Marni sfilata Autunno/Inverno 2013-14: le donne con la pelliccia

Anche nella collezione Autunno/Inverno 2013-14 di Marni le pellicce sono protagoniste. Consuelo Castiglioni, designer del marchio, usa morbide pellicce di volpe, castoro e astrakan per realizzare cappotti vaporosi, eleganti tailleur, stole bicolor, guanti lunghissimi, borse a mano e persino stivali raso terra. A prima vista sembra che la stilista voglia puntare tutto su un tessuto prezioso, su uno stile ricco ed opulento, ben lontano dal classico mood firmato Marni. In realtà al di sotto di questo "primo strato" di pelliccia spuntano le silhouette lineari e minimal che hanno fatto la storia del brand.

La stagione invernale secondo Marni – La collection invernale gioca con le forme e i volumi, mescolando linee squadrate di capotti, abiti e completi con applicazioni fur, le quali riescono ad ammorbidire le silhouette "spigolose". Il gioco prosegue con l'unione di tessuti opposti, come la pelle, la lana e la seta, e di colori a contrasto, colori che sono soprattutto scuri ed autunnali. Oltre che con le nuance, l'atmosfera autunnale viene "fotografata" sugli abiti attraverso l'utilizzo di originali fantasie stampate su fondo nero, che riproducono i rami secchi di alberi senza foglie.