Al fianco di Harry Meghan Markle è radiosa, ma non si può certo fare finta che il suo look non sia cambiato dopo che è entrata a fare parte della famiglia reale. Trendy e vivace sul set e sui red carpet, Meghan ha sempre amato i make up con focus sugli occhi, senza lasciare da parte però i rossetti colorati. I suoi fluenti capelli erano spesso sbarazzini, raccolti in morbide code o chignon oppure lasciati sciolti sulle spalle. Le regole imposte dalla corona invece hanno spesso stravolto il suo aspetto, facendola probabilmente sentire "in gabbia", nonostante la sua bellezza sia rimasta immutata: lo smalto rigorosamente nude, il capello sempre in perfetto ordine, i collant in ogni occasione e il make up leggero erano all'ordine del giorno, ma ora che i Duchi di Sussex si sono allontanati dalla famiglia reale forse potremo tornare a vedere Meghan come eravamo abituati a vederla qualche anno fa quando interpretava il ruolo di Rachel nella serie TV che l'ha resa celebre e cha dovuto abbandonare dopo il suo fidanzamento ufficiale con il Principe Harry. Ecco 6 trend che Meghan può indossare di nuovo.

1. Messy ponytail

Meghan è sembra stata una fan dei capelli messy: disordinati ad arte e mai trasandati, sia che si trattasse di una coda di cavallo oppure di uno styling mosso. Prima del fidanzamento reale l'abbiamo vista spesso con onde morbide portate di lato mentre gioca con i suoi lunghi capelli spostando il ciuffo, con ponytail dai ciuffi ribelli e chignon disordinati ad arte. L'etichetta di corte però prevede che i capelli siano sempre perfettamente in ordine, con ogni dettaglio curato e nessun ciuffo fuori posto: negli ultimi due anni quindi gli hair style di Meghan si sono trasformati, diventando più rigorosi e raffinati.

2. Make up intenso

Sappiamo tutti che la regina ama i toni delicati e le nuance del pastello e le regole di corte impongono che il make up delle donne della royal family sia quanto più naturale possibile, e Kate Middlton sembra aver preso questo diktat alla lettera. Se prima Meghan amava intensificare lo sguardo con matite scure, eye liner e ombretti profondi e ravvivare l'incarnato con bronzer e illuminanti, quando è entrata a far parte della famiglia reale ha dovuto ridimensionare anche il suo make up look. Toni neutri e delicati e make up leggero e impalpabile sono diventati i protagonisti beauty del trucco di Meghan, ma c'è da dire che qualunque tipo di di make up indossi, rimane sempre meravigliosa.

3. Rossetto acceso

Nonostante Meghan prediligesse intensificare lo sguardo piuttosto che le labbra, in diverse occasioni l'abbiamo vista indossare rossetti colorati come fucsia, bordeaux, rossi e marroni intensi. Colori banditi dall'etichetta reale e concessi soltanto alla Regina Elisabetta che non esce mai di casa senza rossetto: le regole di corte impongono che per il trucco labbra si utilizzino soltanto i toni delicatissimi del rosa e del pesca, o gloss leggermente colorati che esaltano la nuance naturale delle labbra.

4. Smalto scuro

Così come per il trucco labbra, anche la manicure deve (o dovrebbe) stare a delle regole ben precise: lo smalto deve essere rigorosamente nude, meglio ancora se trasparente o rosa pallido. Non a caso la regina indossa da sempre lo stesso colore di smalto, il Ballet Slippers di Essie. Dovrebbe, perché più di una volta Meghan ha infranto le regole indossando il suo amato smalto scuro anche in occasioni importanti come i British Fashion Awards. Uno "sgarro" che non è nuovo a corte: Lady Diana infatti infrangeva spesso le regole reali indossando lo smalto rosso: un altro punto in comune tra nuora e suocera.

5. Ombretto colorato

Abbiamo visto come Meghan Markle adorasse intensificare lo sguardo con il make up, ma in pochi sanno che oltre alle tonalità neutre la Duchessa di Sussex ha spesso indossato anche ombretti colorati, come il viola, il prugna e il bronzo. Colori che ovviamente ha dovuto chiudere nel cassetto insieme ai rossetti colorati, ma ora che il suo beauty look non deve più seguire il protocollo reale potremmo nuovamente vederla brillare.

6. Gambe nude

Le regole imposte dalla corona chiedono che le donne della royal family indossino sempre i collant: le tanto temute calze color carne devono essere indossate in ogni occasione, o meglio dovrebbero. Sì, perché Meghan Markle si è quasi sempre ribellata a questa regola, almeno fino al matrimonio. In diverse occasioni, anche durante l'annuncio del fidanzamento con Harry, Meghan non ha mai indossato i collant, mentre dopo il matrimonio con il Principe d'Inghilterra qualcosa è cambiato. Ora potrà tornare ad indossare i suoi outfit senza indossare senza preoccuparsi troppo dei collant.