Avete sempre sognato di diventare principesse, così da avere una vita da fiaba? Probabilmente non avete considerato i possibili effetti collaterali e a mostrarli tutti è Meghan Markle. È entrata ufficialmente a far parte della Royal Family inglese quando nel maggio del 2018 ha sposato il principe Harry e da allora per lei tutto è cambiato ma non sempre in positivo. Se da un lato gode di una serie di privilegi che una "comune mortale" non immagina neppure, dall'altro ogni cosa che fa finisce sotto i riflettori. È stata spesso presa di mira per essersi ribellata all'etichetta, tanto da essersi guadagnata il titolo di ribelle. L'attenzione eccessiva dei media l'ha portata all'esasperazione in modo così eccessivo da averla spinta a prendersi una pausa dalla notorietà.

Con l'avvicinarsi della fine dell'anno, è arrivato il tempo di fare alcuni bilanci e, secondo un sondaggio condotto dal tabloid Mirror su un campione di oltre duemila britannici, Meghan è la persona che nel 2019 è stata trattata più ingiustamente. È stata perseguitata sui social, è stata criticata per i suoi viaggi sui jet privati, per le decisioni sulla privacy e addirittura anche per le origini africane. Come se non bastasse, è stata accusata di aver trasformato il carattere e l'umore del marito Harry, che, a differenza del passato, appare spesso imbronciato e preoccupato. A complicare la situazione, anche una petizione lanciata nella contea del Sussex, dove si richiede di rimuovere il titolo di duchi ai due coniugi. Insomma, a quanto pare "l'anno orribile" della monarchia britannica ha colpito soprattutto la Markle. Il 2020 per lei sarà più fortunato? Per il momento l'unica cosa certa è che la presenza a Sandringham durante le prossime feste di Natale è ancora in forse.