Le bilance per neonati sono degli strumenti fondamentali per controllare il peso dei bambini, il loro stato di salute e per capire se vengono nutriti a sufficienza. Proprio per queste funzioni molto importanti, occorre utilizzarlo con regolarità e correttamente, scegliendone uno che sia il più preciso ed affidabile possibile. Prima di iniziare, specifichiamo che questi sono strumenti per la prima infanzia che possono essere utilizzati fino ai 20/25 Kg.

In commercio sono disponibili diverse tipologie, anche se si dividono in due gruppi principali: bilance analogiche o meccaniche e digitali o elettriche. Anche se in passato venivano principalmente utilizzate quelle analogiche, oggi sono sempre di più i genitori che optano per quelle digitali, considerate più affidabili e precise anche grazie alle numerose funzioni di cui dispongono.

Fino a qualche anno fa il controllo del peso veniva affidato ai pediatri o ai farmacisti perché le bilance avevano un costo abbastanza elevato. Grazie ai modelli dall'ottimo rapporto qualità/prezzo oggi disponibili, invece, è possibile acquistarne una dalle buone prestazioni per effettuare pesate precise anche in casa e non essere costretti a ricorrere sempre al pediatra.

Prima di capire come scegliere la migliore bilancia per neonati e come utilizzarla, scopriamo quali sono i migliori modelli attualmente in commercio.

Le 10 migliori bilance per neonati del 2020

Dal momento che sono strumenti per la prima infanzia che vengono utilizzati per monitorare il peso dei bimbi molto piccoli e capire se crescono correttamente e con il giusto nutrimento, è importante acquistare un prodotto preciso, affidabile e sicuro. Scopriamo insieme quali sono le migliori bilance per neonati di quest'anno nella lista di seguito che abbiamo stilato tenendo in considerazione le recensioni degli utenti che hanno acquistato online ed il rapporto qualità/prezzo.

Chicco 5577

Chicco 5577, uno dei migliori presenti in commercio. Comoda e pratica, questa bilancia ha una portata tale che permette di utilizzarla con un peso che va da un minimo di 30 g ad un massimo di 20 kg: è quindi utilizzabile anche quando il bambino ha qualche anno di vita. La principale caratteristica di questo strumento è la precisione, dal momento che segnala anche minime variazioni di peso. Grazie all'opzione "Tara", infine, è possibile sottrarre il peso di un eventuale asciugamano steso sul vassoio per far star comodo il bambino senza alterare il peso.

Pro: grazie alla presenza della memoria interna, è possibile memorizzare il valore dell'ultima pesata effettuata per avere sotto controllo qualsiasi variazione di peso.

Contro: nonostante il design ergonomico, alcuni utenti avrebbero preferito che il vassoio della bilancia fosse rivestito in silicone per garantire ulteriore comodità.

G3 Ferrari G30021

Dotato di grande display luminoso e facilmente leggibile, G3 Ferrari G30021 è uno dei modelli più apprezzati dagli utenti che hanno acquistato online per la sua portata (fino a 20 kg), per l'ampiezza della pedana e per l'assoluta precisione. Una dei suoi sistemi più utili è quello di stabilizzazione del peso: si tratta di una funzione che blocca il peso rilevato nel momento in cui il bambino si muove. Grazie alla funzione di spegnimento automatico, la bilancia si spegne da sola dopo qualche minuto di inattività, garantendo risparmio energetico.

Pro: anche se è una bilancia stabile e con un' ampia pedana, risulta molto leggera, maneggevole e facile da trasportare ovunque si preferisce utilizzarla.

Contro: anche se è presente l'opzione "Tara", alcuni consumatori segnalano che, se si appoggia un asciugamano sulla pedana per appoggiare il piccolo, il peso risulta leggermente alterato.

Nuvita

Nuvita è una bilancia dall'ottimo rapporto qualità/prezzo che garantisce precisione assoluta grazie alle segnalazioni anche delle minime variazioni di peso. Grazie alla portata di ben 18 Kg può essere utilizzata anche quando i bambini hanno qualche anno di più, mentre la presenza di un metro laterale consente di tenere sotto controllo anche come il piccolo cresce in altezza. L'ampio schermo digitale, infine, permette di vedere con chiarezza il peso con 3 decimali dopo la virgola.

Pro: la sua precisione la rende ideale anche per la doppia pesatura, per questo motivo molte mamme che l'hanno acquistata la utilizzando anche subito dopo la poppata.

Contro: anche se risulta ugualmente comoda e sicura, alcuni utenti segnalano la mancanza di supporti e di protezioni.

Aquascale

Si tratta di un modello di bilancia per neonati un po' diverso dagli altri perché Aquascale  può essere utilizzata anche per lavare il piccolo in totale sicurezza. Una delle su caratteristiche è il design e la forma ergonomica, che consente di pesare il bambino con il massima comodità. La presenza di supporti per il collo, le gambe e le braccia rendono questa bilancia-vaschetta sicura per entrambe le funzioni. L'ampio display digitale, infine, consente di visualizzare il peso non solo in kg, ma anche in once.

Pro: data la sua capienza può essere utilizzata per pesare e per lavare bambini fino ai 24 mesi d'età, permettendo di utilizzare a lungo un unico prodotto con due funzioni.

Contro: il prezzo più elevato rispetto a quello di altri modelli, ma il costo è giustificato dalla sua versatilità, dal momento che può essere utilizzato anche come vaschetta da bagno.

TopCom WG-2490

Dalla forma compatta e molto leggera, TopCom WG-2490 è un modello che può essere trasportato e riposto facilmente grazie allo spessore sottile. Nonostante sia esteticamente essenziale, risulta però molto resistente agli urti. La dimensione della pedana consente di pesare bambini fino ai 24 mesi e, premendo semplicemente un tasto, consente di visualizzare il peso sia in kg che in libbre. Anche questa bilancia è dotata di sistema di auto-spegnimento utile per garantire risparmio energetico.

Pro: il prezzo molto competitivo la rende una delle bilance con il miglior rapporto qualità/prezzo presenti in commercio.

Contro: alcuni utenti Amazon segnalano che la sua precisione è tale da risultare un po' troppo sensibile ai movimenti del piccolo

Mebby 91502

Con un vassoio concavo rivestito di morbida spugna per garantire massima comodità al bambino, Mebby 91502 è una bilancia che ha tutte le caratteristiche per pesare il piccolo con il massimo comfort e sicurezza. La presenza di una memoria interna, inoltre, consente di memorizzare le diverse pesate per avere sotto controllo la sua crescita e i suoi progressi. La portata fino a 20 kg e la pedana rimovibile consentono di utilizzarla fin quando il bambino compie 24 mesi.

Pro: gli utenti hanno particolarmente apprezzato la possibilità di visualizzare il peso sull'ampio display con 3 decimali dopo la virgola.

Contro: nonostante la presenza della funzione stabilizzante, in caso di movimenti troppo bruschi occorre ripetere la pesata.

TecTake 400988

TecTake 400988 è una bilancia funzionale e divertente, grazie alla simpatica forma a cagnolino pensata anche per adagiare il bambino con la massima comodità e per accompagnare le forme del suo corpo. Insieme a TecTatake, inoltre, arriva anche un comodo supporto in tessuto che contribuisce a renderla ancora più comoda. La sua portata, che arriva fino a 25 kg e la sua lunghezza di 62 cm, permettono di utilizzarla anche con bambini fino a 3-4 anni.

Pro: i genitori hanno particolarmente apprezzato la presenza di una simpatica funzione musicale che aiuta a rilassare e a distrarre il piccolo durante la pesata.

Contro: la sua portata e la sua lunghezza non la rendono sicuramente una bilancia maneggevole, ed è quindi consigliata se non si deve trasportare spesso fuori casa.

Laica PS3001W1

Laica PS3001W1 risulta uno dei modelli più venduti online grazie alle sue numerose funzioni che la rendono ideale per pesare i bambini fino ai 20 kg e che hanno compiuto i 24 mesi d'età. La sua precisione è garantita dalla funzione "Tara", una delle tante disponibili, perché permette di azzerare il peso dopo che sulla pedana è stata appoggiata un'asciugamano per adagiare il piccolo. La funzione "Blocca-peso", invece, è molto utile per bloccare il peso sul display quando il bambino si muove. Insomma, con Laica la precisione è garantita.

Pro: coloro che l'hanno acquistata l'hanno apprezzata per l'ampiezza della pedana, la leggerezza e le numerose funzioni che la rendono attendibile per seguire la crescita del bambino.

Contro: alcuni utenti segnalano la mancanza di supporti laterali per evitare che il bambino cada.

Smart Weigh

Particolarmente apprezzata dagli utenti che hanno acquistato online è anche Smart Weigh la bilancia creata appositamente per pesare i neonati grazie alla sua forma concava che consente di adagiare comodamente il bambino. Anche questo modello è dotato della funzione "Tara" che permette di pesare correttamente il piccolo anche con una coperta appoggiata sulla pedana. Il peso risulta ben leggibile grazie all'ampio display LCD retroilluminato.

Pro: i genitori hanno apprezzato la rapidità di lettura del peso in pochi secondi per evitare che i continui movimenti del bambino possano alterarlo.

Contro: alcuni utenti segnalano la mancanza della funzione che blocca il peso quando il bambino si muove sulla pedana.

Laica PS3004E

Concludiamo la nostra lista contenente le 10 migliori bilance per neonati del 2020 con Laica PS3004E, un modello realizzato con materiali sicuri e non tossici per i bambini. Grazie alla portata di ben 20 kg e al vassoio rimovibile è possibile utilizzare Laica anche quando i bimbi crescono. La funzione "Tara" e quella di blocco-peso garantiscono massima precisione anche quando viene appoggiata un'asciugamano sulla pedana e quando il bambino si muove.

Pro: apprezzato è il vassoio rimovibile che consente di pesare sia i bambini molto piccoli sia quelli un po' più grandi che riescono a reggersi in piedi.

Contro: non emergono particolari criticità da parte degli utenti Amazon che l'hanno acquistata e recensita.

Come scegliere la migliore bilancia per neonati

Dal momento che le bilance per neonati sono strumento che vengono utilizzati per monitorare lo stato di salute dei bambini anche molto piccoli, per capire se crescono correttamente e se vengono nutriti a sufficienza, è importante valutare alcune caratteristiche prima di decidere quale acquistare. Vediamo insieme quali sono i fattori da considerare prima di scegliere il modello più adatto in base alle proprie esigenze.

Tipologie

Iniziamo dicendo che in commercio sono disponibili due modelli di bilance per neonati e che si distinguono in base alla tecnologia di funzionamento in analogiche o meccaniche e digitali o elettroniche.

  • Analogiche o meccaniche: sono tipologie tradizionali che segnalano il peso del bambino tramite un ago che oscilla su un quadrante numerico e che viene mosso da un meccanismo che si trova all'interno del corpo della bilancia. Sicuramente più utilizzate in passato, queste bilance tendono ad essere meno precise e più sensibili ai movimenti dei bambini, dal momento che sono anche sprovviste di alcune funzioni invece presenti in quelle digitali. Prima di pesare il piccolo, quindi, è consigliabile effettuare la taratura tramite un'apposita rotellina che si trova sulla bilancia. Anche se hanno un grado di precisione minore rispetto a quelle digitali, bisogna comunque considerare le bilance analogiche del tutto affidabili: basti considerare che molti pediatri le utilizzano per effettuare i controlli ai bambini.
  • Digitali o elettroniche: sono le più diffuse ed utilizzate perché garantiscono un grado di precisione maggiore rispetto a quelle analogiche o meccaniche. All'interno di queste bilance, infatti, è presente un sensore elettronico alimentato con delle batterie che segnala il peso rilevato su un apposito display  LCD generalmente posto sulla parte frontale. Sono molto precise perché sono dotate di alcune funzioni molto utili, come la funzione "Tara", che permette di pesare il bambino appoggiandolo su un'asciugamano senza alterare il peso, o quella di blocco-peso, che consente di rilevare un peso non alterato dai movimenti del bambino.

Divisione e precisione

Ribadiamo che utilizzare una bilancia è necessario per capire se il proprio bambino è in buona salute e se viene nutrito correttamente. Per questo motivo è importante assicurarsi che il modello che si ha intenzione di acquistare sia il più preciso ed affidabile possibile. Una buona bilancia, quindi, deve necessariamente essere capace di rilevare anche le minime variazioni di peso: bisogna, quindi, valutare attentamente la cosiddetta divisione, termine con il quale si indica il grado di precisione della misurazione. In linea generale le bilance analogiche hanno una precisione di 10 grammi, mentre quelle digitali di 5 grammi e sono molto utili per tutte le mamme che vogliono sapere quanto latte ha assunto il bambino durante la poppata.

Vassoio e pedana

Dato che sono le superfici sulle quali i bambini vanno adagiati per essere pesati è importante che siano quanto più ampie e comode possibile, anche perché i neonati tendono a crescere molto in fretta. Una pedana o un vassoio largo e spazioso non solo garantiscono comodità al piccolo, ma permettono anche di utilizzare la bilancia a lungo. Per quanto riguarda i vassoi, invece, è importante che siano abbastanza lunghi e spaziosi per reggere bene il bambino ed evitare che a causa di bruschi movimenti possano ribaltarsi. In commercio, inoltre, sono disponibili modelli con vassoi fisso o rimovibili che possono essere staccati dal corpo principale ed utilizzati anche quando i piccoli crescono e riescono a mantenersi in piedi da soli. Sceglierne uno con una forma ergonomica, inoltre, garantisce una maggiore comodità al piccolo che farà meno capricci durante la pesata.

Funzioni disponibili

Controllare che la bilancia sia dotata di diverse funzioni è un buon modo per capire se si sta acquistando un prodotto affidabile e preciso. In commercio sono disponibili modelli digitali che ne presentano alcune molto utili per tenere sotto controllo in modo sicuro il peso e lo stato di salute del piccolo. Vediamo insieme quali sono.

  • Display: la presenza di un display LCD, possibilmente molto ampio e retroilluminato, è un validissimo aiuto per controllare il peso in modo rapido ed intuitivo evitando di perdere il valore rilevato a causa dei movimenti del bambino.
  • Funzione "Tara": è molto utile in quanto permette di adagiare il piccolo su un'asciugamano o su un panno per pesarlo con il massimo comfort senza che il peso venga alterato.
  • Funzione "Blocco-peso": ugualmente importante è la presenza di questa funzione, detta anche "Hold", perché blocca il peso rilevato sul display quando il bambino si muove, in modo tale da non condizionare il peso da movimenti bruschi.
  • Memorizzazione dell'ultima pesata: per tenere sotto controllo la crescita ed il peso del bambino si rivela molto utile la funzione che permette di memorizzare le pesate precedenti grazie alla presenza di una memoria integrata.
  • Spegnimento automatico: dopo qualche minuto di inutilizzo, solitamente 4/5 minuti, grazie a questa funzione la bilancia si spegne automaticamente, garantendo risparmio energetico.
  • Funzione musicale: anche se non disponibile in tutti i modelli, la possibilità di intrattenere e rilassare il bambino con la musica è una possibilità molto utile per calmarlo durante la pesata.
  • Stato della batteria: i modelli più avanzati di bilance digitali dispongono di un indicatore di carica della batteria che avvisa quando è quasi scarica e c'è bisogno di sostituirla.
  • Metro: alcune bilance, sia analogiche che digitali, dispongono di un piccolo metro attraverso il quale è possibile anche misurare il piccolo e tenere sotto controllo la sua crescita mentre lo si pesa.
  • Disponibilità di diverse unità di misura: grazie a questa funzione è possibile visualizzare il peso non solo in chilogrammi, anche in once e in libbre.
  • Indicatore di sovraccarico: se il peso adagiato sul vassoio o la pedana risulta troppo eccessivo, con questa funzione la bilancia segnala il sovraccarico per evitare danni o malfunzionamenti.
  • Sistema anti-vibrazioni: presente nella maggior parte delle bilance digitali, questo sistema attutisce le vibrazioni causati dai movimenti dei bambini per non falsare il peso.

Come utilizzare una bilancia per neonati

Dopo aver visto quali sono le migliori in commercio e quali fattori considerare prima di acquistarne una, vediamo come utilizzare correttamente una bilancia per neonati.

Il primo consiglio è quello di evitare inutili apprensioni e di non pesare frequentemente il piccolo: ci sono genitori che utilizzano la bilancia anche più volte al giorno, causando stress ai bambini. Per questo motivo è fondamentale pesarli solo quando necessario per i controlli periodici o con  la frequenza indicata dal pediatra di fiducia, senza inutili eccessi.

Utilizzare questo strumento con moderazione è molto importante per far affrontare la pesata al bambino con serenità e tranquillità. Per questo motivo, normalmente, i bimbi una volta alla settimana, ovviamente senza vestiti, prima del pasto o della poppata e sempre alla stessa ora.

Generalmente sconsigliata, anche se sta agli esperti l'ultima parola in caso di problematiche particolari, è la pratica della cosiddetta "Doppia pesata", che consiste nel pesare il bambino prima e dopo la poppata per conoscere la quantità di latte assunta.

Fino a quando si usa la bilancia per neonati

Ovviamente questa tipologia di bilance non diventano più utilizzabili quando il bambino aumenta di peso e cresce in altezza. In linea generale possiamo affermare che la bilancia per neonati può essere utilizzata dai primi giorni di vita del bambino fino a quando non diventa capace di reggersi in piedi da solo e, quindi, fino ai 2/3 anni. Solitamente, infatti, hanno una portata massima che arriva ai 20/25 Kg. Superati questi parametri è possibile utilizzare una normale bilancia pesa persone.