per conciliare il sonno dei più piccoli. Passare dalla camera da letto di mamma e papà alla propria cameretta non è sempre semplice. Alcuni bambini faticano ad addormentarsi da soli, soprattutto per paura del buio.

La lucetta notturna aiuta i bambini ad adattarsi alla novità in maniera graduale, acquisendo sicurezza con l'aiuto di giochi di luce e forme simpatiche. Rischiara l'ambiente, ma non disturba il sonno, perché non è particolarmente intensa. È utile anche per ritornare in contatto con la realtà dopo un brutto sogno e per muoversi facilmente nella stanza, senza scontrarsi con mobili o oggetti.

Inoltre, questo accessorio può rivelarsi molto utile anche per le mamme in fase di allattamento, perché permette di controllare il bambino senza dover illuminare tutta la stanza.

Gli ultimi modelli sono realizzati con tecnologia LED: in questo modo, pur lasciando la luce accesa tutta la notte, si conterranno i consumi. Le luci LED, infatti, garantiscono un grande risparmio energetico.

Dando un'occhiata ai modelli in vendita in questo momento, sarà facile rendersi conto che la scelta è molto ampia.

Tra gli aspetti più importanti da considerare c'è la luce che viene emanata. Di che colore deve essere la luce? Le luci più rilassanti sono quelle chiare, quasi bianche e quelle azzurre; qualcuno, però, porebbe preferire colori più intensi, come il rosso e l'arancione, perché rendono più allegro l'ambiente e rimandano al tramonto e alla fine della giornata. Alcuni modelli sono provvisti di proiettore e rimandano sul soffitto e sulle pareti immagini di animali, personaggi dei cartoni e panorami. Con un po' d'immaginazione, il bambino penserà di essere all'aperto, sotto un cielo stellato.

Ma non è tutto. Anche la forma e lo stile possono fare la differenza. Che si tratti una lampada fissa o di una lampada portatile, potete scegliere tra lampade a forma di coccinella, di coniglietto, farfalla; molto comuni sono anche quelle ispirate ai personaggi dei cartoni animati e della Disney. Scegliere il modello giusto aiuterà i piccoli a superare la paura del buio, trasformando il cambiamento da un evento traumico a un momento di gioco durante il quale viaggiare con la fantasia.

Le migliori luci notturne del 2021

Le luci notturne si distinguono soprattutto per forma e colore, ma non solo. Di seguito, trovate i modelli più simpatici e funzionali, quelli più richiesti, quelli meglio recensiti sul web e quelli venduti con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Chicco First Dream Next2 Stars con orsetto

La prima lampada notturna che vi presentiamo è Chicco First Dream Next2 Stars, disponibile in azzurro e in rosa. Una volta accesa la luce, si susseguono automaticamente tre effetti luminosi differenti. Le proiezioni luminosi saranno accompagnate per 30 minuti dalla musica; gli effetti musicali si riattivano automaticamente se il bambino comincia a piangere. Si può agganciare al lettino con un braccio tubolare di massimo 3,8 centimetri. Il pupazzo può essere lavato in lavatrice.

Philips Lighting Disney Finding Dory

Per i bambini amanti della Disney e del film "Alla ricerca di Nemo", potrebbe essere un simpatico regalo la luce notturna Philips Lighting Disney di Dory. Il rivestimento esterno non si riscalda neanche se la lucina rimane accesa per tante ore consecutive. Questa lampada LED produce una luce blu e si attiva con due batterie, non incluse nella confezione. Lo stesso marchio propone la versione di Olaf, Elsa e Sofia. Per accendere la lampada, basta inclinare il pesce.

Ansmann a forma di coccinella

Gli amanti degli animali potranno apprezzare la lucina notturna a forma di coccinella di Ansmann. Una volta inserite tre batterie, sarà sufficiente sfiorare la parte superiore della lampada per attivare la proiezione del cielo stellato, disponibile in tre colorazioni: blu, verde e arancione. La luce si spegne automaticamente dopo 45 minuti. È leggera e facile da trasportare, può essere anche messa in valigia, per far sentire a casa il vostro bambino anche in vacanza. Tre batterie durano circa per 100mila ore.

Vava

Se cercate una luce LED utile per rendere confortevole il sonno dei neonati e per avere maggiore visibilità durante l'allattamento, potete valutare l'abat-jour a forma di ovetto di Vava. La luce è chiara e la sua intensità è regolabile. Una volta scarica, la lampada si può ricaricare tramite cavo usb. Il rivestimento esterno è in silicone. Inoltre, grazie alla modalità SOS, è possibile conoscere la posizione dell'oggetto o del bambino in qualsiasi momento. Si trasporta facilmente, grazie alla maniglia presente nella parte posteriore.

Geediar

Simpatica e funzionale è la luce notturna led di Geediar a forma di libro, perfetta i lettori più accaniti. Il rivestimento esterno è in legno magnetico, che consente di aprire il libro-lampada a 360°. Può essere posizionata sia in orizzontale che in verticale, a seconda dell'intensità della luce necessaria. La luce emessa è bianca. Riesce ad illuminare in maniera continuativa per circa 8 ore e la batteria si ricarica completamente in 5 ore con un cavo usb. Misura 21,5 x 4 x 16,5 centimetri. Il cavo usb è compreso nella confezione.

Moredig a forma di sfera da discoteca

Per bambini a passo con i tempi, potrebbe essere ideale la luce notturna a forma di sfera da discoteca di Moredig. Una volta accesa, la lampada gira di 360°. È possibile scegliere tra 8 diverse intensità di luce e 12 musiche dolci e soffuse per conciliare il sonno dei futuri ballerini. Inoltre, è possibile proiettare un semplice cielo stellato o figure di animali. Le impostazioni possono essere cambiate attraverso la tastiera posta sulla base o tramite il telecomando. È possibile impostare il timer per lo spegnimento automatico.

Lbell a forma di uovo

La luce notturna a forma di uovo di Lbell è perfetta per i bambini più grandi che faticano ancora a combattere la paura del buio. È possibile scegliere tra quattro diverse tonalità di illuminazione. Le stelle e la luna potranno essere proiettate sia sul soffitto che sulla parete. Se non volete proiettare le immagini, basta montare il coperchio compreso nella confezione. Grazie al timer, si può impostare lo spegnimento automatico. Si può scegliere di alimentarlo con quattro batterie o ricarla con cavo usb.

Omeril a parete

Più essenziale, ma comunque funzionale è la lucetta da notte a parete di Omeril. Attraverso il telecomando, è possibile scegliere tra due diversi colori e tre tonalità di illuminazione. Consuma energia elettrica, ma appartiene alla classe energetica A e consente un consistente risparmio. È possibile attivare il timer per lo spegnimento automatico, fino ad un'ora. Il rivestimento esterno è in plastica resistente. Il prodotto è accompagnato da garanzia di 24 mesi. Misura 55 x 87 x 65 centimetri.

Tecknet

Molto simile al modello precedente è la luce notturna per bambini di Tecknet. Con un solo acquisto, però, riceverete tre luci notturne, per posizionarle in punti diversi della casa e permettere al bambino di camminare senza impaurirsi. Non c'è bisogno di accenderle, l'illuminazione scatta al passaggio, grazie alla presenza di sensori. L'illuminazione tenue che rimanda aiuta a rischiarare l'ambiente e non colpisce gli occhi. Ogni dispositivo misura 12,8 x 11 x 8,5 centimetri.

Tekemai a forma di coniglietto

L'ultimo modello che vi proponiamo è la lampada notturna led a forma di coniglietto proposta da Tekemai. Grazie al telecomando, è possibile settare nove diverse tonalità di colore. Della stessa linea, sono disponibili lucetta a forma di treno, elefante, gufo, topolino, volpe, scimmia, uccello e unicorno. È possibile impostare il timer per l'autospegnimento. Attraverso il cavo usb compreso nella confezione, è possibile ricaricare la batteria in massimo 3 ore. Una carica completa dura circa 16 ore.

Quali sono i vantaggi delle luci notturne?

Disporre di una luce notturna porta con sè numerosi vantaggi.

Per prima cosa, aiuta i bambini a superare le insicurezze e le paure delle prime notti da soli in cameretta. Potendo controllare l'ambiente intorno, potranno assicurarsi di non essere in pericolo anche dopo un brutto sogno.

In secondo luogo, alzarsi per andare in bagno, in cucina o da mamma e papà sarà più semplice, perché non si rischia di inciampare o di finire contro il muro.

In realtà, però, questo accessorio può essere utile anche ai genitori, che avranno una visuale migliore durante le poppate notturne.

Come utilizzare una luce notturna

Una volta acquistata la lampada notturna, bisogna capire dove è meglio posizionarla. Molto dipende dalle sue dimensioni e dallo spazio, ma non solo.

Generalmente, si consiglia di posizionare la luce sul comodino, alla portata del bambino. In questo modo, potrà afferrarla e portarla con sè in bagno.

Se, però, l'intensità della luce disturba il sonno, è meglio posizionarla a maggiore distanza, sulla scrivania o sulla libreria. Non interrompere la fase rem del sonno è molto importante.

L'ultimo consiglio utile è quello di non spegnere la lucetta appena il bambino si addormenta. Se ritenete che lasciarla accesa tutta la notte sia eccessiva, potete impostare il timer per lo spegnimento automatico. In questo modo, saprete che la luce si sarà spenta solo durante la fase più profonda del sonno.

Come scegliere le migliori luci notturne

Per scegliere la più giusta tra le luci notturne in vendita, bisogna valutare diversi fattori. La forma e il colore sono le prime discriminanti da considerare, ma non le uniche. In base alle esigenze e all'età del bambino, bisogna scegliere tra le luci fisse e le luci portatili. Infine, bisogna guardare ai consumi e, di conseguenza, al tipo di alimentazione necessaria.

Forma

Il miglior modo per sconfiggere la paura e rendere tutto un gioco. Per questo, guardare la forma, quando si sceglie una lampada notturna, può fare la differenza.

Le più classiche sono tonde, a forma di uovo, e sono quelle che, di solito, si acquistano per i neonati. Per i bambini più grandi, però, potrebbero essere più indicate le luci notturne a tema. Molto gettonati sono gli animali: tra i più frequenti ci sono coniglietti, coccinelle, orsetti e farfalle. In alternativa, alcuni marchi propongono lucine notturne a tema Disney o altri cartoni animati. In tal caso, basta conoscere i gusti del bambino o della bambina, per fare la scelta giusta.

Colori e proiezioni

Non tutte le luci sono uguali. Le più diffuse sono quelle chiare, che vanno dal giallo tenue al bianco. Ma, contrariamente a quanto si pensa, anche colori un po' più vivaci possono accompagnare il sonno. Per esempio, fortemente consigliato è l'azzurro, che rimanda ad un cielo calmo e sereno. Una valida alternativa sono anche le luci rosse o arancioni, perché rimandano al tramonto, alla fine della giornata e, quindi, al sonno.

Alcune luci notturne non si limitano a rischiarare la stanza, ma rimandano sul soffitto e sulle pareti proiezioni di immagini. Tra le preferite dei bambini c'è quella del cielo stellato, che permette loro di immaginarsi in campeggio o durante una gita all'aperto. I modelli più avanzati permettono di scegliere tra diversi colori, diverse intensità e diverse proiezioni. In alcuni casi, alle immagini può essere associata una musica, una ninna nanna dolce che culli i sogni dei più piccoli.

Luci fisse e luci portatili

Le luci notturne possono essere fisse o portatili.

Le luci notturne fisse sono quelle si inseriscono nella presa della corrente. Solitamente, sono dotate di sensori che ne assicurano l'accensione ogni volta che la stanza diventa buia. Sono a lunga durata, possono essere sfruttate per diversi anni. Per una tecnologia ancora maggiore, bisogna guardare alle luci fisse orientabili, dotate di sensori che percepiscono il movimento e si attivano al passaggio del bambino.

Le luci notturne portatili hanno dimensioni più compatte e funzionano a batteria o tramite ricarica usb. Il bambino può afferrarle facilmente e portarle con sè in bagno, per sentirsi più sicuro lungo il tragitto. Sono molto comode anche per le famiglie che amano il campeggio, dove è più difficile avere a disposizione una presa elettrica. Inoltre, le luci portatili possono essere agganciate anche alla culla o al lettino e sono per lo più touch, attivabili con il solo tocco della mano.

Alimentazione

Mentre le luci notturne fisse si attaccano alla presa della corrente, le lampade notturne portatili hanno bisogno di essere alimentate in altro modo. A tal proposito, distinguiamo tra l'alimentazione a batteria e l'alimentazione tramite cavo usb.

Le batterie risultano comode se non si ha disposizione un computer o un dispositivo a cui collegare il cavo. Solitamente, però, sono necessarie almeno 3 o 4 batterie, che hanno comunque una durata limitata. Per ovviare al problema, in molti prediligono la ricarica tramite cavo usb; il cavo, in effetti, può essere collegato anche all'accendisigari dell'automobile, nel caso in cui non si disponga di un computer o di un adattatore.

Tecnologia

Le luci notturne possono essere accessoriate. L'accessorio più utile potrebbe essere il telecomando, che consente di regolare luminosità, colori e proiezioni anche a distanza.

Una buona opzione potrebbe rivelarsi anche quella di poter attivare, insieme alle luci, anche delle melodie che fungano da ninna nanna. Alcuni marchi propongono musiche dolci facili da riconoscere, altri permettono di selezionare anche versi di animali o altri rumori della natura, con il fruscio del vento o il rumore delle onde del mare.

Per risparmiare sui consumi, assicuratevi che l'accessorio che state per acquistare sia dotato di luci LED, che sono meno intense, ma a risparmio energetico.

Sempre al fine di non consumare più del dovuto, potrebbe essere utile avere a disposizione un timer o dei sensori. Il timer consente di indicare l'ora precisa in cui la luce dovrà spegnersi automaticamente. I sensori, invece, fanno sì che la luce si accenda solo quando si percepisce un movimento. In questo modo, sarete certi che non sarà rimasta accesa tutta la notte inutilmente.

Materiali

In fatto di lucine per la notte, i materiali più consigliati sono il silicone, il plexiglas e il polipropilene, perché non sono particolarmente rigidi e non c'è il rischio che il bambino si faccia male, buttandosi la lampada addosso accidentalmente.

È bene assicurarsi che i materiali di costruzione non siano tossici, soprattutto perché i bambini tendono a mettere in bocca qualsiasi cosa, soprattutto se stanno spuntando i dentini.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Il Black Friday continua con il Black Weekend: le migliori offerte su Amazon
Il Black Friday continua con il Black Weekend: le migliori offerte su Amazon
Ultime ore del Black Friday 2021: le migliori offerte e gli sconti ancora attivi
Ultime ore del Black Friday 2021: le migliori offerte e gli sconti ancora attivi
Cyber eDays di eBay: fino a 370 euro di sconto sui ricondizionati Apple
Cyber eDays di eBay: fino a 370 euro di sconto sui ricondizionati Apple
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni