Lo stile urbano dell'uomo Fendi per l'AutunnoInverno 2012-2013

La maison Fendi per la settimana della moda maschile sceglie di proporre la propria collezione non con la classica sfilata ma con una presentazione riservata alla stampa ed ai buyers, nello spazio Fendi di Milano, appositamente adibito per l'occasione.

Una scelta originale che non delude affatto dato che l'allestimento della location lascia senza fiato, con luci soffuse e maxi schermi posizionati sulle pareti come fossero pezzi di un puzzle uniti per comporre l'immagine in movimento di una città moderna.

L'enorme location è stata intermente ricoperta di nero dal pavimento al soffitto, divanetti bassi dalle forme squadrate circondavano la sala per permettere ai visitatori di osservare la collezione maschile. Ai lati due lunghi maxi schermi proiettavano luci fluo ed immagini di una moderna metropoli, mentre ai lati opposti le stesse immagini e gli stessi video erano composti attraverso singoli schermi posizionati ad arte in modo da creare un disegno geometrico. Al centro una lunga fila di manichini posizionati sua una passerella erano l'unico elemento illuminato da faretti blu elettrico e presentavano la nuova collezione maschile Autunno/Inverno 2012-2013 del marchio Fendi.

Fendi trio

L'evento organizzato da Fendi è stato perfettamente in tono con lo stile urban chic dell'ultima collezione maschile. Capi meravigliosi dai colori tenui e sfumati hanno illuminato da soli la passerella. Il mood scelto da Fendi per le creazioni invernali da uomo si basa su di uno stile urbano e contemporaneo che non vuole rinunciare all'eleganza. Gli abiti ed i capospalla presentano una nuova silhoutte, più asciutta volta a ridefinire completamente il vocabolario del guardaroba maschile.

Alcune creazioni, come cappotti e maglioni, colpiscono per l'uso di un tessuto o di un colore che, all'interno di uno stesso capo, si trasforma senza soluzione di continuità in un materiale o colore differente creando un effetto degradè davvero chic e ricercato. Double cashmere, lana, velluto baroccato e pelle vengono utilizzati per creare delle vere e proprie transizioni materiche ininterrotte su maglioni, camicie, giacche e cappotti. In altri pezzi della collezione il panno diventa visone, il feltro si trasforma in astrakan, jersey o pelle si tramutano in lana.

Nella collezione maschile Fendi utilizza accoppiamenti inconsueti tra materiali e tesssuti differenti che grazie alla loro contrapposizione creano un capo davvero originale, come accade per l'unione tra maglia e cuoio o per il montone accoppiato con tela di lana.

La metamorfosi viene utilizzata anche per la palette cromatica basata sui colori Must dell'A/I 2012-2013, come il blu navy e il blu pavone che si trasformano in antracite fino ad arrivare al nero più scuro. Inoltre potendo osservare da vicino i capi si possono scorgere fini dettagli d'eleganza che completano il quadro: orli di cashmere infeltrito, micro revers e pelliccia matelassè.

Accessori Fendi duo

Gli accessori Fendi arricchiscono ogni outfit rendendo la figura maschile impeccabile. La casa di moda lancia una collezione di borse maschili, valigie, portadocumenti e clutch zippate realizzate in coccodrillo, tela jacquard e con una divertente fantasia optical a microscacchiera. Lo stesso materiale optical è utilizzato anche per gli stivaletti in pelle con suola in gomma leggera, mentre le stringate modello polacchino sono realizzate in velluto cangiante sui toni del blu chiaro ed in panno grigio con profili in pelle nera.

Tra le collezioni presentate, durante Milano Moda Uomo 2012, quella di Fendi ammalia con il suo charme, con la sua eleganza moderna che permette all'uomo del 2012 di essere chic e trendy senza rinunciare alla comodità e soprattutto allo stile.