4 Marzo 2021
19:00

Manuel Agnelli da giovane, com’è cambiato il cantante degli Afterhours che duetta con i Maneskin

Manuel Agnelli è tra gli ospiti speciali della 71esima edizione del Festival di Sanremo, alla quale partecipa per duettare con i Maneskin nella serata dedicata alle cover. In quanti lo ricordano da giovane agli esordi con gli Afterhours? Ecco com’è cambiato il noto cantautore nel corso degli anni.
A cura di Valeria Paglionico

Manuel Agnelli è tra gli ospiti più attesi della 71esima edizione del Festival di Sanremo, alla quale partecipa durante la serata duetti, i Maneskin lo hanno infatti scelto per proporre una esclusiva cover di "Amandoti" dei CCCP. Anche se in pochi lo ricordano, non è la prima volta dell'artista sul palcoscenico dell'Ariston, lo aveva già calcato nel 2009 al fianco degli Afterhours, la band che lui stesso ha fondato nel 1985. Oggi ha 54 anni e rispetto agli esordi il suo aspetto è decisamente cambiato, anche se non ha mai rinunciato ai capelli extra long, diventati ormai il suo "tratto distintivo": ecco le foto che mostrano la trasformazione del noto cantautore.

L'evoluzione di stile di Manuel Agnelli

Nel corso della carriera lo stile di Manuel Agnelli si è evoluto moltissimo, facendo apparire sempre rinnovato sui palcoscenici più ambii del nostro paese. Nei primi anni di successo era il classico rocker che spaziava tra pantaloni di pelle, camicie colorate portate sbottonate sul petto, anfibi, giacche da biker, anche se non rinunciava a qualche tocco sofisticato come ad esempio gli occhiali da vista con la montatura doppia e nera. Non ha mai disdegnato le svolte "dark", lasciandosi fotografare con corone di spine, eleganti completi dal mood ottocentesco e maxi cappotti total black che hanno accresciuto il suo fascino da "dannato". Oggi sembra aver detto addio agli eccessi, anche se non ha rinunciato alla passione per il nero, ai capi di pelle e ai capelli lunghissimi.

Manuel Agnelli da giovane
Manuel Agnelli da giovane

La passione per i capelli lunghi

Qual è il tratto distintivo di Manuel Agnelli? I capelli lunghi, a cui non ha mai rinunciato nel corso della carriera. Fatta eccezione per il debito negli anni '80 e per un breve periodo all'inizio del 2000, in cui ha portato il caschetto corto, è sempre rimasto fedele alla chioma extra long, diventata ormai il suo "marchio di fabbrica". Ha provato le acconciature più svariate: al debutto con gli Afterhours portava i capelli ricci, successivamente è passato alla frangia e al ciuffo laterale, mentre oggi non può fare a meno della fila centrale e della piega super liscia. Anche per quanto riguarda il colore non ha mai osato troppo, la nuance più originale portata è il nero corvino, abbandonata a favore di un castano scurissimo in netto contrasto con la barba brizzolata.

Manuel Agnelli oggi
Manuel Agnelli oggi
Karima Ammar ieri e oggi, com'è cambiata l'ex cantante di Amici di Maria De Filippi
Karima Ammar ieri e oggi, com'è cambiata l'ex cantante di Amici di Maria De Filippi
Irene Grandi ieri e oggi, com'è cambiata la cantante in gara a Sanremo
Irene Grandi ieri e oggi, com'è cambiata la cantante in gara a Sanremo
Marco Masini ieri e oggi, com'è cambiato il cantante dagli esordi a Sanremo
Marco Masini ieri e oggi, com'è cambiato il cantante dagli esordi a Sanremo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni