25 Maggio 2016
17:44

Luca Dotto, quando nuotatore modello non è solo un modo di dire

Luca Dotto è un campione mondiale di nuoto che, a soli 26 anni, ha già conquistato tante vittorie, non solo nello sport ma anche nel mondo della moda, con importanti partecipazioni in campagne per Armani. Eppure non si sente una celebrità.

Biondo, occhi azzurri, 26 anni e un corpo da divinità greca. Se poi ci aggiungiamo che è pronto per partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016 e che è stato il primo nuotatore italiano a battere il record dei 48 secondi nei 100 metri stile libero e a diventare vicecampione mondiale nel 2011 a Shanghai, allora stiamo proprio parlando di Luca Dotto.

Specialista nello stile libero sulle brevi distanze, di 50 e 100 metri, ha cominciato presto a calcare scene importanti, debuttando a soli 20 anni nella nazionale giovanile nel 2006 a Rio Maior, in Portogallo, in occasione della Comen Cup. Da allora la sua carriera è stata segnata da trionfi e dispiaceri, su tutti il grave infortunio alla schiena nel 2012 che lo costrinse a interrompere la preparazione atletica per le Olimpiadi di Londra. Ma Luca Dotto non è soltanto un nuotatore affermato e dal futuro promettente, su cui sono puntati tutti gli occhi per Rio 2016.

Il suo fisico statuario e lo sguardo magnetico l'hanno reso presto un volto noto anche fuori dalla piscina, e oggi vanta numerose partecipazioni in spot e servizi fotografici d'alta moda. Nel 2012 ha cominciato a posare saltuariamente per alcune riviste di settore, ma è con Armani che ha stabilito ormai un vero sodalizio. Dopo aver partecipato alla campagna Emporio Armani 7 proprio per le sue maledette Olimpiadi di Londra, Luca è stato notato e scelto come testimonial esclusivo per l'edizione limitata del profumo Armani sport Code in occasione dei 18 anni del prodotto. Nel 2014 ha posato anche per la linea di intimo e di occhiali per Emporio.

Eppure questo rampante nuotatore si professa timido e discreto, e in effetti è raro trovarlo protagonista di gossip e indiscrezioni. È fidanzato da tre anni con la sincronette azzurra Costanza Di Camillo, e nemmeno la loro relazione sembra dare molto di cui chiacchierare. Si vedono quando possono e ciascuno comprende e rispetta gli impegni dell'altro. A Vanity Fair ha confessato di non sentirsi un personaggio famoso, e che anche nel caso in cui lo diventasse, cercherebbe comunque di mantenere un profilo basso e di non dare in pasto ai media la sua vita privata.

A sottolineare il suo carattere inaspettatamente riservato, ha anche ammesso di essersi vergognato tantissimo durante le riprese dello spot per i 18 anni della fragranza Armani, in cui impersonava una sorta di divinità che si divincola tra lava incandescente, in cui posava nudo, coperto solo da un perizoma di carta del tipo che si vede nei centri estetici. "Non sono abituato, mica è il mio mestiere. Nudo nudo, forse avrei rifiutato" ha detto sempre a Vanity Fair, con somma delusione del pubblico femminile, che di certo avrà un motivo in più per seguire le prossime Olimpiadi.

Chi è Luca Dotto: il sex symbol su nuoto, fidanzata e carriera da modello
Chi è Luca Dotto: il sex symbol su nuoto, fidanzata e carriera da modello
Il sex symbol Luca Dotto si spoglia per Armani (FOTO)
Il sex symbol Luca Dotto si spoglia per Armani (FOTO)
I nuotatori più belli delle Olimpiadi di Rio de Janeiro
I nuotatori più belli delle Olimpiadi di Rio de Janeiro
10.832 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni