Che Meghan Markle sia un femminista convinta è cosa ben nota e ha voluto ribadirlo con convinzione anche in occasione della Festa della Donna. La duchessa del Sussex, tra gli ultimi impegni in qualità di royal prima che avvenga l’ufficiale separazione dalla famiglia reale, ha deciso di fare una visita a sorpresa in una scuola superiore di Dagenham, a East London, la Robert Clack Upper School, per parlare di parità di genere ed empowerment femminile. La visita della duchessa cade anche in un altro importante anniversario, i 50 anni dalla Equal Pay Act, una legge del 1970 del Parlamento inglese, che vietava qualsiasi trattamento meno favorevole in ambito lavorativo tra uomini e donne e che ora è stata per lo più sostituita dalla legge sulla parità del 2010. Sul palco accanto a lei era presente anche Geraldine Dear, una delle lavoratrici della fabbrica di motori Ford a Dagenham, che all’epoca prese parte allo sciopero in nome della parità di retribuzione che portò, poi, all’emanazione della legge.

Il discorso sulla parità di genere di Meghan Markle

Potente e incoraggiante è stato il discorso che Meghan ha tenuto dinnanzi alla giovane platea. «Non importa quanto tu possa sentirti piccolo, quanto in basso possa pensare di essere nella scala, non importa di che colore sei, non importa quale sia il tuo genere: hai una voce e sicuramente hai il diritto di parlare per cosa è giusto». Bellissima nella sua giacca color avorio in bouclé, e con al collo una collana talismano simbolo di buona fortuna, la duchessa ha incoraggiato gli studenti a inseguire i loro sogni e a percorrere al strada che ritengono più opportuna per ciascuno di loro.

L'attenzione dei duchi del Sussex alla scuola e all'educazione

Da sempre Harry e Meghan, in qualità di royal patrons dell'Associazione delle università del Commonwealth, hanno dimostrato la loro attenzione verso tutto ciò che riguarda il mondo dell’istruzione. Non è un caso, dunque, che sia stata proprio una scuola l’ultimo luogo che Meghan ha visitato da sola in qualità di membro della corona inglese. Sorpresi e visibilmente emozionati i giovani studenti della Robert Clack Upper School, che hanno apprezzato il discorso motivazionale della duchessa e hanno, poi, scatto con lei una foto ricordo, con tanto di braccia a formare il segno dell’uguale, in riferimento a EachforEqual, la campagna scelta per celebrare quest’anno la Festa Internazionale della Donna e mirata a eliminare tutti quegli stereotipi di genere che ancora sopravvivono nella nostra società.