La notizia non può che fare il giro del mondo (e del web). Massimiliano Giornetti ha annunciato di aver lasciato il suo ruolo di direttore creativo della nota maison Salvatore Ferragamo. Giornetti era parte del Gruppo Ferragamo dal 2000 quando aveva iniziato come designer dell'abbigliamento uomo, mentre la posizione di direttore creativo la ricopriva dal 2011. In una nota, il Gruppo Ferragamo ha ringraziato Giornetti per il lavoro svolto, per l'impegno e la collaborazione. "Coglieremo questa opportunità per rivisitare il nostro approccio alla creatività. Negli anni l'azienda ha scoperto e sostenuto tanti giovani talenti ed oggi può contare su un eccellente team creativo interno", queste le parole utilizzate da Michele Norsa, amministratore delegato del Gruppo.

Nato nel 1971 a Carrara, Massimiliano Giornetti si è laureato prima in Lingua e Letteratura Inglese presso l'Università di Firenze, per poi diplomarsi in Fashion Design presso il Polimoda Fashion Design Institute fiorentino. Da quel momento inizia la sua carriera di stilista che lo porterà, nel 2000, presso la Divisione Uomo di Salvatore Ferragamo della quale è diventato Direttore Creativo nel 2004. Il suo stile inconfondibile ha saputo farsi strada nella maison fiorentina raccontando il brando in tutto il mondo e ottenendo grandi e importanti consensi.

La sua ultima collezione per Salvatore Ferragamo ha sfilato lo scorso 28 febbraio a Milano in occasione della Fashion Week di Milano Donna F/W 2016/2017.

Le domande adesso sono: come mai ha deciso di lasciare Ferragamo? E chi sostituirà Giornetti?

Sicuramente, come confermato dalla stessa maison, il 2016 segnerà un anno di cambiamenti per la Ferragamo.