5 agosto 1962, Marilyn Monroe viene trovata senza vita nella camera da letto della sua villa di Brentwood, a Los Angeles. Sono passati 51 anni dalla scomparsa della nota attrice, il mito però resta ancora vivo. La diva è un'icona intramontabile il cui successo non finirà mai. Ancora oggi alcuni brand utilizzano la sua immagine per campagne pubblicitarie, portando avanti la storia di una donna che con il suo fascino è riuscita ad ammaliare generazioni intere. Nel giorno della sua morte abbiamo deciso di celebrare la diva per eccellenza attraverso alcuni dei suoi look iconici, attraverso quegli abiti che hanno contribuito ad accrescere il mito, gettando un occhio anche allo stile scelto nella vita privata, molto diverso da quello che l'attrice mostrava in pubblico.

I look da diva – Marilyn aveva due facce: sensuale e svampita sul grande schermo, sensibile ed introspettiva nella vita privata. I due caratteri ovviamente determinavano scelte di stile differenti. Alle prime cinematografiche e sui set dei film la Monroe sfoggiava abiti sexy, con maxi scollature e silhouette aderenti per mettere in risalto le curve. Tra i modelli più celebri il famoso abito bianco con gonna plissettata creato dal costumista William Travilla, per il film "Quando la moglie è in vacanza", diretto da Billy Wilder nel 1955. Come dimenticare poi il lungo abito fucsia, con maxi fiocco posteriore e adornato con preziosi gioielli in diamanti, indossato per la celebre scena de "Gli uomini preferiscono le bionde".

Lo stile nella vita privata – Quando Norma Jeane Mortenson abbandonava i panni della star il suo look era decisamente più sobrio, meno eccentrico: i capi sensuali scomparivano per far posto a eleganti tubini dalle linee semplici e dai colori chiari o a completi sportivi in stile maschile. Anche senza gli orpelli sexy e i diamanti, la Monroe appariva meravigliosa. Marilyn è ancora oggi la dimostrazione che il fascino di una donna non dipende dagli abiti che indossa ma da uno stile "intrinseco", elemento che, a differenza degli altri, non può essere costruito, è innato, e la diva di stile ne aveva da vendere.