L'aspiratore nasale è uno strumento utile per eliminare il muco dal naso dei bambini e liberarne le vie aeree. Questo dispositivo si adatta alle dimensioni ridotte delle narici dei neonati e permette di avere il nasino sempre pulito, senza provocare danni. Raffreddori e congestioni nasali sono molto frequenti nei primi mesi di vita dei bambini che, a differenza degli adulti, non riescono a soffiare il naso con il fazzoletto. Per questo motivo, c'è il rischio che un semplice raffreddore si trasformi in un'infezione più grave come l'otite o la sinusite.  Inoltre, avere le cavità nasali e le via respiratorie libere è molto importante perché permette al bebè di dormire e poppare serenamente.

I migliori aspiratori nasali possono essere usati dal primo giorno di vita del vostro bambino. In commercio esistono diversi modelli a funzionamento manuale o elettrico. Alcuni sono dotati di distrattori come melodie o design a forma di giocattolo per non traumatizzare il bimbo.

Le migliori marche in commercio sono Chicco, Prenatal, Nosiboo e MioBebee. Potrete confrontare le varie offerte e caratteristiche degli aspiratori nella sezione "Prima infanzia" di Amazon. Il prezzo di questo prodotto può variare dai 5 ai 140 euro.

Per qualunque dubbio o perplessità il consiglio è di chiedere al pediatra o di rivolgersi al medico in farmacia.

I migliori aspiratori nasali

Prima di leggere la guida, vediamo insieme quali sono i migliori aspiratori in commercio. Abbiamo selezionato quelli col miglior rapporto qualità/prezzo e quelli con le migliori recensione da parte dei genitori.

Nosiboo Eco Aspiratore Nasale

Aspiratore nasale manuale

La prima soluzione che vi proponiamo per i vostri bambini, è l'aspiratore Nosiboo. Questo prodotto è stato studiato e pensato per garantire la massima efficienza. È un aspiratore manuale, e sarete voi con i vostri polmoni a decidere la potenza dell'aspirazione. Silenzioso, maneggevole e delicato, si può usare tranquillamente anche di notte. La punta è prodotta in materiale morbido, senza BPA (sostanza chimica), così da non irritare il nasino. La sua struttura impedisce alle secrezioni nasali di entrare nell'apparecchio anche senza l'utilizzo del filtro.

Nosiboo Pro Aspiratore elettrico

Vi proponiamo un altro prodotto firmato Nosiboo. Questa volta si tratta di un aspiratore elettrico che serve per eliminare velocemente e senza sforzi il muco in eccesso. È possibile regolare la potenza di aspirazione in base alla densità delle secrezioni nasali, la potenza massima è stata comunque stabilita in modo da non creare danni alle narici del bambino. Il design è molto accattivante per i bambini e li distrae durante il lavaggio nasale. Disponibile in diversi colori.

Chicco PhysioClean Kit Aspiratore Nasale

Chicco propone questo aspiratore manuale e una confezione di 10 beccucci monouso con filtro assorbente. L'aspiratore si aziona poggiando la bocca sul beccuccio e tirando, quindi sarete voi a decidere la potenza con cui deve tirare via il muco. L'impugnatura ha una forma ergonomica ed antiscivolo così da svolgere tutta la pulizia in totale sicurezza. All'interno dell'aspiratore è presente un filtro assorbente pre-inserito per garantire la massima igiene. Il beccuccio è morbido e confortevole e non arreca danni alle narici del bebè.

Narhinel Aspiratore Nasale e Ricambi

L'aspiratore Narhinel ha un funzionamento manuale. Rimuove facilmente le secrezioni nasali, il filtro assorbente garantisce la massima igiene alla mamma e al bambino durante tutta l'aspirazione. Prima di procedere alla pulizia, si consiglia di usare i flaconcini monouso di soluzione fisiologica per ammorbidire il muco. Terminata l'operazione buttare il beccuccio usato ed usarne uno nuovo.

Bébé Confort Aspiratore Nasale Neonato

Bebè Comfort propone questo aspiratore manuale molto pratico e facile da usare. Il corpo dell'aspiratore è in silicone translucido ed anche il beccuccio. Una volta usato, basta smontarlo e lavarlo con acqua corrente. Per una migliore pulizia, nella confezione sono inclusi anche due scovolini per pulire a fondo i tubicini.

Nosiboo Go Aspiratore per bambini e neonato

L'aspiratore Penguin della Nosiboo è perfetto per pulire il naso del vostro bambino in qualsiasi momento. Infatti, il dispositivo è portatile in quanto può essere caricato ovunque senza il bisogno di batterie o fili. La forma del beccuccio entra perfettamente nel nasino dei bambini. Dopo averlo usato si consiglia di pulirlo immediatamente per garantire la massima igiene. È possibile smontare tutta la struttura è trattarla con acqua tiepida e sapone liquido.

DynaBliss Aspiratore Nasale Elettrico

Se cercate una soluzione che si adatti perfettamente alle narici del vostro bambino durante tutte le fasi di crescita, l'aspiratore DynaBliss è quello che fa per voi. È un dispositivo elettrico con 4 differenti beccucci, con diverse angolazioni e aperture. In questo modo è facile eliminare qualsiasi tipologia di muco. È possibile regolare la potenza di aspirazione, tra le 3 disponibili. Molto silenzioso e dotato di una luce calda LED, perfetto quindi anche per la notte. All'interno della confezione sono presenti una pinzetta e il cavo per la ricarica.

NatCot Aspiratore con cavo USB

NaCot propone questo aspiratore elettrico con cavo USB per la ricarica. Possiede 6 livelli di potenza tra cui scegliere per l'aspirazione. Le 4 punte in silicone contenute nel pacco permettono di rimuovere il muco senza infastidire il bambino. È un dispositivo molto silenzioso, pertanto, può essere usato anche mentre il bambino dorme.  Il design è leggero e pratico da portare in borsa. Una volta usato, vanno lavate tutte le componenti rimovibili con acqua e sapone liquido.

Braun Aspiratore Nasale per tutte le età

Con l'aspiratore nasale Braun è facile liberare il naso del vostro bambino dalla congestione dovuta al raffreddore. La confezione comprende 2 comode punte che si adattano a narici molto piccole. È possibile scegliere anche tra 2 livelli di potenza per dare un maggiore sollievo. Il dispositivo si può lavare in lavastoviglie. Nel pacco è inclusa anche una comoda pochette per il trasporto e due batterie AA.

Shiking aspiratore musicale

Un'idea simpatica per rendere meno spiacevole la pulizia del nasino dei più piccoli è questo aspiratore Shiking con musica rilassante. La musica rilassa il bambino e lo mette a proprio agio durante il lavaggio nasale. La punta è realizzata in silicone, senza BPA, non irrita le cavità nasali e può essere riutilizzata. I 3 livelli di potenza permettono di adattarsi ai bambini di qualsiasi età. Attraverso lo schermo LCD è possibile monitorare il livello di carica.

Come scegliere il migliore aspiratore

Ora che abbiamo visto quali sono i migliori aspiratori in commercio, analizziamo attentamente le caratteristiche di questi dispositivi.Sicuramente dobbiamo considerare prima di tutto l'età del bambino. Poi valutiamo il tipo di funzionamento più comodo, considerando anche le esigenze dei genitori e ovviamente la praticità d'uso.

Tipologia e struttura

La struttura di un aspiratore è quasi sempre la stessa: è formato da un ugello anatomico, cioè il beccuccio che va inserito nelle narici, ed il serbatoio dove si accumula ciò che viene aspirato. Quello che può differenziare i vari dispositivi è il loro funzionamento che può essere manuale o elettrico.

  • manuale: questa tipologia funziona senza l'ausilio di batterie o fili. Il vantaggio di questi dispositivi è che sono sempre pronti all'uso e sono comodi da portare in giro perché hanno dimensioni ridotte. In questa categoria distinguiamo quelli a bulbo e quelli a bocca. Nel primo caso l'ugello è collegato ad una pompetta o siringa. L'aspirazione avviene quando si preme la pompetta. Sono sicuramente molto facili da usare ma meno efficienti. Nel secondo caso invece è il genitore che provoca l'aspirazione tirando con la bocca da un tubo apposito. Ovviamente è sempre previsto un filtro che non permette al contenuto aspirato di uscire dal serbatoio. Sono molto comodi ed efficienti perché permettono di decidere la potenza cui cui aspirare.
  • elettrici: questa tipologia funziona attraverso l'utilizzo di batterie o a corrente elettrica. Sono modelli più sofisticati, più efficienti ed anche più costosi. Anche in questo caso distinguiamo due diverse tipologia: a batteria o a rete. Nel primo caso l'aspiratore ha bisogno delle pile per funzionare. Il vantaggio è che hanno una struttura ergonomica e compatta, quindi possiamo portarli in viaggio con noi, lo svantaggio è che bisognerà sostituire le batterie ogni volta che si scaricheranno. Questo non è economico e nemmeno molto funzionale. La seconda tipologia invece funziona quando è collegata ad una presa elettrica. Basta premere un tasto e il dispositivo inizia a funzionare. Di contro, però, non possono essere usati ovunque e la struttura, spesso, è ingombrante e non è trasportabile.
  • aspiratore nasale da aspirapolvere: questa è una vera innovazione. Il funzionamento è identico a quelli manuali a bocca, soltanto che si sostituisce il genitore con l'aspirapolvere. Esistono modelli compatibili con i vari modelli, come il Folletto o il Dyson. Vanno collegati all'aspirapolvere attraverso un adattatore.

Funzioni

I modelli manuali sono molto semplici e intuitivi. Per quanto riguarda quelli elettrici, seppur facili da usare, possono avere diverse funzioni che rendono l'utilizzo del dispositivo più comodo e adattabile alle diverse esigenze. Vediamo quali sono le principali.

  • regolazione dell'intensità di aspirazione: questa funzione permette di regolare la potenza con cui il dispositivo aspira il muco e le secrezioni nasali. Alcuni dispositivi hanno fino a 6 livelli di potenza. In genere, per i neonati si usa una velocità molto bassa, mentre quella intermedia e alta si utilizza per i bambini un po' più grandi.
  • display: la presenza di un piccolo display LCD permette di verificare la velocità che abbiamo selezionato e il livello di carica della batteria.
  • musica: come abbiamo visto nella nostra classifica, alcuni dispositivi riproducono delle melodie e delle musiche durante il loro utilizzo. Questo permette di rasserenare i bambini e distrarli durante il lavaggio del naso.

Materiali e sicurezza

Quando parliamo di prodotti destinati ai bambini dobbiamo sempre considerare la loro pericolosità. Questo diventa ancora più importante quando valutiamo i materiali con i quali sono realizzati i prodotti che entrano in contatto con la pelle o qualsiasi altra parte del corpo del nostro bambino. I materiali devono essere atossici ed avere il marchio di qualità CE.

I beccucci che inseriamo nelle narici sono in silicone ma prestiamo attenzione alla dicitura BPA free. Questa ci indica che non sono presenti sostanze chimiche.

Praticità d'uso

Le operazione di pulizia del naso non sono molto semplici e soprattutto non sono molto gradite dai bambini. Per questo motivo, conviene sempre scegliere un dispositivo che sia comodo da usare e pratico. Vediamo nello specifico di cosa stiamo parlando.

  • struttura ergonomica e antiscivolo: è importante che l'aspiratore di adatti alla forma della mano e che abbia un rivestimento in gomma che non gli permetta di scivolare da mano. Questo perché potremmo trovarci nella situazione in cui il bambino si agiti e rischi di buttare per l'aria lo strumento dalle mani.
  • ugello confortevole: assicuriamoci che il beccuccio che infiliamo nelle narici sia poco invasivo e non provochi un danno al bebè. A tal proposito, esistono varie dimensioni, con tagli e forme diverse per adattarsi a tutti i nasini.
  • rumorosità: i rumori troppo forti potrebbero innervosire o impaurire i bambini. Inoltre, un sistema silenzioso ci potrebbe permettere di usare l'aspiratore mentre il bambino dorme, così da evitare pianti e agitazione.
  • facilità di pulizia: considerato che è un'operazione da fare dopo ogni utilizzo del dispositivo, assicuriamoci che sia veloce. Gli aspiratori più facili da pulire sono quelli che non hanno una struttura troppo complessa, niente spigoli o zone dove è difficile arrivare.
  • portabilità: quando parliamo di bambini, l'imprevisto è dietro l'angolo. Per questo motivo valutiamo la possibilità di poter portare in borsa il nostro aspiratore, così da poterlo usare a casa dei nonni o se siamo in giro.

Igiene e manutenzione

È importante che all'interno dell'aspiratore non si crei un ambiente adatto alla proliferazione di batteri che potrebbero provocare infezioni sia al bambino che, nel caso di aspiratori manuali, al genitore. Per questo motivo, dopo ogni utilizzo, si raccomanda di lavare e pulire attentamente tutte le sue componenti. Questo è ancora più importante quando abbiamo più bambini, della stessa famiglia, che utilizzano lo stesso dispositivo. L'utilizzo potrebbe avere come effetto quello di una contaminazione incrociata.

Infine, affinché abbia una vita più lunga, leggiamo sempre le istruzioni per capire come lavarlo senza danneggiarlo. Per quelli manuali è molto semplice e, spesso, i beccucci sono usa e getta.

Componenti

Nella confezione di un aspiratore, oltre al dispositivo, possiamo trovare altre componenti molto utili per la pulizia del nasino e dello strumento. In genere, per quelli manuali è previsto un ricambio di beccucci usa e getta. Poi, possono esserci forniti anche degli scovolini che servono a pulire più a fondo i tubi dove viene aspirato il muco. Molto importante è la presenza di beccucci di diverse dimensioni che si adattano alle diverse età dei bambini. Infine, è necessario che ci sia il cavo USB per caricare l'aspiratore elettrico.

Design

Scegliere un design accattivante ci aiuti ad evitare che il bambino viva l'operazione di pulizia come un trauma. Il lavaggio del naso può essere molto invasivo dato che andiamo ad inserire delle cannule direttamente nel setto nasale. Possiamo evitare che il bambino pianga e si spaventi scegliendo dei dispositivi simpatici nella forma e nei colori. Se il bambino penserà che si tratta di un gioco sarà molto più facile procedere con la pulizia delle cavità nasali. In commercio esistono dei modelli che hanno la forma di animaletti con il becco oppure di orsetti.

Prezzo

Il prezzo di questi aspiratori nasali varia in base al tipo di funzionamento e alle componenti extra contenute nella confezione. I modelli manuali sono sicuramente tra i più economici mentre quelli elettrici costano un po' in più. I prodotti inseriti nella nostra classifica variano dai 10 ai 140 euro.

Marca

Chicco, Prenatal, Nosiboo e MioBebee sono le migliori marche in commercio a cui affidarsi per i prodotti destinati ai neonati e ai bambini. Sono da sempre sinonimo di qualità ed affidabilità per tutti i genitori. Potete confrontare i vari prodotti e leggere le recensioni nella sezione "Prima infanzia" di Amazon.

Come usare l'aspiratore nasale

Partiamo col dire subito che l'aspiratore nasale è un dispositivo elettromedicale indicato anche per i bambini appena nati. La maggior parte dei dispositivi può essere utilizzato dal primo giorno di vita del bebè, per sicurezza controlliamo che sulla confezione ci sia la dicitura 0+. Questo perché come abbiamo visto le dimensioni ridotte delle narici dei neonati non si prestano ad essere pulite con un fazzoletto ma necessitano di strumenti appositi che non provochino danni alle mucose.

Un altro tema su cui vogliamo rassicurarvi è la sicurezza del dispositivo. Se eseguiamo l'operazione con attenzione non vi è alcuna controindicazione nell'utilizzo dell'aspiratore nasale. Per evitare movimenti bruschi o che il bambino si agiti, magari facciamoci aiutare da un'altra persona che intrattenga il bambino o lo mantenga per quei pochi minuti che sono necessari alla pulizia. Bisogna fare molta attenzione perché una velocità non adatta o un aspirazione troppo invasiva potrebbero danneggiare la mucosa molto delicata nei bambini e provocare dolore.

L'utilizzo di un aspiratore nasale è indispensabile per permettere al bambino di dormire serenamente o di poppare in piena tranquillità. Ma come si usa? Bene, prima di procedere alla pulizia è buona abitudine ammorbidire e fluidificare il muco con una soluzione fisiologica. In questo modo l'aspirazione sarà più veloce. Una volta inserito l'ugello fate attenzione a non spingerlo troppo in su e a regolare la velocità adeguata alla narice.

Si consiglia in generale di procedere alla pulizia del naso non più di una volta al giorno e non più di qualche minuto per volta.