Il forno è un elettrodomestico che non può mancare in casa: si tratta di uno strumento che permette di cucinare qualsiasi pietanza in modo semplice e rapido, permettendoci di cuocere i cibi in modo uniforme. Nel caso dei forni a gas da incasso, poi, permette di avere anche un consistente risparmio sulla bolletta, impiegare molto meno tempo e cuocere alla perfezione i nostri piatti preferiti.

Il forno a gas è il modello più antico di forno da incasso, ma negli ultimi anni le case produttrici come Beko, Smeg, Ariston ed Electrolux si sono impegnate a renderlo sempre più versatile e sicuro, introducendo il sistema ventilato anche in questi modelli e permettendo di usare anche il gpl oltre al gas metano.

Se stai pensando di sostituire il tuo vecchio forno con un altro modello a gas da incasso, ecco una guida completa per scegliere il forno a gas da incasso più adatto alle tue esigenze tra quelli in vendita su Amazon e su Unieuro al miglior prezzo.

Come funziona il forno a gas da incasso

Tutti i forni da incasso sfruttano il calore per cuocere i cibi, ma la differenza tra il forno elettrico e quello a gas sta proprio nel tipo di energia e calore utilizzati.

I forni da incasso a gas generano infatti calore grazie a un meccanismo di combustione: alla base del forno è infatti collocato un bruciatore, a sua volta compreso all'interno di uno spazio chiamato camera di combustione. Collegato all'impianto a gas casalingo, o in alternativa a una bombola, il forno si riscalda grazie al calore sprigionato dal bruciatore acceso.

Inizialmente il bruciatore diffonde il calore per irraggiamento, raggiungendo una potenza elevata; quando tutta la superficie del forno è alla temperatura che abbiamo impostato, l'intensità del bruciatore diminuisce e resta al minimo, funzionando per convezione e mantenendo la temperatura uniforme all'interno di tutto il forno.

Perchè scegliere un forno a gas

Nonostante sul mercato esistano molti più modelli di forni elettrici rispetto a quelli a gas, acquistare un forno a gas da incasso può essere molto vantaggioso. Alcuni problemi del forno a gas, come quello della sicurezza, sono stati risolti: sul mercato esistono modelli all'avanguardia sicuri al 100% e in grado di rispondere pienamente alle esigenze di tutti coloro che cercano uno strumento per uso domestico che offra ottime prestazioni nella cottura delle pietanze.

Perchè scegliere il forno a gas rispetto a quello elettrico? Ecco tutti i vantaggi del forno da incasso a gas:

  • Il forno a gas è in grado di raggiungere temperature elevate molto più velocemente del forno elettrico
  • Ha un consumo molto più ridotto e ci permetterà di avere un risparmio importante sulla bolletta dell'elettricità
  • È molto più facile da usare ed è impossibile che i cibi rimangano crudi o restino troppo umidi
  • Il forno a gas è la scelta top per cuocere pane e pizza, perchè rispetta i tempi di lievitazione degli ingredienti senza aggredirne gli elementi nutritivi
  • La cottura nel forno a gas è più casereccia, rapida e semplice.

I migliori forni a gas da incasso

Economico, versatile, rapido, facile da usare e perfetto per pane e pizze: il forno a gas da incasso ha molte funzionalità interessanti e tutte da scoprire, ma soprattutto è ideale per chi non è praticissimo in cucina e cerca uno strumento che semplifichi la vita ai fornelli piuttosto che complicarla.

Rispetto al forno elettrico, i modelli a gas sono leggermente più cari: si tratta però di un piccolo investimento iniziale che ci farà risparmiare un bel po' sulla bolletta. Se prima avevi un forno elettrico e adesso scegli un forno a gas, sentirai una grande differenza in termini di consumi, ma anche di praticità.

Qual è il migliore forno a gas da incasso per le tue esigenze? Ecco un confronto tra i modelli delle migliori marche in vendita su Amazon e Unieuro al prezzo più basso.

Smeg SF9300GVX1

Iniziamo il nostro confronto tra forni a gas con un modello top di gamma targato Smeg, uno dei produttori di elettrodomestici da cucina più apprezzati sul mercato.

Si tratta di un modello largo 90 cm, appartenente alla categoria dei forni grandi e più capienti, realizzato in acciaio inox anti impronta con sportello in Vetro Eclipse e apertura ribaltabile. Il display a led presenta due manopole, una per l'impostazione della temperatura e l'altra per scegliere la modalità di cottura. Sono disponibili sei diverse funzioni che alternano metodo ventilato, a convezione, grill e girarrosto.

Anche la funzione di mantenimento al caldo è molto utile per evitare che i cibi si raffreddino nell'attesa del pranzo o della cena; per impostare i tempi di cottura si utilizzano invece i tasti touch che si trovano di fianco al display centrale. È anche possibile programmare l'inizio della cottura e sfruttare la partenza differita per trovare le pietanze già cotte una volta rientrati a casa.

Con luce interna e un design bello da vedere e adatto per una cucina di tipo moderno, questo top di gamma di Smeg viene venduto insieme a una bacinella smaltata, una griglia e un girarrosto; è disponibile a partire da 1218€ su Amazon e a 1499€ su Unieuro.

Dimensioni: 86,4 x 56 x 59,2 cm

Peso: 56,4 kg

Classe energetica: A

Beko BIGT 21100

Tra le marche più ricercate dagli utenti per quanto riguarda i forni a gas c'è Beko, un'azienda che ha saputo farsi apprezzare per la qualità dei suoi elettrodomestici e il buon rapporto qualità prezzo.

Questo modello in acciaio inox misura 60 cm di larghezza e rientra nella categoria dei forni medi; lo sportello anteriore con chiusura ribaltabile è realizzato con tre lastre di vetro in modo da renderlo sicuro e termicamente isolato.

Questo modello non ha un display a led ma tre manopole che servono a regolare il tempo di cottura, la modalità di riscaldamento del forno e la funzione grill; anche in questo caso è possibile utilizzare la funzione girarrosto per cuocere pezzi di carne interi.

Nonostante le dimensioni ridotte, il forno a gas di Beko ha 5 scanalature che diventano 5 ripiani per cuocere separatamente più pietanze; con una griglia, un ripiano metallico e lo strumento girarrosto in dotazione, è possibile trovare questo forno a gas di Beko su Amazon a partire da 284,99€.

Dimensioni: 59,6 x 56 x 59,4 cm

Peso: 49 kg

Classe energetica: A+

Glem GFEV21IXN

Il nostro confronto tra i migliori modelli di forni a incasso prosegue con un elettrodomestico targato Glem, azienda specializzata nella realizzazione di cucine, forni e piani cottura a gas.

Questo modello di forno a gas ventilato misura 55 cm e fa parte della categoria dei forni medi con una capienza interna di 59 litri; è rivestito internamente con smalto Titanium, un materiale grazie al quale si accumula meno sporco alle pareti del forno e quindi la pulizia diventa più semplice.

Anche in questo caso il pannello di controllo del forno è formato da tre manopole, che rispettivamente servono a regolare il tempo di cottura, la temperatura e le modalità a scelta tra convezione, ventilazione e grill. Tra le funzioni disponibili per questo modello c'è anche quella di scongelamento, molto utile per chi ha poco tempo.

Tra gli accessori sono comprese delle graticole per separare i vari ripiani; questo modello di forno a gas multifunzione targato Glem è disponibile su Amazon a partire da 430€ e su Unieuro a partire da 499€.

Dimensioni: 59,7 x 54,3 x 59 cm

Peso: 29 kg

Classe energetica: A

Ariston Hotpoint GA3124IXHA

Il prossimo modello di forno a gas multifunzione che mettiamo a confronto è targato Ariston, un altro brand leader nella produzione di elettrodomestici da cucina caratterizzati da un buon rapporto qualità prezzo.

Si tratta di un forno in acciaio inox che comprende la funzione ventilata, ma che dal punto di vista del pannello di controllo è più semplice rispetto a quelli visti in precedenza: grazie alle manopole è possibile scegliere il tempo di cottura e la temperatura del forno, con la possibilità di attivare la funzione ventilata e la modalità grill.

Dotato di luce interna e quattro ripiani su cui poter posizionare altrettante pietanze da cuocere, è un modello molto semplice ed essenziale, ma si tratta comunque di un modello di qualità considerata soprattutto l'affidabilità del marchio Hotpoint Ariston.

Venduto insieme a una griglia separatrice dei ripiani, questo modello di forno a gas ventilato è disponibile online a partire da 535,41€.

Dimensioni: 59,5 x 59,5 x 55,1 cm

Peso: 24 kg

Classe energetica: A+

Electrolux F43GXE

Tra le marche più note per la produzione di forni per uso sia domestico che professionale c'è Electrolux, che produce elettrodomestici in cui le prestazioni e il design vanno di pari passo.

Questo modello di forno a gas multifunzione con cottura ventilata misura circa 60 cm di larghezza e ha una capacità di 69 litri; ha cinque scanalature laterali che permettono di posizionare più griglie e cuocere contemporaneamente molte pietanze.

Come nel caso del modello di Smeg, il display permette di selezionare sia il tempo di cottura che la temperatura che il modo in cui vogliamo che il forno cuocia, con la possibilità di attivare la modalità ventilata per un calore più uniforme. Il programmatore del tempo di cottura permette di impostare la partenza differita, facendo sì che il forno si accenda e si spenga anche in vostra assenza.

Questo modello multifunzione di Electrolux viene venduto con un'ampia gamma di accessori, tra cui ci sono una leccarda, una griglia, un girarrosto e una lamiera per dolci; è disponibile su Amazon a partire da 529€.

Dimensioni: 58,9 x 59,4 x 56,9

Peso: 32 kg

Classe energetica: A+

Lofra FGX6V

Tra i modelli economici di forno a gas ventilato ci sono i prodotti di Lofra, azienda italiana specializzata nella realizzazione di cucine ed elettrodomestici da cucina.

Questo modello di forno a gas da incasso ventilato ha una larghezza di 60 cm e una capacità di 60 litri ed è realizzato in acciaio inox con porta in vetro termoisolante per evitare di scottarsi, soprattutto quando in casa si hanno dei bambini. Oltre alla funzione di cottura tradizionale, questo forno offre la possibilità di impostare sia la cottura ventilata che la funzione grill.

Il pannello di controllo permette appunto di scegliere i tempi di cottura, la temperatura e la modalità, e il forno può arrivare a una temperatura di ben 250°C. Un modello a cui non manca quasi nulla, disponibile online a partire da 428,76€.

Dimensioni: 59,4 x 55,6 x 59,4 cm

Peso: 38,6 kg

Classe energetica: A

Electrolux FR13GG

L'altro modello di Electrolux che vi presentiamo ha caratteristiche simili a quello che abbiamo appena visto, ma con alcune differenze.

La più lampante è la differenza di design, con questo modello che è più adatto a cucine classiche o retrò grazie ai colori a contrasto e alle linee più morbide. Anche in questo caso si tratta di un forno di 60 cm circa con una capienza di 70 litri, suddivisibile in altezza fino a creare più di 5 diversi scompartimenti per cuocere le varie pietanze.

Il pannello di controllo con manopole permette di selezionare la temperatura, i tempi e la modalità di cottura; oltre alla funzione ventilata, questo forno può cuocere anche con la funzione grill. Le pareti interne smaltate contribuiscono ad evitare che lo sporco si addensi ai lati del forno, e la porta presenta un vetro estraibile per facilitare la operazioni di pulizia.

Funzionale e dallo stile vintage, questo forno multifunzione di Electrolux è disponibile su Amazon a partire da 409€.

Dimensioni: 59,4 x 54,8 x 58,9 cm

Peso: 32,3 kg

Classe energetica: A+

Candy FLG203/1X

L'ultimo modello che vi presentiamo è targato Candy, una marca che nel tempo si è consolidata come simbolo di risparmio e affidabilità nel campo degli elettrodomestici da cucina.

Anche in questo caso si tratta di un forno in acciaio inox di 60 cm che offre la possibilità della cottura ventilata offrendo due diverse manopole in base al tipo di funzione cottura che si preferisce. Oltre alla temperatura, è ovviamente possibile scegliere anche il timer del forno, ma questo modello non offre la funzione della partenza differita.

La cavità interna può essere divisa in due ripiani separati, e la classe energetica A+ assicura un risparmio davvero importante sulla bolletta per quanto riguarda la cottura ventilata. Adatto a ogni tipologia di design della cucina, questo modello di Candy è in vendita su Amazon a partire da 344,33€.

Dimensioni: 59,1 x 46,7 x 59,7 cm

Peso: 39,5 kg

Classe energetica: A+

Come scegliere il forno a gas: guida all'acquisto

Il confronto tra modelli diversi di forno a gas da incasso delle migliori marche ci ha permesso di farci un'idea di quello che offre il mercato. Vediamo adesso nel dettaglio quali sono le caratteristiche fondamentali di un forno a gas, in modo da capire quale modello si adatta di più alle tue esigenze.

Tipologia

Oltre che per la differenza tra l'alimentazione del forno – quindi elettrico o a gas – questi elettrodomestici si dividono anche per la modalità con cui il calore si espande all'interno del forno, che può avvenire in tre diverse modalità:

  • Convezione: la temperatura si espande per mezzo delle resistenze elettriche proprio come succede nei modelli di fornetto elettrico non da incasso. Le resistenze sono due e generalmente si trovano in alto e in basso: è possibile attivarle entrambe o scegliere di accenderne solo una delle due, quindi la regolazione della temperatura sarà più precisa, ma in questo caso c'è il rischio che le pietanze non cuociano in modo uniforme. È una tipologia tipica del forno elettrico più che del forno a gas.
  • Ventilazione: nei forni che sfruttano il metodo di ventilazione la temperatura viene modulata grazie a una coppia di turbine rotanti, ma ci sono modelli che hanno anche una sola turbina. In questo caso il vantaggio è di poter cuocere le pietanze in maniera più omogenea. Quasi tutti i forni a gas di nuova generazione sono ventilati.
  • Convezione + ventilazione: si definiscono "forni combinati" gli elettrodomestici di questa categoria che presentano sia delle resistenze elettriche che delle turbine, con la possibilità per l'utente di selezionare la modalità di cottura preferita.

Per quanto riguarda i forni a gas, esiste poi un'altra distinzione tra il forno e la cucina a gas: nel secondo caso, infatti, il forno viene venduto insieme al piano cottura e ai fornelli, creando un vero e proprio sistema di cottura alimentato totalmente a gas e che può incassarsi o meno tra i mobili della cucina.

Struttura e dimensioni

In questo articolo ci siamo occupati dei forni da incasso, ovvero di una particolare tipologia di forno che va inserito all'interno della configurazione della cucina e diventa un vero e proprio elemento di arredamento. Oltre a essere esteticamente bello, è necessario soprattutto che il forno a gas sia funzionale e performante: in questo senso le dimensioni sono una caratteristica importante.

La grandezza di un forno, infatti, condiziona di molto la sua struttura: all'interno di questo elettrodomestico ci sono infatti delle scanalature in numero variabile, che permettono di dividere lo spazio del forno in ripiani e poter cuocere più pietanze contemporaneamente. Più grande sarà il forno, maggiori saranno le scanalature al suo interno, e quindi il numero di cibi da cuocere in contemporanea.

Le dimensioni di un forno non sono variabili a piacimento, ma hanno una forma standard:

  • Forni piccoli: hanno una larghezza di circa 45 cm e una capienza di 35 litri
  • Forni medi: hanno una larghezza di circa 55 cm e una capienza di 65 litri
  • Forni grandi: hanno una larghezza di circa 90 cm e una capienza di 80 litri

Un altro elemento che riguarda la struttura del forno a gas è lo sportello di apertura, che innanzitutto sarebbe preferibile se fosse isolato termicamente in modo da evitare scottature mentre il forno è in funzione; lo sportello può essere ribaltante, quindi aprirsi dall'alto verso il basso come nella maggior parte dei casi, oppure avere una tipologia di apertura laterale.

Numero di funzionalità

In passato i forni a gas erano praticamente standard e ammettevano una sola modalità di cottura, ma nel tempo le case produttrici hanno dotato i loro forni di un numero maggiore di funzionalità. Questo elemento è abbastanza lampante per quanto riguarda i forni elettrici, ma anche per i modelli a gas sono state introdotte innovazioni e nuove funzionalità.

Come già detto in precedenza, molti forni a gas integrano la cottura ventilata e quella a convezione, utilizzando il gas per riscaldare solo una parte del forno per delle preparazioni particolari. Anche la cottura grill è un'innovazione per quanto riguarda i forni a gas, e infine il girarrosto permette di cucinare del pollo allo spiedo o altre tipologie di carne utilizzando l'apposito accessorio e la modalità di cottura dedicata.

Un'altra funzionalità che i vecchi forni a gas non avevano è certamente la possibilità di proporre dei programmi di autopulizia del forno: i forni autopulenti o pirolitici facilitano il lavoro complesso e lungo di pulizia manuale del forno utilizzando metodi diversi per occuparsi quantomeno di eliminare lo sporco e il grasso più evidenti.

I modelli top di gamma sono spesso pirolitici: la pirolisi è un processo che si svolge ad altissima temperatura e fa sì che lo sporco del forno si polverizzi in minuscoli granelli, che vengono raccolti con scopa e paletta alla fine del processo.

Sicurezza

In passato i forni a gas sono stati preferiti ai forni elettrici a causa della maggiore sicurezza, in quanto ovviamente avere a che fare con il gas naturale presuppone degli standard elevati finalizzati a tutelare la salute dei consumatori.

I forni a gas di oggi sono molto diversi dai modelli del passato, lo abbiamo già visto in relazione alle modalità di cottura e alle funzionalità aggiuntive disponibili nei modelli di fascia alta: oltre allo sportello isolato termicamente e il sistema di blocco automatico per i più piccoli, tra i nuovi sistemi di sicurezza dei forni a gas ci sono anche un sensore che rileva la quantità di monossido di carbonio all'interno del forno.

Necessario poi il nuovo sistema di sicurezza grazie al quale il forno a gas si spegne automaticamente nel momento in cui si spegne anche la fiamma del bruciatore, per evitare che il gas continui a fuoriuscire riempendo lo spazio interno del forno.

Risparmio energetico

Uno dei motivi per cui acquistare un forno a gas invece di uno elettrico sta proprio nel risparmio sui consumi, perchè il gas naturale costa meno dell'energia elettrica e quindi a parità di tempo in cui l'elettrodomestico è in funzione un forno a gas ci costerà meno rispetto a un modello alimentato unicamente con energia elettrica.

Il costo leggermente più elevato del forno a gas va quindi compreso all'interno di questa logica: se all'inizio spenderemo un po' in più per acquistare il forno, con il tempo risparmieremo molto denaro ottimizzando l'investimento iniziale.

C'è infine da dire che i modelli top di gamma di forno a gas spesso integrano le loro funzioni servendosi anche dell'energia elettrica: in questo caso sarà importante tenere d'occhio l'etichetta energetica e cercare un modello che sia almeno di fascia A, in modo da avere comunque un consumo energetico moderato.

Dove acquistare il forno a gas

Se sei arrivato alla fine di questo articolo vuol dire che adesso hai una panoramica completa sul mondo dei forni a gas da incasso, su come funzionano e quali sono i vantaggi rispetto al forno elettrico.

Dove acquistare il forno a gas al miglior prezzo? Oltre che nei negozi specializzati, il nostro consiglio è di scegliere un rivenditore online e in particolare Amazon, che offre un assortimento molto più vasto e permette agli utenti di orientarsi meglio nella scelta grazie alle opinioni e recensioni dei clienti.