migliori bollitori elettrici

Il bollitore elettrico è un apparecchio molto comodo, che permette di bollire l'acqua facilmente in poco tempo. Basta mettere l'acqua nel bollitore, attaccare la spina, premere un bottone e attendere qualche minuto. Una resistenza elettrica interna riscalda l'acqua e quando quest'ultima bolle, il bollitore si spegne automaticamente.

Perché acquistare un bollitore elettrico? Molto semplice: rispetto al classico bollitore da mettere sul fuoco, quello elettrico ha il vantaggio di riscaldare l'acqua molto più rapidamente, con un notevole risparmio di tempo e di energia. Inoltre, la maggior parte dei bollitori elettrici sono graduati e permettono quindi di evitare sprechi di acqua e di riscaldare solo la quantità effettivamente necessaria.

Anche se il funzionamento di base è sempre lo stesso, i bollitori elettrici non sono tutti uguali. In commercio se ne trovano tantissimi, soprattutto online, ad esempio su Amazon c'è un'intera categoria dedicata ai bollitori elettrici. Per scegliere quello più adatto a voi, dovete tener conto innanzitutto della capacità, ma anche dei materiali (di solito sono fatti in acciaio inox o plastica resistente al calore), della potenza, delle eventuali funzioni aggiuntive e, ovviamente, del rapporto qualità-prezzo. Per aiutarvi, abbiamo stilato una classifica aggiornata al 2019 dei migliori bollitori elettrici in commercio e una pratica guida all'acquisto con consigli su quali fattori prendere in considerazione durante la scelta.

La classifica 2019 dei migliori bollitori elettrici

Per stilare la classifica dei migliori bollitori elettrici del 2018 abbiamo selezionato i più venduti e meglio recensiti su Amazon. Inoltre, abbiamo analizzato le caratteristiche di ciascun bollitore, in particolare la capacità, i materiali, il design, la potenza e la presenza di eventuali funzioni aggiuntive. Per ogni bollitore abbiamo indicato i pro e contro, che vi aiuteranno nella scelta.

1. Bollitore Aigostar Romeo

Aigostar Romeo 30HIP - Bollitore d'acqua elettrico

In vetta alla classifica troviamo il bollitore elettrico Aigostar Romeo, economico e funzionale. Questo bollitore dal design compatto ha una capacità massima di 1 litro e una potenza di 1100 W. È perfetto per preparare tè, tisane o caffè americano per una o due persone. Per riscaldare mezzo litro d'acqua bastano pochissimi minuti. È realizzato in plastica di alta qualità BPA Free, quindi sicura e non tossica, anche a contatto con temperature elevate. Il filtro si può smontare e lavare separatamente. La resistenza è posizionata nella base, quindi il bollitore può essere pulito facilmente. Inoltre, la base ha un salvaspazio per avvolgere il cavo ed è girevole, per cui il bollitore può esservi posizionato in ogni angolazione. Per garantire la sicurezza, quando l'acqua bolle e quando nella caraffa non ci sono liquidi, il bollitore si spegne automaticamente. Lo trovate su Amazon a 16,49 euro.

Pro: è economico, facile da usare e veloce. Il design compatto lo rende poco ingombrante.

Contro: alcuni utenti Amazon che l'hanno acquistato si sono lamentati della puzza di plastica rilasciata durante i primi utilizzi. Per farla svanire bisogna bollire l'acqua più di una volta e buttarla.

2. Bollitore Aigostar King

Aigostar King 30CEA - Bollitore elettrico

Secondo classificato il bollitore Aigostar King, più capiente e potente del modello precedente, ma anche leggermente più costoso. Il design esclusivo con illuminazione LED e i materiali di alta qualità (acciaio inox e plastica BPA Free) lo rendono funzionale e bello da vedere. Quando l'acqua bolle e quando nella caraffa non c'è nessun liquido, il bollitore si spegne automaticamente. Il filtro è smontabile e lavabile, la base con salvaspazio per il cavo è girevole, per posizionare il bollitore liberamente. In massimo 6 minuti, è possibile far bollire più di un litro d'acqua. Capacità: 1.7 litri. Potenza: 2200 W. Lo trovate su Amazon a 19,99 euro.

Pro: ha un bel design, è molto capiente e potente. I materiali sono di alta qualità.

Contro: essendo in acciaio, quando raggiunge temperature elevate, il bollitore diventa molto caldo esternamente e bisogna fare attenzione a non scottarsi. Alcuni utenti Amazon che lo hanno acquistato lo ritengono difficile da pulire, soprattutto quando si forma il calcare sul fondo.

3. Aicok Bollitore Elettrico

Aicok Bollitore Elettrico

Terzo posto per il bollitore portatile Aicok, con resistenza piatta da 2200Watt, che garantisce una rapida bollitura. Il bollitore è realizzato in acciaio inox e ha una capacità da 1,7 litri. Per una maggiore sicurezza, è dotato di un interruttore on/off automatico con la luce a spia, si accende tramite pulsante quando è pieno, mentre quando è vuoto si spegna in automatico. La maniglia è isolata e non diventa calda quando l'acqua bolle, permettendo quindi di versarla facilmente. Il filtro anti calcare removibile e lavabile fa sì che l'acqua sia sempre pulita e priva di residui. La base girevole con avvolgicavo rende il bollitore pratico da riporre in qualsiasi mobile. Lo trovate su Amazon a 21,59 euro.

Pro: ha un bel design, è capiente, molto potente e veloce.

Contro: alcuni utenti che lo hanno acquistato su Amazon lo hanno trovato rumoroso e difficile da pulire.

4. Bollitore Russell Hobbs Chester Compact

Russell Hobbs Chester Compact

Al quarto posto troviamo il bollitore elettrico compatto Russell Hobbs Chester, con capacità di 1,7 litri e potenza di 2400 W. Il bollitore è realizzato in acciaio inox, con dettagli in plastica nera di alta qualità. Il beccuccio è studiato per poter versare l'acqua senza rovesciarla fuori o farla sgocciolare dopo averla versata. È dotato di indicatore del livello dell'acqua e di funzione Rapid Boil, cioè al suo interno presenta dei segnali che indicano quanta acqua è necessaria per una, due o tre tazze, evitando sprechi. Per riscaldare una tazza basta meno di un minuto. Ha inoltre il coperchio con apertura a pressione, un pulsante on/off con illuminazione rossa e una base girevole a 360° con avvolgicavo. Lo trovate su Amazon a 29,99 euro, su Unieuro a 34,99 e su Euronics a 36 euro.

Pro: ha un bel design ed è molto potente, bastano pochi minuti per far bollire l'acqua. La funzione Rapid Boil evita sprechi.

Contro: alcuni utenti che l'hanno acquistato riferiscono che i materiali con cui è realizzato sono fragili e poco resistenti agli urti. Altri lo considerano rumoroso e difficile da pulire.

5. Bollitore Aigostar Adam

Aigostar Adam

Se volete evitare i bollitori di plastica perché temete che i materiali non siano sicuri, ma nemmeno quelli in acciaio vi convincono perché diventano molto caldi ed è facile scottarsi, vi consigliamo il bollitore Aigostar Adam, realizzato in vetro borosilicato, un materiale atossico e sicuro al 100%, adatto anche a bambini e donne in gravidanza. Ha una capacità di 1,7 litri e una potenza di 2200 W, che lo rende molto veloce nel riscaldare l'acqua. È cordless, cioè non ha filo, ed è quindi molto comodo per versare l'acqua. I materiali sono resistenti al calore, la maniglia non diventa bollente e il bollitore si spegne quando l'acqua bolle, per una maggiore sicurezza. Il coperchio ha un'apertura molto ampia, per facilitare la pulizia della caraffa. Infine, ha un indicatore luminoso LED che, oltre a indicare quando il bollitore è in funzione, crea piacevoli giochi di luce. Lo potete comprare su Amazon a 19,89 euro.

Pro: è in vetro borosilicato, un materiale resistente al calore, atossico e inodore. Non ha filo, quindi è comodo da usare e pulire.

Contro: alcuni acquirenti lo hanno trovato fragile e leggermente rumoroso.

6. Bollitore Russell Hobbs Colours

Russell Hobbs Colours

Al sesto posto troviamo il bollitore elettrico Russell Hobbs Colours, che ha caratteristiche simili al modello dello stesso brand che abbiamo visto al quarto posto, ma è più piccolo (ha una capacità di solo 1 litro). È dotato di un pratico selettore di livello dell'acqua, per dosare la quantità giusta per una, due o tre tazze, evitando sprechi. La base girevole a 360° con avvolgicavo rende il bollitore molto pratico. Il filo anticalcare è removibile e lavabile. Il beccuccio anti-goccia e il coperchio con apertura a pressione permettono di versare l'acqua senza rovesciarla e senza gocciolamenti. È molto potente (2200 W) e fa bollire una tazza d'acqua in soli 55 secondi. Lo potete acquistare su Amazon a 29,99 euro, oppure su Euronics a 44 euro.

Pro: è piccolo, pratico da usare, veloce e facile da pulire.

Contro: alcuni utenti Amazon l'hanno trovato molto rumoroso.

7. Arendo Bollitore Elettrico Vintage

Arendo Bollitore Elettrico Vintage

Al settimo posto troviamo il bollitore elettrico Arendo, che unisce un design vintage e accattivante alla funzionalità. Questo bollitore, infatti, non è solo bello da esporre in cucina: ha una capacità di ben 1,8 litri e una potenza di 3000 W. Grazie alla funzione Ebollizione Rapida Turbo, basta premere un pulsante per riscaldare l'acqua in tempi brevissimi. Per evitare gli sprechi, è dotato di un pratico indicatore del livello dell'acqua. Il manico CoolTouch non si diventa caldo durante l'ebollizione e il dispositivo di spegnimento automatico garantisce la massima sicurezza. La base è rotabile a 360°, adatta a mancini e destri. Nel beccuccio è presente un filtro anticalcare estraibile e lavabile. Potete comprare il bollitore Arendo su Amazon a 29,99 euro.

Pro: ha una bella estetica, è potente e capiente.

Contro: essendo molto potente, incide anche parecchio sulla bolletta. Alcuni utenti Amazon lo hanno trovato scomodo da riempire.

8. Bollitore elettrico Bosch

Bollitore Bosch

Il bollitore elettrico Bosch è molto elegante e semplice da utilizzare. Realizzato in acciaio inossidabile (compreso il fondo interno), ha una capacità di 1,7 litri e una potenza di 2200 W. È dotato di interrutore on-off illuminato e, quando l'acqua arriva a ebollizione, si spegne automaticamente. La base ruota a 360° e ha un comodo avvolgicavo. Infine, ha un pratico indicatore del livello dell'acqua leggibile dall'esterno e un filtro anticalcare removibile. Purtroppo, è abbastanza costoso: lo trovate su Amazon scontato a 41,35 euro, oppure su Euronics a 45 euro.

Pro: ha un design pulito ed elegante. È facile da usare e veloce.

Contro: è abbastanza costoso, rispetto ai bollitori con pari caratteristiche.

9. Bollitore Ariete Vintage

Bollitore Ariete Vintage

Al nono posto troviamo il bollitore elettrico Ariete Vintage. Il design retrò e i colori pastello lo rendono perfetto da esporre in cucina. Ma questo bollitore non è solo bello, è anche funzionale: ha 1,7 litri di capienza, 2000 W di potenza e porta a ebollizione l'acqua in pochissimi minuti. La maniglia fredda e le pareti in acciaio aiutano a prevenire le scottature. Si accende semplicemente premendo un pulsante e si spegne automaticamente quando l'acqua raggiunge l'ebollizione. Il filtro è removibile e lavabile. Lo potete comprare su Amazon a 38,99 euro, oppure su Euronics a 44 euro.

Pro: ha un bel design e tutte le funzionalità di base di un buon bollitore elettrico.

Contro: alcuni utenti Amazon che l'hanno acquistato l'hanno trovato scomodo.

10. Bollitore elettrico AEG EWA7800

Bollitore AEG EWA7800

All'ultimo posto troviamo un bollitore di ottima qualità, il cui unico aspetto negativo, che non lo rende uno dei più acquistati, è il prezzo elevato. Stiamo parlando del bollitore elettrico AEG EWA7800, uno dei pochi, tra tutti i bollitori che abbiamo visto, ad avere funzioni aggiuntive, come la possibilità di regolare la temperatura dell'acqua in base alla bevanda da preparare, la funzione turbo per riscaldare rapidamente una tazza e quella "keep warm", per tenere calda l'acqua. I materiali sono di ottima qualità e la resistenza a serpentina non è posizionata sul fondo della brocca, che risulta quindi più facile da pulire. Capacità: 1,7 litri. Potenza: 2400 W. Potete comprarlo su Amazon a 117,04 euro.

Pro: ha diverse funzioni, tra cui quella per regolare la temperatura dell'acqua in base alle esigenze.

Contro: è molto costoso.

Come scegliere il miglior bollitore elettrico

Abbiamo visto quali sono i 10 migliori bollitori elettrici attualmente in commercio. Ovviamente, siete liberi di sceglierne altri, ma sappiate che ci sono dei fattori che dovete prendere in considerazione prima di fare il vostro acquisto. Innanzitutto la capacità del bollitore, che deve essere adatta all'uso che intendete farne, ma anche la potenza, i materiali, i design e, ovviamente, il rapporto qualità-prezzo. Vediamoli tutti nei dettagli in questa pratica guida all'acquisto.

Capacità

Il primo elemento da considerare è la capacità del bollitore, ovvero la capienza effettiva del serbatoio. In commercio esistono bollitori piccoli, adatti per riscaldare al massimo un paio di tazze d'acqua, e altri di grandi dimensioni, pensati per l'uso familiare. La scelta, quindi, va fatta in base all'uso che intendete fare del bollitore.

In generale, i bollitori con una capacità fino a 500 ml vanno bene per riscaldare piccole quantità d'acqua, una o due tazze circa, e quindi vanno benissimo se volete usarli solo per prepararvi un tè o una tisana. I bollitori medi, con una capacità che va da 500 ml a 1,2 litri, sono in grado di riscaldare quantità d'acqua maggiori, come quattro/cinque tazze. Infine, se volete utilizzare il bollitore elettrico anche per riscaldare rapidamente l'acqua in cui cuocere la pasta, vi consigliamo quelli di grandi dimensioni, con una capacità fino a 1,8 litri.

Potenza e consumo

Dopo la capacità, l'elemento più importante di cui tenere conto è la potenza del bollitore, espressa in Watt. I modelli più economici hanno una potenza che si aggira intorno ai 1000 W. Questo vuol dire che impiegheranno qualche minuto per riscaldare l'acqua, rispetto ai modelli più potenti.

I bollitori di fascia media hanno di solito una potenza che va dai 1200 ai 1700 W, mentre quelli di fascia alta arrivano a superare i 2000 W. Questi modelli riscalderanno l'acqua in pochissimo tempo, in alcuni casi in meno di un minuto, ma incideranno anche maggiormente sulla bolletta.

Resistenza

I modelli più economici sono dotati di una resistenza a serpentina, posizionata all'interno della caraffa. Questo tipo di resistenza si rovina più facilmente, è difficile da lavare e con il tempo tende ad accumulare calcare, che poi si disperde nell'acqua durante l'uso. Non è, quindi, la scelta migliore dal punto di vista igienico.

I bollitori di fascia medio-alta, invece, hanno una resistenza piatta, che appare come una semplice placca di acciaio sul fondo della caraffa. Questo tipo di resistenza è più potente, riscalda l'acqua più velocemente e, soprattutto, si pulisce facilmente, evitando accumuli di calcare.

Materiali

Anche i materiali con cui il bollitore è realizzato sono molto importanti. Il materiale migliore è indubbiamente l'acciaio inox, sia perché resiste molto bene al calore, e rende quindi il bollitore più durevole nel tempo, sia perché non rilascia sostanze tossica ad alte temperature. Una buona alternativa è il vetro borosilicato, resistente al calore, non tossico e inodore. Ovviamente, i bollitori di vetro possono rompersi più facilmente in caso di urti e cadute.

I bollitori più economici sono di solito fatti di plastica, che non è necessariamente un materiale da evitare. Se, infatti, si tratta di una plastica BPA Free, priva di sostanze tossiche, può essere utilizzata tranquillamente per l'uso alimentare, anche a contatto con liquidi caldi. L'unico svantaggio è che, rispetto all'acciaio o al vetro, la plastica tende a deteriorarsi più velocemente.

Funzioni

La maggior parte dei bollitori elettrici ha la funzione di spegnimento automatico, grazie alla quale appena l'acqua arriva a bollore, l'apparecchio si spegne, evitando così di surriscaldarsi e consumare troppa energia elettrica.

Quelli più avanzati e costosi, hanno anche la funzione di regolazione della temperatura, che permette di riscaldare l'acqua senza necessariamente farla diventare bollente. Ulteriori funzioni utili sono gli indicatori di livello dell'acqua, le spie luminose, i sistemi di sicurezza e il mantenimento in caldo dell'acqua.

Struttura e design

Anche l'occhio vuole la sua parte, quindi se avete intenzione di esporre il bollitore su un mobile in cucina, vi conviene sceglierne uno dal design accattivante, che si abbini bene allo stile dell'arredamento.

Più importante del design, però, è la struttura del bollitore, che deve essere pratica e maneggevole. Assicuratevi che la caraffa non sia collegata direttamente con il cavolo alla corrente, ma che il filo sia attaccato alla base e che, soprattutto, sia avvolgibile. La base dovrebbe essere rotabile a 360°, per rendere il bollitore facile da posare in qualsiasi angolazione.

Per riempire e pulire il bollitore facilmente, l'apertura deve essere ampia e il coperchio facile da aprire e chiudere. Infine, assicuratevi che ci sia un filtro anticalcare removibile e lavabile.

Marca e prezzo

La marca e il prezzo non sono gli elementi più importanti da valutare, ma bisogna dire che la maggior parte dei bollitori di marca e costosi hanno funzioni aggiuntive e sono prodotti con materiali di qualità che ne giustificano il costo.

Se cercate un bollitore che sia semplicemente in grado di riscaldare una tazza d'acqua per preparare una tisana, potete sceglierne uno economico e senza troppi fronzoli.

Dove comprare i migliori bollitori elettrici

Tutti i negozi di elettrodomestici vendono i bollitori elettrici. Ovviamente, la scelta è sempre limitata rispetto a store online come Amazon, che hanno una vastissima scelta di bollitori di ogni tipo.

Online potete selezionare facilmente i prodotti che rispondono alle vostre esigenze, filtrando i risultati in base alla tipologia, alla fascia di prezzo, alla modalità di spedizione, alla marca e a molti altri fattori. Inoltre, potete leggere le recensioni di chi ha acquistato il prodotto prima di voi, per capire se davvero fa ciò che promette. Insomma, noi vi consigliamo di acquistare i bollitori elettrici online, magari scegliendoli dalla nostra classifica!

Le selezioni di prodotti o servizi contenute in questo articolo sono affidabili e indipendenti. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.