Si chiama Mariah Idrissi, ha 23 anni, è nata a Londra ma ha origini pakistane e marocchine. Negli ultimi giorni ha portato una vera e propria rivoluzione nel mondo della moda. E’ infatti la prima modella ad aver indossato il velo islamico in uno spot H&M. Il filmato fa parte della campagna "Close The Loop", l’iniziativa con cui il marchio vuole spingere i clienti a riciclare i vestiti piuttosto che buttarli, e la sua apparizione è accompagnata dalla voce “Ostenta. Sii chic. Non esistono regole nella moda, a parte una: ricicla i tuoi abiti”.

Oltre a Mariah compaiono un pugile con una protesi alla gamba, una signora anziana che indossa una minigonna e ancora un ragazzo che porta un indumento tipicamente femminile, simbolo che ognuno dovrebbe sentirsi libero di indossare gli abiti che lo fanno sentire a suo agio. Mariah fino ad oggi ha sempre gestito un salone di bellezza di ispirazione marocchina nella capitale inglese e, dopo essere apparsa nello spot, ha raggiunto quasi 9mila seguaci su Instagram. Ha cominciato ad indossare l’hijab a 17 anni ed è riuscita a renderlo il simbolo del suo stile elegante e sofisticato.

Le sue foto con il velo stanno facendo il giro del mondo. Ciò che lascia senza parole è il fatto che una donna mussulmana abbia accettato una proposta simile. "Si pensa sempre che le donne che indossano il hijab vengano ignorate quando si tratta di moda, quindi è sorprendente che un marchio grande abbia riconosciuto che noi indossiamo il hijab”, ha spiegato Mariah. Prima di posare per H&M ha chiesto il permesso ai suoi genitori. Le uniche sue richieste? Non essere toccata da uomini ed avere un’area privata dove spogliarsi.