Jimmy Choo, la Maison londinese famosa in tutto il mondo per le scarpe femminili e gli accessori di lusso, è stata acquistata dal "re delle borse" Michael Kors. L'accordo è già stato approvato dai consigli di amministrazione di entrambe le società e sarebbe stimato a 1,35 miliardi di dollari, circa un miliardo di euro, in pratica 230 pence ad azione. Il marchio Jimmy Choo stato fondato nel 1996 dall'omonimo designer malese ed è diventato famoso nel fashion system alla fine degli anni Novanta, dopo che sono state moltissime le star che hanno indossato le note scarpe durante i loro impegni ufficiali, prima tra tutte la principessa Diana, che aveva scelto Choo come sue calzolaio personale.

Michelle Obama, Kate Middleton, Lady Gaga, Nicole Kidman sono solo altre delle clienti "famose" del brand. A contribuire al successo del brand è stata anche Carrie Bradshaw, la protagonista di "Sex and the City" letteralmente ossessionata dalle calzature glamour dal tacco vertiginoso. E' stato poi messo in vendita lo scorso aprile dalla società d'investimenti tedesca Jab Luxury e solo nelle ultime ore si è raggiunto l'accorso con Michael Kors. John Idol, presidente e CEO dell'azienda di borse, ha dichiarato  di voler mantenere l'attuale management, continuando ad affidare il ruolo di amministratore delegato a Pierre Denis e quello di direttore creativo a Sandra Choi.

Negli ultimi 5 anni i guadagni di Jimmy Choo sono cresciuti dell'11% ogni 12 mesi e, secondo le previsioni, l'entrata nel gruppo americano fondato da Michael Kors dovrebbe far crescere il fatturato di circa un miliardo di dollari, permettendo dunque al gruppo di raggiungere un maggiore equilibrio per quanto riguarda i prezzi delle sue calzature.