Vega Blossom è una ragazza di 19 anni, viene da Valparaiso, negli Stati Uniti, e la sua storia è assurda. Qualche giorno fa era in fila nella sua panetteria preferita e una donna che era dietro di lei, facendo un commento poco delicato sul suo evidente sovrappeso, ha affermato "Speriamo che questa cicciona non acquisti tutti i cupcakes".

In un primo momento la 19enne ci è rimasta male, tanto da aver dichiarato: "Quando ho sentito quelle cose brutte, avrei voluto piangere, avevano ferito i miei sentimenti. Ho sempre avuto commenti sprezzanti sul mio aspetto fisico ma non me ne sono mai preoccupata, sono problemi miei". Subito dopo Vega ha deciso di non farsi atterrare da quelle parole e di prendersi la sua rivincita. Ha dunque pensato bene di spendere 54 dollari per acquistare tutti i dolci rimasti nel negozio, così da lasciare a "bocca asciutta" le clienti che l'avevano offesa. Dovendo chiudere di lì a poco per vacanze di Pasqua, la panetteria non avrebbe sfornato più nessun cupcakes.

L'intento della ragazza? Far capire a quelle donne che è importante trattare gli altri con gentilezza, soprattutto quando si tratta di sconosciuti. Una volta tornata a casa, Vega ha condiviso il "bottino" con amici e parenti e ha poi raccontato tutto sui social media, affermando: "Stasera sono stata davvero meschina". Insomma, la prossima volta quelle donne ci penseranno su due volte prima di fare qualche commento poco carino: quelle parole hanno fatto sì che nessuno nella loro famiglia mangiasse cupcakes a Pasqua.