Il Festival di Sanremo è arrivato alla sua 70esima edizione e vede diverse novità, dalla scelta variegata degli oltre 20 big in gara alla condizione affidata al direttore artistico Amadeus. Quest'ultimo al suo fianco non ha voluto le tradizionali vallette per tutte e cinque le serata, ha preferito puntare tutto su 10 co-conduttrici bellissime e famose che si alternano sul palcoscenico dell'Ariston. Tra loro c'è anche Mara Venier, a cui è stata affidata la finale. Oggi siamo abituati a vederla glamour e in forma in tv ma ricordate com'era agli esordi? Ecco com'è cambiata dagli anni'90 a oggi.

Mara Venier da giovane

Mara Venier, nome d'arte di Mara Povoleri, ha debuttato nel mondo dello spettacolo negli anni '80, anche se ha raggiunto il successo il decennio successivo quando è diventata la regina di "Domenica In", programma che ha condotto per ben 10 edizioni che le ha permesso di aggiudicarsi il soprannome di "zia Mara". Ad aiutarla a diventare nota, la bellezza mozzafiato che l'ha sempre contraddistinta. All'epoca aveva poco più di 20 anni ma fin dagli esordi ha sempre vantato i capelli biondi e fluenti, i profondi occhi azzurri e le forme procaci che ancora la contraddistinguono, diventando in pochi anni un'icona di splendore.

Mara Venier, da Domenica In a Sanremo

Mara Venier ha raggiunto i 69 anni ma, nonostante l'età che avanza inesorabile, continua a essere energica e super richiesta, tanto da essere arrivata al Festival di Sanremo 2020, dove riesce a sbaragliare la concorrenza di colleghe giovanissime con la sua simpatia. Certo, rispetto al passato è cambiata molto, è diventata una donna più matura e ha qualche ruga che le segna il viso ma è ancora bellissima e in forma. Farà rimpiangere le classiche vallette? Per il momento nessuno sembra avere dubbi: è lei la regina della nota kermesse canora.