La maca (Lepidium meyenii) conosciuta anche come Ginseng peruviano, è una pianta della famiglia delle Brassicaceae e cresce sulle Ande. Somiglia a una radice di rapa e, da sempre, i montanari andini la consumano per le sue proprietà antifatica e antistress, che gli permettono di superare i grandi carichi di lavoro. La maca è è conosciuta anche per le sue proprietà energizzanti e rinvigorenti  ed è ricca di vitamine, minerali, aminoacidi e fibre, che la rendono l'alimento ideale anche per chi soffe di anemia e patologie del sistema nervoso. Ma scopriamo di più sulle proprietà della maca, e come utilizzarla per usufruire al meglio dei suoi benefici.

Proprietà e benefici della maca

La maca contiene poi tutti principi nutritivi importanti che la rendono un alimento completo, contiene aminoacidi essenziali, vitamina A, C e vitamine del gruppo B, oltre a sali minerali, acidi grassi, carboidrati e fibre. Tutti questi elementi, la rendono un alimento molto energetico, ideale per superare i periodi di stanchezza, soprattutto se associati a pelle spenta, calo del desiderio sessuale e perdita dei capelli. Questa radice aumenta, infatti, le capacità dell'organismo ad adattarsi agli agenti stressanti che provengono dall'esterno, equilibrando anche il sistema linfatico, cardiovascolare e muscolar. La presenza di aminoacidi dona alla maca proprietà anabolizzanti favorendo l'aumento della massa magra e muscolare negli sportivi. Aiuta anche a migliorare la concentrazione e la memoria ed è utile per rinforzare il sistema immunitario e per prevenire e contrastare l'osteoporosi. La maca è conosciuta anche per le sue proprietà afrodisiache in quanto contiene degli alcaloidi che aiutano a contrastare squilibri ormonali che possono portare calo del desiderio, disfunzioni sessuali e infertilità. Questa radice viene anche consigliata in caso di sindrome pre-mestruale e ciclo doloroso. Durante la gravidanza e l'allattamento può essere assunta per tonificare l'utero e aumentare la produzione di latte, sempre dopo aver consultato il medico. Le vitamine presenti nella maca aiutano invece a contrastare l'anemia in quanto ha la capacità di alzare il livello di emoglobina.

Maca: dove comprarla e come utilizzarla

Potete acquistare la maca in erboristeria, in farmacia oppure online. La trovate sotto forma di polvere, dal sapore dolciatro, che potete consumare all'interno di latte, yogurt e succhi di frutta o sciogliendola semplicemente in acqua. Inoltre può essere utilizzate per la preparazione di dolci e biscotti fatti in casa, ma anche all'interno di zuppe e minestre.Potete assumere la maca anche sotto forma di integratore a capsula che contengono la radice essiccata e macinata, da assumere per contrastare lo stress e il calo di energie, ma anche in caso di disturbi sessuali e in gravidanza e per migliorare la salute di pelle e capelli. Si consiglia, in media, di consumare dai 5 ai 20 gr al giorno di radice essicata o polvere, e 800-1000 mg di compresse o estratto secco, da assumere ai pasti. Consultate però l'erborista per le dosi da assumere.

Controindicazioni

La maca è controindicata in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti. Inoltre se ne sconsiglia l'utilizzo in caso di ipertiroidismo e ipertensione, a causa della sua alta carica energetica. Anche se viene consigliata in gravidanza e allattamento, per le sue proprietà tonificanti e galattogene, si consiglia sempre di consultare il medico, prima di assumerla.