Serena Beuford è una ragazza di soli 27 anni e qualche giorno fa è finita in coma a causa delle protesi che si era fatta impiantare ai glutei. Era in palestra, stava facendo degli squat, quando una delle protesi è letteralmente esplosa e l’ha costretta a correre d'urgenza in ospedale. Uno dei ragazzi che si stavano allenando con lei ha dichiarato: "Ho sentito il rumore di un forte scoppio, poi Serena è caduta a terra ed urlava”.

Qualche mese fa, la ragazza si era sottoposta all’intervento chirurgico in una clinica economica e probabilmente i materiali utilizzati non erano a norma. Il suo più grande desiderio era avere un lato b meraviglioso e abbondante come quello delle star. E’ proprio per raggiungere il suo obiettivo che andava regolarmente in palestra. Gli allenamenti però non le sono bastati, voleva un fondoschiena ancora più florido. Dopo l’intervento che le rovinato la vita per sempre, era molto soddisfatta del risultato raggiunto ed infatti non perdeva occasione per metterlo in mostra su Instagram con pantaloni stretti ed abiti succinti.

Oggi, è in gravissime condizioni, non solo è in coma ma rischia anche di riportare per sempre gravi danni all’intestino. Il materiale delle protesi, in seguito allo scoppio, potrebbe essersi diffuso nei muscoli e nel sangue. Quando si sveglierà probabilmente consiglierà a tutti di non seguire il suo esempio e soprattutto di non affidarsi a medici inesperti per degli interventi così delicati. La sua storia ha dimostrato che anche un semplice ritocchino può trasformarsi in un vero e proprio incubo.