8 Marzo 2021
13:35

Meghan Markle, per Harry ha rinunciato ai suoi abiti griffati: andavano contro le regole reali

Nel momento in cui Meghan Markle si è fidanzata con Harry nel 2017, sono stati molti gli stilisti internazionali che le hanno fatto gli auguri inviandole degli abiti griffati. La Royal Family, però, non ha apprezzato l’omaggio: a causa di una precisa regola dell’etichetta la Duchessa ha dovuto restituire tutto ai mittenti.
A cura di Valeria Paglionico

Avete sempre creduto che la vita da Royal fosse estremamente desiderabile? Vi sbagliavate e a dimostrarlo è stata Meghan Markle. Nella recente intervista andata in onda in tv non solo si è scagliata contro i Windsor, che non l'avrebbero difesa dai terribili attacchi dei tabloid, ma avrebbe anche fatto emergere tutti i "lati oscuri" dell'essere principessa, dai rigorosi obblighi legati all'etichetta ai pettegolezzi di corte che ha dovuto accettare senza poter replicare. Ora emerge una nuova vicenda che diversi anni fa l'ha fatta non poco infuriata: nel momento in cui si è trasferita in Gran Bretagna dopo il fidanzamento ufficiale con il principe Harry, è stata costretta rinunciare al suo guardaroba griffato e prezioso.

Meghan e i doni ricevuti dagli stilisti dopo il fidanzamento

Prima di ufficializzare la sua relazione col principe Harry, Meghan Markle era una nota star americana che calcava i red carpet più ambiti, dunque già all'epoca erano molti gli stilisti che facevano a gara pur di vestirla. Nel momento in cui è entrata a far parte della Royal Family, annunciando che avrebbe sposato l'erede al trono, sono stati molti i designer che le hanno inviato degli splendidi ed eleganti abiti in regalo, si trattava di dolci (e spesso preziosi) omaggi per celebrare il lieto evento. L'unico piccolo "inconveniente"? La Royal Family le chiese di disfarsi di tutti quei vestiti di lusso. Nonostante i tentativi di ribellione della Markle, non ci fu nulla da fare: in pochi giorni gli assistenti di Buckingham Palace rimandarono tutto al mittente.

L’ultimo impegno da Royal con Harry
L’ultimo impegno da Royal con Harry

La regola reale sui regali da fare e non fare ai Windsor

Dietro questo gesto duro e all'apparenza insensato c'è una precisa regola imposta dal protocollo reale: i membri di casa Windsor non possono accettare ogni tipo di regalo da parte di sudditi e amici. Come specificato sul sito ufficiale della Royal Family, è possibile omaggiarli con libri, fiori, cibo ma non con oggetti che potrebbero metterli in obbligo nei confronti di chi ha fatto quel dono. Gli abiti griffati sono dunque fuori dalla lista, avrebbero "costretto" la principessa a indossare tutto in pubblico in segno di riconoscenza, cosa che non viene assolutamente accettata dall'etichetta. Nonostante il dispiacere e la rabbia, per amore di Harry la Duchessa accettò la cosa: in quante sarebbero disposte a rinunciare al proprio guardaroba griffato pur di rimanere al fianco del futuro marito?

Meghan, Harry e la nuova vita lontani dai Royals
Meghan, Harry e la nuova vita lontani dai Royals
Non solo Harry e Meghan: tutti i i reali che hanno rinunciato al titolo
Non solo Harry e Meghan: tutti i i reali che hanno rinunciato al titolo
Harry e Meghan, perché il secondo figlio potrebbe avere dei titoli reali
Harry e Meghan, perché il secondo figlio potrebbe avere dei titoli reali
I look di Meghan Markle per il tour in Africa con Harry
I look di Meghan Markle per il tour in Africa con Harry
357.146 di Stile e trend
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni