L'allattamento è un momento intimo e speciale e, per essere goduto al massimo senza stress e complicazioni, è necessario che madre e bambino siano comodi e rilassati. Il cuscino per l'allattamento è un oggetto pensato proprio per rendere piacevole e non faticoso l'allattamento perché non solo regge il peso del bambino, gli fa assumere una postura corretta e gli permette di nutrirsi senza problemi, ma anche perché evita che la neo-mamma si affatichi assumendo posizioni poco comode.

I cuscini per l'allattamento disponibili in commercio possono avere forme diverse e, in base ad esse diverse funzioni: quelli "a serpentone", infatti, possono essere utilizzati sia durante la gravidanza sia per l'allattamento, mentre quelli "a ciambella", come il gettonato Chicco Boppy, vengono impiegati esclusivamente per l'allattamento. Scopriamo insieme perché acquistarne uno può rivelarsi estremamente vantaggioso e quali sono i migliori di quest'anno.

Perché utilizzare un cuscino per l'allattamento

Un cuscino per l'allattamento è molto utile perché permette alla mamma di allattare comodamente e senza stress il proprio bambino, ma non solo. Scopriamo insieme quali sono gli altri vantaggi che lo rendono indispensabile per il benessere del piccolo e della neo-mamma durante un momento così intimo ed importante.

  • Aiuta le mamme a reggere il bambino senza affaticarsi: l'allattamento può durare anche un'ora. La neo-mamma, quindi, se non viene assunta una postura corretta, rischia di avvertire dolori alle braccia, alla schiena e al collo. Con un cuscino per l'allattamento, invece, non solo viene garantito al bambino il giusto sostegno, ma si evitano tutti quei fastidi che recherebbero stress e poca tranquillità alla mamma.
  • Concede libertà di movimento: utilizzando un cuscino per l'allattamento non occorre impiegare entrambe le braccia per garantire il giusto sostegno al piccolo. La mamma, quindi, può utilizzare il braccio libero per leggere un libro, utilizzare il cellulare o il computer.
  • Aiuta il bambino ad attaccarsi correttamente al seno: i bambini molto piccoli non hanno la forza necessaria per muoversi ed assumere autonomamente la posizione corretta per alimentarsi. Un cuscino per l'allattamento aiuta il piccolo ad avvicinarsi al seno senza difficoltà e senza che la mamma debba assumere posizioni scomode per aiutarlo ad avvicinarsi. Proprio per questo motivo, ritorna estremamente utile anche nel caso in cui si debba allattare un bambino prematuro che necessita di maggiore delicatezza e attenzione, soprattutto per quanto riguarda la postura.
  • Possono essere utilizzati anche per allattare con il biberon: le mamme che non allattano al seno possono utilizzare ugualmente il cuscino per l'allattamento per nutrire il piccolo con il biberon. Il bambino, in questo caso, viene posizionato sulla schiena in modo tale da avere di fronte la madre. Questa posizione impedisce che il piccola si muova e lo aiuta a mantenere per tutto il tempo della poppata la posizione corretta.
  • È riutilizzabile: una volta che il bambino non ha più la necessità di essere allattato al seno, il cuscino per l'allattamento può ritornare utile in diverse occasioni. Infatti, può essere impiegato come protezione, per evitare che il piccolo cada accidentalmente dal letto, per reggere il bambino quando riesce a stare seduto, ma anche come cuscino da utilizzare per gli adulti, magari durante un viaggio in macchina o per rilassarsi su divano di casa.
  • Sono molto utili anche per affrontare la gravidanza: alcune tipologie di cuscini per l'allattamento, quelli lunghi e cilindrici, possono essere utilizzati anche durante la gravidanza, quando la pancia cresce, il peso sulla schiena aumenta e trovare una posizione comoda, soprattutto per dormire, diventa un po' complicato. I cuscini lunghi e cilindrici aiutano la futura mamma a trovare un po' di sollievo perché sorreggono il collo, la schiena e le gambe.
  • È versatile: il cuscino per l'allattamento è un oggetto molto utile sia per la mamma che per il neonato perché permette ad entrambi di godersi l'intimo momento dell'allattamento con il massimo del comfort. Questo accessorio consentirà alla mamma di assumere una posizione che non le causi mal di schiena o altri eventuali dolori muscolari. Allo stesso tempo, permetterà al bambino di avere la testa ben sorretta e di essere il più vicino possibile al corpo della mamma. Inoltre, può essere un accessorio utile da utilizzare durante i mesi della gravidanza, per aiutare a reggere il peso del pancione o durante i momenti di riposo del bambino.

I migliori cuscini per l'allattamento del 2021

Di seguito troverete i migliori cuscini per l'allattamento e per la gravidanza di quest'anno. Abbiamo selezionato i prodotti tenendo in considerazione i materiali della fodera e dell'imbottitura interna, le marche, come Chicco, Prenatal e Medela e le recensioni degli utenti che li hanno acquistati online.

Chicco Boppy

Il cuscino per l'allattamento Chicco Boppy ha una forma ergonomica che si adatta al corpo della mamma e del bambino e non perde la sua elasticità neanche dopo tanto tempo dal primo utilizzo e dopo tanti lavaggi. La fodera è estraibile ed è lavabile in lavatrice, così come il cuscino, realizzato in puro cotone. Questo prodotto è tra i preferiti degli utenti ed è consigliato anche dalle ostetriche. Misura 52 x 15 x 48 centimetri. È possibile scegliere tra 5 diverse colorazioni.

Pro: grazie al cotone, sia la mamma che il bambino potranno godere della sensazione di fresco e di asciutto, anche durante le giornate più calde.

Contro: fino a questo momento, nessun utente ha esposto lamentele su questo prodotto, che risulta essere conforme alla descrizione.

Doomoo

Il cuscino per l'allattamento di Doomoo ha conquistato gli utenti perché è davvero molto morbido. Misura 74 x 48 x 17 centimetri. La fodera è lavabile in lavatrice ed è realizzata in cotone ed elastane. L'imbottitura interna è realizzata con palline di polistirene espanso. Sia la parte esterna che quella interna sono lavabili in lavatrice e si asciugano velocemente. Questo modello di cuscino è disponibile in due diverse colorazioni, grigio e celeste.

Pro: oltre ad essere molto morbido e funzionale, questo prodotto è adattabile ai colori delle lenzuola o del divano, perchè disponibile in diverse colorazioni.

Contro: alcuni utenti consigliano di non affidarsi all'asciugatrice, perchè i materiali dell'interno e dell'esterno del cuscino potrebbero rovinarsi. È preferibile l'asciugatura naturale.

Joyfill Flexofill

Il cuscino per l'allattamento Joyfill di Flexofill può essere utilizzato sia per l'allattamento, sia per aiutare la futura mamma a dormire e a riposarsi comodamente. La fodera esterna è realizzata in morbido cotone, un materiale che garantisce sicurezza e freschezza al piccolo, anche durante i mesi estivi. L'imbottitura interna di questo cuscino per l'allattamento, ovviamente priva di qualsiasi sostanza sintetica, è invece in micro-granuli sintetici. Due delle sue maggiori caratteristiche sono l'estrema morbidezza e flessibilità che permettono di fargli assumere le posizioni migliori per la mama e per il bambino.

Pro: è morbido, comodo, flessibile ed offre comodità e sostegno non solo al piccolo, ma anche alla mamma.

Contro: non è provvisto di lacci alle estremità che permettono di fissare la posizione trovata.

Medela

Il cuscino per la gravidanza e l'allattamento di Medela è tra i più ricercati dalle neo-mamme e dalle donne in gravidanza. La fodera esterna è realizzata in puro cotone, traspirante e resistente, anti-irritante ed anti-allergico. L'imbottitura interna, invece, molto morbida al tatto, è prodotta con micro-perle di polistirene espanso. La sua fantasia lo rende adatto ad essere posizionato in una cameretta. Misura 170 cm x 32 cm.

Pro: gli utenti hanno particolarmente apprezzato la fantasia di questo prodotto, che lo rende perfetto per diventare parte dell'arredo della cameretta.

Contro: alcuni utenti sostengono che questo modello sia meno imbottito di altri modelli appartenenti al marchio Medela, ma comunque ottimale.

Nuvita 7100 DreamWizard

Il cuscino per gravidanza e allattamento Nuvita 7100 DreamWizard può essere utilizzato prima e dopo il parto. Ha un supporto per schiena regolabile incluso nella confezione. È consigliato anche da medici e ostetriche. L'imbottitura interna è realizzata con microsfere traspiranti che si adattano alla forma del corpo, mentre la fodera esterna è in puro cotone e anallergica. Il prodotto ha una garanzia valida per 24 mesi. Misura 190 x 25 x 25 centimetri.

Pro: grazie al supporto per la schiena, il comfort che deriva dall'utilizzo di questo cuscino è veramente elevato; inoltre, il prodotto è disponibile in 5 fantasie differenti.

Contro: alcuni utenti sconsigliano questo prodotto ha chi ha il sonno leggero, perchè lo spostamento delle microsfere potrebbe infastidire.

Niimo

Il modello dalla forma cilindrica e allungata di Niimo è l'ideale per il momento dell'allattamento perché, oltre ad essere comodo, presenta un supporto, un comodo cuscino, che permette di reggere meglio la testa del bambino e garantirgli maggiore comfort. La fodera è realizzata in cotone, mentre l'imbottitura interna è in poliestere siliconata. Questo cuscino per la gravidanza e per l'allattamento si contraddistingue per l'alta qualità e l'ottimo rapporto qualità/prezzo.

Pro: grazie alla pratica cerniera, la fodera si sfila molto facilmente, per permettere di lavare il cuscino in ogni momento, senza alcuna difficoltà.

Contro: non emergono particolari criticità da parte degli utenti che hanno acquistato questo prodotto.

Scamp

Il cuscino da allattamento e da gravidanza Scamp è composto da palline di silicotonato, che non si muovono e non fanno rumore. La fodera esterna è realizzata in cotone al 100%. L'imbottitura rimane sempre fresca e voluminosa, si rigenera con i lavaggi. È possibile lavare sia la fodera che l'interno del cuscino in lavatrice. Questo prodotto è disponibile in 37 fantasie. Misura 65 x 40 x 20 centimetri e può essere reso un cuscino unico più grande attraverso i lacci presenti sulle estremità.

Pro: il poter rigenerare l'imbottiture semplicemente con un lavaggio si fa garanzia dell'ottima qualità di questo prodotto. Inoltre la vasta scelta di fantasie e colorazioni lo avvicina a tutti i gusti.

Contro: si consiglia di lavarlo già prima di utilizzarlo, per ammorbidirlo ulteriormente.

Koala Babycare

Il cuscino per l'allattamento Koala Babycare mescola la qualità e l'eleganza. Lo trovate disponibile a pois, in 3 colorazioni differenti. La fodera è removibile ed è realizzata in cotone all'esterno e in microfibra all'interno: in questo modo il cuscino sarà sempre fresco e la fodera si asciugherà facilmente una volta lavata. L'interno, invece, è stato realizzato in fiocchi di fibra in poliestere siliconato. Misura 46 x 30 x 20 centimetri. È provvisto di 4 lacci, per ancorarlo al lettino o creare un maxi cuscino.

Pro: grazie ai lacci, è possibile utilizzarlo anche in altri modi e consentire al bambino di riposare in maniera confortevole, senza che il cuscino gli sfugga.

Contro: fino a questo momento, nessun utente ha espresso delle perplessità sul cuscino, che risulta essere effettivamente di qualità.

Merrymama

Il cuscino allattamento Merrymama colpisce prima di tutto visivamente, perchè tutte le 9 fantasie disponibili sono colorate e allegre. Ma non è l'unico motivo. Grazie ai laccetti posti all'estremità, sarà più facile utilizzare questo cuscino in modi differenti. La fodera esterna è realizzata in cotone pregiato anallergico, è removibile e può essere lavata in lavatrice. L'imbottitura interna può essere regolata, a seconda del comfort che si vuole ottenere. Misura 75 x 45 x 15 centimetri.

Pro: questo prodotto risulta effettivamente comodo, perchè offre la possibilità di regolare l'imbottitura.

Contro: alcuni modelli hanno dei difetti nell'imbottitura, ma il produttore è disponibile alla sostituzione in tempi molto brevi.

Niimo

Questo cuscino per l'allattamento di Niimo, grazie alle sue dimensioni, 20 x 190 x 35 centimetri, è adatto per allattamento, ma anche per essere utilizzato in gravidanza o per aiutare il bambino a dormire godendo del massimo comfort. Presenta, infatti, lacci e bottone di chiusura. Può essere utilizzato anche come paracolpi per il letto. L'imbottitura interna è realizzata con fiocchi di fibra cava, mentre la fodera esterna è realizzata in puro cotone, facile da lavare e veloce ad asciugarsi.

Pro: oltre ad essere anallergica, la fodera è antiacaro, ideale per entrare in contatto con la pelle delicata dei bambini.

Contro: alcuni utenti consigliano di lavare la federa in lavatrice e di non toccare l'imbottitura, per non appiattirla.

Come scegliere il migliore cuscino per l'allattamento

Per scegliere il miglior cuscino per l'allattamento occorre tenere in considerazione le seguenti caratteristiche: la forma, le dimensioni, la destinazione d'uso, i materiali della fodera e dell‘imbottitura interna, la marca e la praticità.

Forma

l cuscini per l'allattamento disponibili in commercio hanno due forme: a serpentone e a ciambella.

  • Cuscini per l'allattamento a serpentone: sono caratterizzati da una forma allungata e cilindrica e possono essere utilizzati sia durante la gravidanza, sia durante l'allattamento. Nel primo caso, la futura mamma può letteralmente abbracciarli durante la notte, appoggiando la testa e facendoli passare tra le gambe. Nel secondo caso, basterà appoggiare il cuscino sulle gambe, farlo passare intorno alla vita e appoggiarci sopra il bambino.
  • Cuscini per l'allattamento a ciambella: questo cuscino, che ha una forma a U che ricorda quella di una ciambella, invece, viene utilizzato soprattutto per l'allattamento. Si posizionano come quelli a serpentone e permettono al piccolo di raggiungere facilmente il seno della madre, mantenendolo in una posizione sicura e corretta. Alcune mamme li utilizzando anche durante la gravidanza, quando la pancia cresce e c'è bisogno di un supporto per la schiena utile per rendere più confortevole la posizione da seduta.

Dimensioni

Anche le dimensioni sono molto importanti, perché un cuscino per l'allattamento deve assicurare massima comodità al bambino e alla mamma. Quelli dalla forma a ciambella, allungati e cilindrici, hanno solitamente una lunghezza che può raggiungere i 150 cm, mentre quelli a serpentone, che possono essere utilizzati anche durante la gravidanza per assumere posizioni più comode, possono avere una lunghezza anche di 190 cm.

Destinazione d'uso

In base alla forma, i cuscini per l'allattamento possono avere utilizzi diversi: è proprio la forma, infatti, a determinare se un cuscino per l'allattamento può essere utilizzato durante la gravidanza e per allattare o solo per allattare. Come detto precedentemente, quelli dalla forma allungata e cilindrica, a serpentone, possono avere due funzioni e, di conseguenza, due destinazioni d'uso: sia per aiutare la futura mamma a dormire o a trovare posizioni comode durante la gravidanza, sia per allattare. Molto spesso i modelli con la forma allungata sono dotati di piccoli lacci alle estremità, utili per fissare la posizione prediletta ed evitare di perderla durante l'allattamento. Infine, questa tipologia è indicata per le future mamme di gemelli perché, avendo una lunghezza maggiore rispetto a quelli con forma a ciambella, possono ospitare entrambi i piccoli durante la poppata.

Quelli a ciambella, a forma di U, invece, sono l'ideale per l'allattamento, anche perché, rispetto a quelli con forma a serpentone, sono leggermente più rigidi e, di conseguenza, meno comodi per dormire o riposarsi.

Materiali

È importante che i materiali con cui è realizzato questo cuscino, sia per quanto riguarda le fodere sia per quanto riguarda l'imbottitura interna, siano morbidi, ma anche anti-acaro, anallergici ed ecologici.

  • Materiali della fodera: si sa, i bambini hanno la pelle molto delicata, facile a rossori ed irritazioni cutanee. Per quanto riguarda la fodera esterna, il suggerimento è quello di scegliere le fibre naturali, come il cotone o il bambù: in questo modo il bambino potrà essere sempre a contatto con un tessuto fresco e pulito. Di conseguenza sono sconsigliate le fibre sintetiche, che rischiano non solo di far sudare eccessivamente il piccolo, ma anche causare irritazioni ed arrossamenti. Un ulteriore suggerimento è quello di scegliere delle fodere facili da pulire e lavabili in lavatrice perché, come è possibile immaginare, il cuscino per l'allattamento è un oggetto che tende a sporcarsi molto facilmente.
  • Materiali dell'imbottitura interna: l'imbottitura interna, invece, deve essere ecologica. Si consiglia, quindi, di acquistare un cuscino con imbottitura di pula di farro o pula di miglio. Si tratta di materiali morbidi e sicuramente non trattati chimicamente. Un'alternativa alla pula di farro e alla pula di miglio è rappresentata dall'imbottitura in fibra di poliestere: anche se in estate rischia di far sudare il bambino, questo tipo di imbottitura risulta ugualmente fresca, morbida e facile da lavare.

Marca

Trattandosi di un oggetto che entra in diretto contatto con la pelle del bambino, è opportuno sceglierne uno sicuro, prodotto da marchi affidabili. I più gettonati dalle future mamme sono quelli di Prenatal, Chicco, come il famoso Chicco Boppy, e Medela.

Praticità

Utilizzare il cuscino per l'allattamento è molto semplice. Se si deve allattare, bisogna assicurarsi che sia ben posizionato dietro la schiena e che la testa non rimanga penzoloni. Se si deve utilizzare il cuscino in fase di gravidanza, posizionatelo in corrispondenza del punto della schiena o delle gambe in cui avvertite del fastidio. Se invece lo utilizzate come sostegno per la culla o il lettino, posizionatelo dove può essere utile ad attutire gli urti o a garantirgli maggiore comfort.