Madeline Stuart è la ragazza di soli 18 anni che dimostra che si può fare qualsiasi cosa quando realmente la si desidera. Viene dall’Australia e lo scorso anno ha deciso che sarebbe voluta diventare una modella. L’unico suo problema è la sindrome di Down, ma, nonostante la disabilità, la ragazzina non si è arresa e non ha considerato la malattia un ostacolo alla sua carriera.

Nessuno credeva in lei, addirittura i medici avevano detto a sua mamma Rosanne che l’ambiziosa adolescente non avrebbe mai ottenuto nulla, ma evidentemente si sbagliavano. Maddy ha lavorato duramente per un anno intero per perdere peso e per curare la sua immagine. In pochi mesi ha raggiunto la forma fisica perfetta. Poi è arrivato il primo ingaggio: si tratta del marchio Living Dead che si è sempre impegnato per dare spazio a coloro che vengono comunemente considerati “diversi”. Oggi, la ragazza vuole assumere un agente per gestire meglio il suo lavoro.

Maddy ha dimostrato che nessuno dovrebbe abbandonare i propri sogni solo perché sono troppo difficili da assere realizzati. Il suo obiettivo è cambiare il modo in cui le persone con disabilità vengono guardate e discriminate. Ha infatti dichiarato: “Le persone con la sindrome di Down possono fare qualsiasi cosa, semplicemente lo fanno con il proprio ritmo. Penso che sia giunto il momento che la gente capisca che anche noi possiamo essere belle e sexy”. Maddy ha sempre avuto il sostegno della sua famiglia ed è proprio grazie al loro infinito affetto che è riuscita a diventare una modella. La sua esperienza dimostra che tutto è possibile, basta non arrendersi di fronte alle difficoltà.