Se la vostra relazione d’amore non va bene, se vi rende tristi, infelici e stressati, decidete subito di darci un taglio. Gli effetti sulla vostra salute potrebbero essere disastrosi. Studi condotti dal sociologo Hui Lui, della Michigan State University, negli Stati Uniti, hanno dimostrato che un cattivo rapporto in un matrimonio può portare non solo ad un divorzio, ma anche a malattie cardiache, depressione, pressione alta e obesità. Le coppie che hanno vissuto per decenni in conflitto hanno maggiori probabilità di ammalarsi di cuore, rispetto a quelle che hanno avuto dei matrimoni sereni. Litigi ed infelicità possono portare le persone ad alti livelli di ansia e stress, cosa che li spinge ad assumere abitudini malsane, come fumare, bere e mangiare troppo.

In particolare, quando un rapporto non funziona, sarebbero le donne le più colpite da attacchi di cuore ed ictus, poiché tenderebbero ad interiorizzare maggiormente i propri sentimenti negativi rispetto agli uomini. Gli esperti consigliano, dunque, anche alle coppie anziane, di chiedere consulenza a psicologi esperti, dato che alla loro età aumenta in ogni caso la probabilità di malattie cardiache. Il sociologo Hui Lui ha infatti dichiarato: “La consulenza matrimoniale è focalizzata in gran parte su giovani coppie, ma questi risultati mostrano che bisogna preoccuparsi della qualità del rapporto coniugale anche in età più avanzata, quando la coppia è sposata già da 40 o 50 anni”.