L'e-commerce di lusso Net-a-porter ha annunciato l'apertura di Net Sustain, la piattaforma che vende i prodotti e i capi d'abbigliamento dei brand esclusivamente ecologici e a favore dell'ecosostenibilità. La moda si avvicina sempre più a queste delicate tematiche combattendo lo sfruttamento dell'ambiente e degli animali. Sulla piattaforma Net-a-porter è disponibile una categoria dedicata a tutti i brand ecologici così da facilitare anche la scelta del consumatore più attento alla tematica green che in questo modo può facilmente acquistare capi d'abbigliamento realizzati con materiale riciclato ed ecosostenibile.

Net Sustain, la piattaforma sostenibile

Sulla nuova parte del sito online dedicata alla sostenibilità al momento ci sono 26 brand ecologici, tra cui Stella McCartney, Laura Lombardi, Mother of Pearl e Mara Hoffman. I brand di moda e cosmetica selezionati rispettano gli standard di sostenibilità, solo tessuti ecologici e prodotti biologici. "Assicuriamo che i prodotti selezionati in Net Sustain rispettano i punti chiave della sostenibilità come benessere umano, animale e ambientale e si allineano con le migliori pratiche dei brand di moda e bellezza", questo è il messaggio lanciato dalla nuova piattaforma Net Sustain. Inoltre i brand di moda selezionati dalla piattaforma utilizzano solo processi sostenibili che garantiscono la salute del lavoratore e consumatore e materiali riciclati che non inquinano l'ambiente. Un esempio è il brand Stella McCartney, altri prodotti in vendita sulla piattaforma sono dei marchi Ninety Percent, Fisch, Veja e Chopard. L'obiettivo di Net Sustain è di espandersi lentamente fino a creare una collezione di make-up sostenibile in futuro, se questa piattaforma raggiungerà il successo sperato.

La moda e la sostenibilità

Tra i brand ecosostenibili c'è Stella McCartney, simbolo del mondo green, da anni è l'icona della moda sostenibile con le sue collezioni vegan che bandiscono pellicce, pelli e piume dai capi di abbigliamento. Ha recentemente collaborato con Google per un progetto in grado di dettare metriche precise sull'impatto ambientale delle fibre dei prodotti realizzati dal mondo della moda, e combattere l'inquinamento ambientale provocato dalla catena di produzione. Altri brand toxic free nel 2016 hanno dichiarato di eliminare le sostanze chimiche per la produzione dei capi di abbigliamento a favore dell'ambiente e dell'ecosistema. Il marchio sportivo Adidas si impegna a sostenere l'ecologico a partire dai modelli di sneakers UltraBoost Parley, UltraBoost X Parley e UltraBoost Uncaged Parley realizzati con materiali di plastica riciclata dagli oceani. Così come il brand francese di scarpe Veja che con il logo distintivo a forma di V è uno dei più impegnati nel mondo del fashion sostenibile. Utilizza solo cotone organico e gomma naturale proveniente dall'Amazzonia per le sue calzature e non collabora con produttori di pelli. Non da ultimo il brand maschile Cotton Apparel direttamente dalla Danimarca utilizza solo cotone organico e poliestere prodotto con plastica riciclata.